Stampo vetroresina

Un'idea intelligente e poco costosa

La vetroresina è un materiale di recente creazione che ha letteralmente rivoluzionato il mercato dei prodotti plastici. In pochi anni dalla sua comparsa, i settori in cui è stato impiegato sono stati molteplici e in tutti casi ha portato a risultati positivi. La sua facile lavorazione a livello industriale così come domestico ha permesso al materiale di affermarsi come elemento di richiamo per i numerosi amanti del fai da te. Oggi più che mai trova ragion d'esistere lo stampo vetroresina, la soluzione più semplice ed economica tramite cui è possibile realizzare una pluralità impressionante di oggetti in poco tempo e con una spesa contenuta. A seconda dell'uso che deciderete farne, potrebbe risultare più opportuno lavorare dei fogli di vetroresina piuttosto che dei grigliati in vetroresina, ma andiamo per gradi.
Numerosi gli impieghi della vetroresina

PROCHIMA AD065K1 Polivinol, 1 kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,5€


Stampo vetroresina, cosa serve per crearlo

Fantasiosi prodotti in vetroresina fai da te Alcuni oggetti sono più indicati di altri per la realizzazione dello stampo vetroresina in base alla forma o alle caratteristiche desiderate. Proprio per questo motivo bisogna fare attenzione che lo stampo non presenti né angoli invertiti né tanto meno angoli ciechi: in termini pratici, qualora desideriate ottenere sagome quadrate o rettangolari, il materiale più adatto è un oggetto in legno o in legno compensato dalle forme squadrate; al contrario, in caso di elementi sferici o tondi, procuratevi o intagliate delle lastre di poliuretano o delle tavole di polistirolo. Per la parte finale della realizzazione dello stampo vetroresina - griglia o foglio che sia - avrete bisogno di un agente di distacco tramite il quale rimuovere la vetroresina dallo stampo utilizzato in maniera più rapida e agevole.

  • Saponette fatte in casa Esistono molte ricette su come fare il sapone, la maggior parte richiede l'uso della soda caustica. Abbiamo scelto di proporre una ricetta che non ne faccia uso per permettere anche ai meno esperti di...
  • Una madrevite La filettatura è un termine che generalmente viene collegato a due accezioni. Con la prima s'intende un particolare tipo di accoppiamento tra due elementi. Il secondo, invece, intende la tecnica con l...
  • Vari stucchi per vetroresina La vetroresina è formata da fibra di vetro e resina termoindurente di poliestere. Questo materiale resistente e leggero è impiegato per realizzare parti di autovetture, navi ed aerei, oltre che serbat...
  • vetroresina La vetroresina, nota anche come plastica rinforzata con vetro, è un materiale costituito da elementi plastici unito al vetro, sotto forma di tessuto impregnato di resina termoindurente. È un composto ...

PROCHIMA AD061G750 Cera Gloss, 750 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16€


Modalità e tempi di realizzazione

La lavorazione dei fogli di vetroresina o dei grigliati in vetroresina dà luogo alla dispersione di particelle e fibre da non inalare o assumere in alcun modo: prendete i giusti accorgimenti indossando una mascherina e dei guanti di protezione. Assunte tali precauzioni, scegliete l'oggetto della forma voluta secondo le modalità soprascritte, applicate la vetroresina in maniera uniforme in modo tale da coprire tutta la superficie del materiale e cercate di eliminare eventuali bolle d'aria. Una volta fatto, lasciate riposare lo stampo vetroresina per circa dodici ore e successivamente spargete sopra la superficie altre due soluzioni di resina con intervalli regolari di mezza giornata tra un'applicazione e l'altra. Attendete che la vetroresina fai da te sia ben asciutta ed essiccata dopodiché rimuovetela dalla forma.




COMMENTI SULL' ARTICOLO