Sicurezza in casa

Come garantire la sicurezza in casa

Per garantire la sicurezza in casa è possibile ricorrere a differenti metodi di prevenzione, da utilizzare come unico sistema o per stabilire più livelli di sicurezza. All'esterno dell'abitazione le ringhiere e i cancelli possono essere realizzati con forme e misure che impediscano l'accesso all'interno del giardino. Sempre al di fuori della casa possono agire i sensori perimetrali o i volumetrici di movimento esterni. Ci saranno inoltre i cartelli che avvisano l'accesso ad un'area protetta, che funzionano da deterrente visivo. Poi ci sono le inferriate, che possono essere montate su porte e finestre che, a loro volta, possono essere blindate. Sugli infissi vengono montati contatti magnetici e sensori antisfondamento o che rilevano le vibrazioni. Da ultimo c'è la sensoristica volumetrica interna e la centrale d'allarme.
Sistemi antintrusione

[8 Pezzi] Bambino Chiusure di Sicurezza Armadio, LifenC Serrature di Sicurezza per Bambini, Bianco, Facilissimi da Applicare, Non Necessitano Attrezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 13€)


Infissi blindati per la sicurezza in casa

Videocamera sicurezza La protezione per le porte e le finestre può essere rappresentata dalle inferriate, le classiche sbarre di ferro che vengono posizionate per impedire l'accesso all'interno della casa. Tuttavia esteticamente non sono bellissime da vedere, dando l'impressione della prigione, anche se i modelli più moderni hanno un aspetto più elegante e si integrano perfettamente con la facciata e con lo stile architettonico. Le porte e le finestre, poi, possono essere blindate. Questi serramenti sono ideati e progettati per contrastare le intrusioni. Ci sono varie tipologie di infissi blindati, alcuni dei quali resistono addirittura alla manomissione con attrezzatura come trapani, cacciavite, martello. Le serrature sono anti scasso e forzare porte e finestre diventa veramente improbabile anche per il lavoro dei ladri professionisti.

  • Videosorveglianza wireless Installare un impianto di videosorveglianza wireless è un ottimo passo avanti per la sicurezza della casa. Si tratta di un meccanismo realizzabile con estrema semplicità a una cifra piuttosto accessib...
  • protezione e sicurezza in casa Prima di scegliere il vostro impianto di sicurezza per la casa dovete avere chiaro in testa cosa state andando ad acquistare. Decidete infatti se per la vostra sicurezza vi conviene acquistare delle t...
  • Esempio di rilevatore fughe di gas Esistono tanti modelli di dispositivi in grado di rilevare eventuali fughe di gas, ognuno progettato e dimensionato in base alle necessità dei compratori.Ovviamente non verrà installato lo stesso mode...
  • muro tagliafuoco per industria I muri tagliafuoco vengono realizzati con lo scopo di fermare fiamme e calore in caso di incendio attraverso un sistema di intervento passivo, ovvero che non richiede l'intervento dell'uomo. Per poter...

Blocca Cassetti Per Bambini, Chiusure Sicurezza Bambini Per La Tranquillità In Casa. [8 Pezzi] Ferma Cassetti, Chiudi Cassetti, Armadi, Di Colore Bianco Facilissimi Da Applicare

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Sistemi d'allarme per la sicurezza in casa

Sirena allarme Il sistema d'allarme rappresenta una validissima alternativa alle inferriate e agli infissi blindati. Può essere montato anche in aggiunta agli altri metodi per contrastare le intrusioni. In commercio si trovano kit preconfigurati che vengono montati con un minimo di conoscenza di fai da te, senza la necessità dell'intervento di un tecnico. Le istruzioni riportano le indicazioni passo-passo per installare la centrale e i sensori che di solito sfruttano la tecnologia wireless senza fili. Per chi ha bisogno di un impianto d'allarme professionale può essere consigliato ricorrere ad un consulente della sicurezza che progetti un impianto completo. Alla centrale potranno essere collegati sensori perimetrali esterni, per creare una zona protetta già al di fuori dell'abitazione e prevenendo l'accesso in prossimità della casa. Poi ci sono i sensori magnetici da collocare su porte e finestre, e i volumetrici interni che rilevano il movimento.


Sicurezza in casa: La videosorveglianza

Attivazione allarme Per la sicurezza in casa la centrale d'allarme può essere collegata a un kit videosorveglianza. Questo sistema consente di riconoscere il ladro che ha fatto accesso all'area protetta o di controllare in diretta una zona specifica collegando le telecamere a uno schermo o un computer. Le videocamere possono essere utili anche come videocontrollo. Alcuni modelli, infatti, una volta attivati i sensori, scattano una serie di foto o registrano un breve filmato, che può essere inviato via smartphone o archiviato su un dispositivo di acquisizione audio e video. Le telecamere,nei sistemi professionali più performanti, sono connesse con un dvr che registra addirittura fino a un massimo di 24-48 ore e, una volta terminato lo spazio, sovrascrive nuovamente il filmato. Questo registratore, chiamato dvr, può restituire le riprese che vengono acquisite anche come prova dell'effettiva intrusione.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO