Vasi fiori

I diversi tipi di vasi fiori

I vasi fiori si trovano in commercio in diversi materiali, tante forme e svariate dimensioni. La grande varietà di scelta consente di poterli sistemare praticamente in ogni luogo, sia all'interno delle abitazioni, che all'esterno, in cortili, terrazzi e balconi. Si possono adattare gli stili, i colori, il peso e le forme, in modo che ogni luogo sia abbellito dalla presenza di piante e fiori. I vasi fiori possono essere in plastica, in coccio o terracotta, in resina, ma anche in cemento, pietra, metallo o legno. Ciascun materiale si presta ad un uso ottimale a seconda del posto dove deve essere sistemato, ma anche e soprattutto per rispondere alle esigenze delle piante che dovrà ospitare. Lo stesso discorso vale per le dimensioni e per la forma, più o meno grande e profonda. I vasi fiori in materiali plastici sono leggeri, quindi adatti per postazioni in cui il peso eccessivo potrebbe rappresentare un problema. Non sono però la scelta migliore per piante molto alte o con una folta chioma, che potrebbero essere abbattute dal vento. I vasi in plastica non sono traspiranti, quindi non risultano essere molto indicati per piante che temono l'umidità.
Vasi da fiori decorati

Emsa 512668 - Vaso di fiori "Siena" da giardino in polipropilene, 26 cm, bianco perla

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,79€
(Risparmi 9,01€)


Vasi fiori in terracotta e altri materiali

Vasi da esterno Tra i più gettonati troviamo i vasi fiori in coccio o terracotta. Devono il loro successo alla bellezza che li contraddistingue ed anche all'aspetto vissuto che assumono quando sono usati per diversi anni, che li rende ancora più interessanti. Più pesanti dei loro simili in plastica, si prestano ad essere utilizzati per piante che non devono essere spostate di frequente e che poggiano su un suolo senza problemi. Spesso i vasi in terracotta si trovano davanti agli ingressi o sui terrazzi, ma nelle dimensioni più piccole si prestano ad essere posizionati sui davanzali ed anche in casa, poiché possono essere scelti tra quelli decorati con ghirigori dello stesso materiale o con semplici incisioni. La terracotta non smaltata è traspirante ed è sicuramente adatta a tutte le piante, se si ha l'accortezza di annaffiare ogni volta che il terreno si asciuga. Altri materiali naturali per vasi fiori sono il legno o la pietra, sempre molto belli e decorativi; questi vasi permettono di coltivare piante da fiore, ma anche piante verdi e perfino ortaggi. I vasi fiori in legno vengono trattati con vernici che ne aumentano la durata e sono molto adatti per decorare i giardini in stile rustico.

  • Vasi in plastica per piante I vasi per piante possono essere di tanti tipi; quelli in plastica hanno diverse qualità che li distinguono dagli altri, tra cui la leggerezza, l'economicità, ma anche la bellezza poiché possono esser...
  • Fantasiosi vasi da interni Quando si sceglie una pianta da inserire in appartamento certamente si deve tener conto delle sue esigenze e delle caratteristiche che la rendono più o meno adatta ad essere coltivata negli spazi disp...
  • Vasi da esterno in resina I vasi da esterno in resina sono sempre più diffusi nel mondo del giardinaggio. A differenza dei comuni vasi in plastica, sono disponibili in decine di forme e colori, e diventano dei veri e propri el...
  • Vaso da giardino in plastica I vasi da giardino in plastica sono molto diffusi grazie alla loro versatilità nonché alla facilità che si ha nella loro movimentazione. Infatti, a differenza dei tradizionali vasi in coccio, sono mol...

GIOVARA Vaso portafiori in Metallo a Forma di Secchiello da Appendere, Vaso da Giardino con Foro di drenaggio e Gancio Rimovibile (10 Pezzi con 10 Colori Assortiti)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,41€
(Risparmi 12,58€)


Caratteristiche dei vasi fiori

Vasi fiori decorati In qualsiasi materiale essi siano, i vasi fiori devono avere delle caratteristiche che li rendono adatti ad ospitare le piante. Il primo elemento importante è il foro di drenaggio. Uno o più fori sul fondo del vaso sono indispensabili per far defluire le innaffiature in eccesso ed è fondamentale che non siano ostruiti, poiché nessuna pianta sopporta a lungo lo stagnare dell'acqua. Sui fori vanno sistemate piccole pietre, ghiaia o altro materiale simile per non far uscire la terra e permettere un buon drenaggio. Quando si acquista un vaso bisogna tener conto di quale pianta dovrà ospitare. È sicuramente vero che in generale le radici si adattano alla forma del vaso, ma ci sono apparati radicali che si sviluppano molto in profondità, come nel caso di oleandri o piccoli arbusti, e per questi sarà necessario un vaso che sia più profondo che largo. I vasi fiori devono essere ben puliti, soprattutto se sono stati usati per altre coltivazioni, in modo da evitare che eventuali funghi o parassiti si possano trasmettere alla nuova pianta.


La scelta

Vasi legno I prezzi dei vasi fiori dipendono dal materiale di cui sono fatti e dalle dimensioni. I più economici sono quelli in plastica, che nelle misure più piccole costano appena pochi euro. I vasi in plastica hanno comunque delle peculiarità che ne rendono interessante l'acquisto: resistono agli urti, sono leggeri e trattengono maggiormente l'umidità, che per alcune piante e nella stagione estiva può essere considerato un vantaggio. I vasi fiori in terracotta smaltata o porcellana sono veri oggetti di design da tenere in casa, sul davanzale di una finestra. Per piccoli arbusti e piante da fiore perenni possono essere preferiti vasi in pietra o in cemento, da posizionare nei luoghi più indicati, senza spostarli di frequente. I contenitori in legno utilizzati come vasi fiori spesso sono oggetti nati con altri scopi: botti, carrettini, cassette e tinozze. Sono però molto indicati per contenere le piante fiorite e si adattano a giardini e terrazzi in modo perfetto. Rispettando le regole di un buon drenaggio, una corretta posizione e le giuste annaffiature, i vasi fiori abbelliscono ogni ambiente e ce n'è sempre uno adatto per qualsiasi situazione.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO