Dispositivi di sicurezza

Le misure da adottare per rendere la casa sicura possono essere varie e vanno dai piccoli accessori per le porte ai sistemi più complessi che si trovano facilmente sul mercato.

Le forze dell'ordine, tramite i loro video in tema di sicurezza, parlano chiaro: per essere tranquilli in casa o quando si è fuori è indispensabile avere degli ottimi dispositivi di sicurezza.

L'accessorio più piccolo, ma non trascurabile, riguarda proprio le porte d'accesso di ogni abitazione. Una serratura dotata di un cilindro di tipo europeo fornisce già un primo utile limite ad eventuali accessi indesiderati. Tuttavia la sua sola presenza non garantisce che non si subiscano furti ma, come tutti i dispositivi di sicurezza di tipo passivo, delimita di molto il raggio d'azione di un eventuale ladro. In tempi moderni come questi, l'uso di sonde per verificare la situazione interna -o per rilevare il tipo di chiave per poter aprire la serratura- è fra uno dei metodi più comunemente utilizzati per i furti.

Per garantire una tranquillità maggiore, ... continua


Articoli su : Dispositivi di sicurezza


1          3      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    • Assicurazione casalinghe

      Lavori casalinghi Molte assicurazioni mettono a disposizione delle casalinghe prodotti di tutela sanitaria, per coprire le spese relative ad un ricovero o un'operazione.
    • Calze antiscivolo

      Calze colorate antiscivolo Le calze antiscivolo sostituiscono degnamente le pantofole, mantengono i piedi caldi e grazie ai gommini si può camminare in casa senza scivolare.
    • Ciabatte antiscivolo

      Ciabatte suole antiscivolo Perfette per l'uomo e per le donna, comode e affidabili, le ciabatte antiscivolo garantiscono una camminata sicura e confortevole su ogni superficie.
    • Come realizzare un piatto doccia antiscivolo

      Piatto doccia con paperelle in silicone Il piatto antiscivolo per la doccia è fondamentale soprattutto se avete dei bambini; cosa c'è di meglio se non realizzarlo con forme personalizzate?
    • Gomma antiscivolo

      pavimenti in gomma antiscivolo La gomma antiscivolo si trova in commercio in tanti colori diversi. Può essere posata su un pavimento già esistente in modo facile e davvero veloce.
    • Impianti di sicurezza

      Strisce policrome antiscivolo Limitare al massimo la possibilità di furti, rapine e scassi installando gli impianti di sicurezza più consoni alle proprie esigenze.
    • Inail casalinghe

      casalinga al lavoro L'assicurazione Inail casalinghe è speciale: infatti queste persone non svolgono un vero lavoro, non hanno uno stipendio e non pagano le tasse.
    • Incidenti domestici

      Bambino fornelli Per evitare gli incidenti domestici bisogna fare molta attenzione quando puliamo la casa o quando effettuiamo interventi straordinari.
    • Lamiera antiscivolo

      Esempio di lamiera antiscivolo La lamiera antiscivolo è un elemento la cui superficie ha vari rilievi dallo schema diverso in base alla soluzione che si vuole mettere in pratica.
    • Legge 626 sicurezza

      Operai caschetto La legge 626 sicurezza non è stata la prima riguardo questo tema poiché alcune norme già erano in vigore. Essa funge da compendio di norme precedenti.
    • Linea vita tetto

      Linea vita tetto Linea vita tetto è un dispositivo regolato da una normativa del 2008 per tutelare la sicurezza dei lavoratori ad alta quota.
    • Maniglioni antipanico

      Maniglione antipanico In casi di emergenza come un incendio sono essenziali i maniglioni antipanico, per facilitare l'apertura delle porte.
    1          3      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , un'ottima soluzione è data proprio dall'installazione, invece, di dispositivi di sicurezza di tipo attivo come videocitofoni, sistemi di allarme, centraline collegate con i numeri di emergenza e molto altro ancora.

      Una delle prime domande da porsi riguarda sicuramente quale tipo di apparecchio scegliere, se a fili o senza fili. Il vantaggio degli impianti con fili si trova proprio nella garanzia data dal suo collegamento a una rete di cavi elettrici che, se tagliati, faranno scattare immediatamente l'allarme. Per questa tipologia di impianto sono previsti quindi dei lavori di muratura e deve essere prima verificata la possibilità di attuazione.

      Un'alternativa è data dai dispositivi senza fili che comunicano tra loro via etere usufruendo delle onde elettromagnetiche o radio. Ogni componente viene alimentato da una batteria di lunga durata permettendogli quindi di rimanere attivo anche quando la corrente salta per svariate ragioni e quando dovesse rimanere staccata per diverse ore di seguito. Questo tipo di apparecchiatura non prevede quindi nessuna modifica strutturale all'abitazione e può essere successivamente ampliato e migliorato oltre che spostato in caso di trasloco. Rispetto a tempi passati dove l'etere veniva utilizzato anche per altre strumentazioni, questo tipo di dispositivi di sicurezza ha avuto un miglioramento efficace grazie alle moderne tecnologie. Attualmente fra questi sistemi di sicurezza, i più usati sono di tipo wireless che permettono un'efficienza maggiore rispetto agli impianti tradizionali.

      E' possibile inoltre scegliere uno strumento che adotti entrambi i sistemi sopra elencati che quindi preveda una realizzazione dello stesso con una parte via cavo e una che funzioni con le onde radio.

      Inoltre, è possibile associare questi tipi di impianti proprio ai sistemi passivi come serrature elettroniche, sbarre e finestre antisfondamento. In questo caso si parla di dispositivo integrato proprio perché i componenti principali dell'abitazione vengono direttamente collegati con l'impianto centrale in modo da aumentare l'efficacia di risposta anche contro le tecniche di furto che prevedono l'uso di utensili avanzati.

      Un'altra aggiunta costruttiva per la protezione della propria abitazione è data anche da tutti quegli strumenti che interessano l'esterno o il giardino. E' possibile quindi scegliere fra un sistema di tipo perimetrale o volumetrico. Nel caso del sistema perimetrale si avrà un'installazione dell'allarme lungo tutte le pareti dell'abitazione facendolo suonare anche se vengono aperte porte e finestre. Nel caso invece del sistema di tipo volumetrico verranno installati dei sensori in grado di rilevare una presenza fisica con la variazione della temperatura o del movimento all'interno dei locali.

      E' bene ricordare che qualsiasi tipo di impianto verrà scelto, è essenziale il suo collegamento con le forze dell'ordine in modo che possano intervenire tempestivamente.

      Trattandosi poi di elementi elettrici ed elettronici è bene programmare periodicamente un controllo da parte di personale qualificato, oltre a provvedere in prima persona alla verifica del suo corretto funzionamento.