Generatori eolici fai da te

L'energia eolica

Il vento è una delle fonti energetiche più antiche. Sebbene sia stato utilizzato dall'uomo da sempre - prima nella navigazione, poi per i mulini - solo negli ultimi decenni si è pensato di sfruttarlo nella produzione di energia elettrica. A oggi, nel 2016, si stima che l'energia eolica rappresenti il 5% della produzione energetica mondiale. Dati importanti, ma si potrebbe fare molto di più. Tuttavia, è positivo osservare che sempre più persone si orientano verso fonti energetiche pulite per alimentare le proprie abitazioni. Sebbene sia meno usata dell'energia solare, quella eolica rappresenta una valida soluzione per soddisfare almeno una parte del fabbisogno energetico in maniera eco-sostenibile. Ma i costi per l'installazione degli impianti non sono sempre alla portata di tutti e molti decidono di rinunciare a queste sane alternative. Quello che non tutti sanno è che con un po' di manualità e i giusti consigli, si possono ottenere risultati soddisfacenti costruendo efficienti generatori eolici fai da te. L'effetto finale non sarà lo stesso di quello di un professionista, ma senza dubbio farà risparmiare.
Impianti eolici

Fenteer Caricatore Telefono Alternatore Generatore Energia Eolica Piccolo Regolatore Turbina Vento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Impianti eolici domestici

energie rinnovabili generatore eolico Il primo passo per costruire un impianto eolico domestico è indubbiamente la valutazione del luogo dove farlo: è indispensabile scegliere attentamente il posto più idoneo nei pressi della vostra abitazione, che sarà destinato al progetto. Dovrete anche considerare se la zona in cui abitate è sufficientemente ventosa, dato che la velocità media del vento deve essere almeno tra i 40 e i 50 km/orari, poiché al di sotto di questi valori l'impianto non produrrebbe risultati soddisfacenti. Infine è importante anche che nel sito prescelto non vi siano ostacoli, naturali o artificiali, che possano compromettere il corretto funzionamento dell'impianto. Dato che lo sfruttamento dell'energia eolica prevede strumenti facilmente reperibili e semplici da realizzare anche autonomamente, negli ultimi anni si sono diffusi sul mercato dei kit per montare senza troppi sforzi il proprio impianto eolico domestico.

  • Pale eoliche Per costruire delle pale eoliche fai da te è necessario trovare tutto l'occorrente: eliche sottili in legno o al limite anche in metallo, per il mozzo rotante usare una ruota della bicicletta, tavole ...
  • Kit generatore eolico L'impianto eolico è quel meccanismo che consente di sfruttare la potenza del vento per generare energia elettrica, ovvero un'energia pulita, rinnovabile, che non inquina e non si esaurisce. Molti rico...
  • Pala eolica fai da te L'energia eolica fai da te è una soluzione non difficile da realizzare per chi vuole mettere in atto uno stile di vita attento all'ambiente senza spendere molto. I piccoli impianti domestici sono l'id...
  • Pale eoliche L'energia rinnovabile eolica sfrutta la forza del vento, che muovendo le turbine, produce energia elettrica. Affinché avvenga tale meccanismo è necessario che la velocità del vento sia superiore a 10 ...

KESOTO Kit Alternatori Generatori Eolici Set Completi Assemblare Vento Divertimento Insegna

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Generatori eolici fai da te: Come costruire un generatore eolico fai da te

installare generatore eolico La scelta più diffusa per realizzare generatori eolici fai da te sono appunto i kit eolici, i cui prezzi si aggirano sui € 1000/1500 , che solitamente comprendono: un generatore eolico, le batterie, un inverter e il regolatore di carica. Per installare l'impianto servono poi un palo come sostegno alla turbina, una base per il palo e dei cavi per effettuare i collegamenti.

Ma se si vuole risparmiare ulteriormente, con poco più di 20 euro si può costruire una turbina in grado di generare energia elettrica sufficiente per l'illuminazione di una stanza. Per fare ciò servono: un tubo in PVC 50 cm x 10 cm, un piatto in alluminio, un motorino elettrico e una vite da 20 cm. Si inizia dividendo il tubo in 4 parti uguali, che saranno le nostre pale eoliche. Si prosegue fissando al centro del disco la vite a un cuscinetto a sfera, che andrà poi montato sulla struttura del nostro impianto creando così la turbina. Infine, posizioniamo le pale sul piatto e con una parte del tubo colleghiamo il motorino con la vite.

Si tratta ovviamente di un mini impianto, ma i risultati sono entusiasmanti per essere un procedimento così semplice ed economico!



COMMENTI SULL' ARTICOLO