Rastrelliere per bici

Le più semplici rastrelliere per bici

Le più semplici rastrelliere per bici sono quelle realizzate in acciaio inossidabile zincato. Hanno una struttura basilare, senza troppi abbellimenti, ma si tratta comunque di prodotti stabili nel tempo, che non vengono attaccati da agenti atmosferici. Possono essere modulari, ovvero essere allungate o accorciate a seconda di quante biciclette si intende alloggiarvi. I singoli moduli sono abbastanza economici: si trovano in commercio a partire da 5,50€. Sono adatte per giardini semplici, come ad esempio quelli di campagna. Se la variante zincata non dovesse piacere, è facile trovare anche modelli colorati, in modo da uniformare la rastrelliera al resto dei mobili da esterno che si posseggono. Bisogna ricordare, però, che si tratta comunque di strutture molto leggere, facilmente spostabili. Sarà quindi doveroso prestare attenzione nel caso ci siano bambini che giocano in prossimità della rastrelliera.
Rastrelliere bici

PrimeMatik - Parcheggio per 6 Biciclette Rastrelliera portabiciclette Supporto para Pavimento o Parete

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,99€


Rastrelliere per bici in acciaio e pietra

Rastrelliera bici Se si sta cercando una struttura più solida ed al contempo decorativa, si potrà spaziare nel vasto mondo delle rastrelliere per bici realizzate in acciaio e pietra. La parte adibita al supporto delle bici sarà appunto sempre costruita in acciaio inossidabile zincato. La differenza, invece, si avrà alle estremità della rastrelliera. Per renderla infatti stabile e difficile da spostare, vari produttori hanno ben pensato di inserire ai lati della rastrelliera dei blocchi di pietra decorativi, che ovviamente aumentano il peso della struttura. La pietra impiegata può essere di diversi tipi, dal granito al pietrisco vario. Si potrà scegliere tra gradazioni di grigio, bianco e rosa, a seconda sempre dell’arredamento già presente in giardino. Ovviamente anche il prezzo d’acquisto sarà diverso a seconda della pietra prescelta, ma dal punto di vista estetico non ci saranno di certo paragoni. Alcune strutture più complesse, invece, sono realizzate completamente in pietra, ma sono sovente destinate all’uso pubblico.

  • Bici restaurare completamente In garage o in cantina molte persone non sanno di avere un vero e proprio tesoro: la bici dei genitori o dei nonni. Si tratta di mezzi molto semplici che con poco lavoro e seguendo semplici suggerimen...
  • arredo per il giardino Alcune abitazioni hanno la fortuna di offrire, oltre agli ambienti interni più o meno estesi, un gradevole spazio esterno.Lo spazio esterno di una casa può essere rappresentato da un semplice balcon...
  • Una casetta per gli attrezzi Cosa sono le casette in legno e a cosa servono? Bisogna, innanzitutto, precisare che ne esistono di diverse tipologie, anche se quelle più comuni sono le casette in legno prefabbricate che vengono uti...
  • agrifoglio foglie e bacche L'agrifoglio (Ilex aquifolium) appartiene alla famiglia delle Aquifoliacee ed è un arbusto rustico e resistente, presente in Italia come specie endemica e coltivato come pianta ornamentale. Nella clas...

Relaxdays Parcheggio per le biciclette fino a 5 posti per le bici Mat. montaggio incluso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,19€
(Risparmi 4,8€)


Portabiciclette in legno

Portabiciclette legno Infine non potevano mancare le rastrelliere per bici in legno. Questo tipo di strutture si trova sovente nei giardini pubblici delle città, ma nessuno vieta di collocarle anche nei giardini domestici. Solitamente sono realizzate in legno di Pino e a differenza di tutti gli altri tipi di rastrelliere necessitano di continua manutenzione nel corso degli anni. La pioggia ed il sole, infatti, le danneggiano molto facilmente. All’inizio della primavera, quindi, bisognerà scartavetrare con della carta vetrata a grana fine l’intera superficie della rastrelliera. Nel caso si fossero formate delle crepe nel legno, si dovrà provvedere a riempirle con dello stucco apposito, possibilmente dello stesso colore del legno in questione. Infine, quando lo stucco si sarà asciugato, si provvederà a stendere una mano di vernice protettiva trasparente all’acqua, che preserverà la struttura nel corso di tutto il successivo anno.




COMMENTI SULL' ARTICOLO