Riscaldamento a battiscopa

Riscaldamento a battiscopa

Il sistema di riscaldamento a battiscopa è un metodo alternativo basato sulla tecnologia radiante. Questa soluzione è molto innovativa e prevede l'applicazione dei pannelli radianti non sul pavimento, ma sulla parte inferiore della parete. In questo modo si distribuisce il calore in maniera omogenea in tutta la stanza, ottenendo un buon risparmio energetico e abbattendo i consumi. Il riscaldamento a battiscopa è una soluzione discreta, che può essere adottata sia negli immobili tradizionali che in quelli moderni. Inoltre l'installazione può avvenire in strutture ristrutturate oppure realizzate ex novo. L'impianto si basa sull'applicazione di profili larghi 3 cm e alti circa 15 cm lungo tutto il perimetro delle stanze. Questi elementi emanano calore che viene trasmesso ai muri e li trasforma in veri e propri corpi radianti, evitando al tempo stesso la formazione dell’umidità di risalita.
Esempio di riscaldameto a battiscopa

Hz Battiscopa Floor può permettersi di riscaldamento del tubo travestimento SLF 2000 colore bianco 2,00 meter

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,77€


Come funziona il sistema di riscaldamento a battiscopa

Sistema di riscaldamento radiante Il funzionamento del riscaldamento a battiscopa è simile a quello degli altri impianti radianti: infatti all'interno dello zoccolino sono presenti due tubi per l'acqua affiancati. Uno trasporta acqua calda in entrata e il secondo il liquido freddo in uscita. Per avere prestazioni maggiori si consiglia di adottare tubazioni in rame oppure in altri materiali altamente conduttivi. Ai tubi sono connesse meccanicamente alcune lamelle in alluminio o in ottone antistatico a una distanza l'una dall'alra di alcuni centimetri o millimetri. L'acqua calda che passa nel tubo è a una temperatura variabile di 45-60°C, a seconda del sistema di generazione adottato. Ad esempio un impianto tradizionale utilizza acqua a 60°C, una pompa di calore a 45°C e la caldaia a condensazione a 50°C. Il calore riscalda l'aria fredda, che diventa più leggera e risale lungo la parete uscendo dalla fessura prevista appositamente dal riscaldamento a battiscopa. In questo modo si ha una distribuzione uniforme dell'aria calda, trasformando i muri in corpo radiante.

  • riscaldamento battiscopa Con lo sviluppo di nuove tipologie di riscaldamento, è nato un impianto che prevede battiscopa radianti, sistemi che hanno migliorato la qualità del calore percepito, con tanto di risparmio energetico...
  • Battiscopa in plastica Lo dice la parola stessa: il battiscopa ha la funzione di proteggere la parete dall'azione della scopa, dell'aspirapolvere e dello straccio, al fine di evitare la formazione di antiestetiche macchie. ...
  • Modello di battiscopa per cucine Il battiscopa per cucina serve per proteggere la parte più bassa della parete dalle infiltrazioni di sporcizia, dallo sfregamento con gli accessori per la pulizia o con i mobili ma ha anche un ruolo ...
  • Battiscopa per scale I battiscopa per le scale hanno lo scopo di celare alla vista la discontinuità presente fra il gradino e la parete adiacente ma anche di evitare infiltrazioni di sporco di varia natura. Possono essere...

BATTISCOPA MM 70X9 PVC ESPANSO ML 2 BIANCO Confezione da 48PZ

Prezzo: in offerta su Amazon a: 75,24€


Quali sono i consumi del battiscopa radiante

Sistema di battiscopa radiante Proprio per le sue caratteristiche tecniche il riscaldamento a battiscopa ha consumi energetici veramente bassi. Infatti emette una bassa energia termica rispetto all'unità di superficie, tuttavia il calore viene trasmesso a tutte le pareti in maniera omogenea. In questo modo i muri diventano dei veri e propri elementi radianti e il valore assoluto del calore emesso è decisamente alto. Di conseguenza si hanno alte prestazioni anche se si utilizza un'esigua quantità d'acqua: ad esempio, per una casa di 150 metri quadrati servono una ventina di litri d'acqua. La resa dell'impianto va dai 35 W/m ai 280 W/m e la differenza tra la temperatura della stanza e quella dell'acqua calda nel tubo è di circa 20°C. Il riscaldamento a battiscopa ha un effetto immediato, perché si caratterizza per una propagazione diffusa e avvolgente e per veloci tempi di messa a regime.


Quali sono i vantaggi del battiscopa radiante

Battiscopa radiante a parete Adottare un sistema di riscaldamento a battiscopa consente di ottenere molti vantaggi: innanzitutto risulta davvero conveniente. Si tratta di un impianto molto versatile, che si può installare senza difficoltà logistiche e ingombri. Infatti le pareti rimangono libere e quindi si ha un'estrema libertà in fatto di arredamento. Inoltre non sono necessarie apposite opere di muratura e si usa poca acqua, così da ottimizzare i consumi energetici. Al tempo stesso il riscaldamento a battiscopa garantisce la massima omogeneità di riscaldamento con temperature inferiori del 15% rispetto a quelle applicate con i termosifoni. Il calore si propaga alle pareti, le priva di umidità ed evita che si formino muffe sulle superfici intonacate. Infine si tratta di un sistema di riscaldamento discreto, silenzioso e invisibile che può usufruire delle detrazioni fiscali al 65% previsti per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.




COMMENTI SULL' ARTICOLO