Materassi a molle

Chi è l'ideatore dei materassi a molle

L'esigenza di riposare la notte per ricaricare le energie spese durante il giorno inizia con la ricerca di un rifugio simile a quello degli animali, dove qualche legno e un po' di sterpaglia rappresentavano il "materasso" e nel tempo questa necessità si evolve fino alla realizzazione di sistemi di riposo più confortevoli, i materassi a molle. I primi ad utilizzare il termine materasso per indicare un sistema di riposo sono stati gli arabi. Anticamente era conosciuto come un grande cuscino su cui stendersi per riposare, in modo da sollevarsi dal terreno umido e rigido. Questi antichi sistemi di riposo sono stati realizzati con materiali sempre diversi, come paglia, lana, foglie di mais o piume di uccelli. L'inventore del prototipo dei materassi a molle è stato il tedesco Heinrich Westphal, che nel 1871 cambiò radicalmente l'idea del riposare bene.
Dettaglio materasso con molle insacchettate singolarmente

Materassiedoghe - Materasso Matrimoniale Alto 26 CM a Molle indipendenti insacchettate e Memory Gel da 5 cm a 9 Zone differenziate - Presidio Medico - Ortopedico 160x190

Prezzo: in offerta su Amazon a: 319€


Sistema di riposo classico

Materasso a molle con uno strato di lana superficiale I materassi a molle rappresentano l'emblema del riposo tradizionale. Dal 1871, anno in cui è stato inventato, il materasso a molle detiene il primato di sistema di riposo sicuro e garantito. Rispetto ai concorrenti di oggi, i materassi a molle sono capaci di garantire una perfetta ventilazione e maggiore longevità. Si adattano ad ogni tipologia di camera da letto e sono l'ideale per i letti con contenitore, poichè capaci di mantenere al loro interno un grado di ventilazione utile ad evitare il propagarsi di muffe. Assicurano un sonno rigenerante ed un controllo perfetto dell'umidità. Nel corso del tempo i materassi a molle hanno subito svariate modifiche, frutto delle continue innovazioni tecnologiche. Oggi sono presenti sul mercato materassi con molle insacchettate singolarmente, materassi a molle indipendenti, materassi a molle insacchettate e con uno strato di memory superficiale.

  • Materasso matrimoniale Per scegliere un materasso matrimoniale è necessario prestare attenzione a numerosi dettagli poiché dovrà essere adoperato per molte ore consecutive e, un materasso sbagliato, potrebbe compromettere i...
  • esempio di materasso ortopedico Un ottimo relax notturno è garantito solo da un materasso ortopedico, morbido ed elastico, che accolga dolcemente il corpo e si adegui alle sue caratteristiche. In particolare, la scelta di questo imp...
  • esempio materassi Ikea I modelli di materasso Ikea sono davvero tanti perché ognuno è pensato per soddisfare delle esigenze particolari in fatto di sonno. Ci sono, infatti, quelli più duri per un perfetto sostegno della col...
  • Un modello di materasso matrimoniale Le misure del materasso matrimoniale si possono considerare abbastanza standard ma ci sono, tuttavia, delle variabili. Ad esempio, i materassi matrimoniali più comuni misurano 160 centimetri di larghe...

Mentor - Materasso Ortopedico Molle indipendenti & Memory Med Athena Med 4D R Evo Matrimoniale 160x190 DISP. Medico DETRAIBILE H26, a 9 Zone di portanza differenziata, sfoderabile e Lavabile.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 388€
(Risparmi 905€)


Tipologie di materassi a molle

Materasso a molle I materassi a molle insacchettate che presentano uno strato superficiale di memory garantiscono un comfort eccellente, poiché le molle mantengono nel tempo la solidità della struttura ed il memory sostiene il corpo in modo soffice. I materassi a molle indipendenti ed insacchettate rappresentano il sistema di riposo tradizionale, offrendo un comfort più innovativo. Ogni molla è racchiusa all'interno di una sacca. Questo sistema rende il materasso maggiormente resistente e silenzioso. Essendo insacchettate singolarmente, ogni molla ha la capacità di adattarsi al peso del corpo, offrendo un sistema di riposo ergonomico e resistente. La struttura di un materasso può contenere fino a 3000 molle al suo interno. Il numero più elevato di molle garantisce maggiore sostegno, adattandosi anche ad un peso elevato.


Materassi a molle: Scegliere il materasso giusto

Materasso alto La scelta del materasso deve essere fatta in base alle proprie esigenze, poichè non esiste in commercio il materasso perfetto. I sistemi di riposo in memory foam sono ottimi prodotti, ma possiedono tanti pregi quanto difetti. Il memory non è particolarmente traspirante, trattiene maggiormente il calore rispetto ad altri materiali e durante le notti estive questi materassi si trasformano in vere e proprie stufe. Inoltre sono indicati per sorreggere fino ad un peso, superato questo il materasso sembra sprofondare. Il materasso in schiuma di lattice ha bisogno di notevole aerazione, pertanto non è indicato all'interno di abitazioni umide e per i letti con contenitore. Almeno una volta a settimana è consigliabile lasciarlo privo di copertura per qualche ora. Per i letti con contenitore il materasso ideale è il tradizionale a molle, traspirante e ventilato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO