Restauro e risanamento conservativo

L'arte del restauro e del risanamento conservativo

Non sempre i mobili e gli oggetti in legno vengono tenuti nelle condizioni ideali per mantenersi sani e belli. Spesso l'abbandono, la polvere, l'umidità, il sole rovinano in modo decisamente visibile la bellezza del materiale. Gli artigiani del legno sono però capaci di fare dei veri miracoli con il restauro e risanamento conservativo. L'unico neo è che questi maestri falegnami ed intarsiatori sono sempre meno e le loro botteghe si trovano difficilmente. Il mobile in legno va osservato attentamente: bisogna innanzitutto individuare se l'oggetto ha necessità di essere sverniciato oppure può essere recuperato evitando quest'operazione delicata. La patina di un mobile è determinante per il suo valore e l'eventuale sverniciatura va effettuata solo da mani esperte. Prima di tutto il legno va accuratamente pulito, anche con pennelli, per arrivare negli angoli più nascosti. Ben spolverato, il mobile va consolidato per ovviare ad eventuali cedimenti, inarcature o scheggiature.
Mobile bisognoso di restauro

Vernice fluorescente premium - vernice super luminosa, vernice luminescente, vernice luminosa notturna, vernice autoilluminante professionale, vernice raggi ultravioletti, vernice fosforescente (alluminato di stronzio | atossico | extra forte) (100 ml, Verde-Azzurro)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,9€


Restauro e risanamento conservativo: Il legno restaurato rivive il suo splendore

Prima e dopo il restauro Il mobile in legno viene sottoposto ad un trattamento antitarlo che può essere a scopo curativo o preventivo. Una volta consolidata e risanata la struttura, si procede al restauro della superficie. La lucidatura è una delle ultime fasi del restauro e risanamento di un mobile. Quella della lucidatura è un'operazione che richiede una certa manualità, ma anche una buona dose di pazienza. Con un tampone fatto con lino o cotone e inzuppato in una soluzione di gommalacca e alcool bisogna passare con movimenti regolari e precisi tutta la superficie, senza ripassare sullo stesso punto, con movimenti lineari ma anche senza fermarsi lungo il percorso. Una volta data la prima mano, si aspetta che si asciughi bene: possono passare anche un paio di giorni. Con lo stesso sistema si procede per altre 3 - 4 volte, sempre lasciando asciugare bene e alternando movimenti circolari e a forma di 8. Infine c'è la fase della brillantatura, quella definitiva, che restituisce un legno morbido e lucido.

    KIT RESTAURO RICAMBI ACCESSORI PER VESPA 50 SPECIAL

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 138€



    COMMENTI SULL' ARTICOLO