Stucco per vetroresina

Composizione e utilizzi dello stucco per vetroresina

La vetroresina è formata da fibra di vetro e resina termoindurente di poliestere. Questo materiale resistente e leggero è impiegato per realizzare parti di autovetture, navi ed aerei, oltre che serbatoi, piscine, vasche e tubature. L'usura causata dal tempo, dagli agenti atmosferici e da eventi accidentali richiede interventi di restauro e riparazione con stucco, carta abrasiva e vernice. Lo stucco per vetroresina è composto da fibra di vetro e poliestere bicomponente. Il prodotto riesce a riempire efficacemente e permette di ricostruire spessori notevoli. Il prodotto si lascia lavorare e scartavetrare con facilità, è elastico e non provoca aloni. È una pasta fine e morbida che garantisce delle sottili rasature.
Vari stucchi per vetroresina

Arexons 42110 Barattolo Stucco Vetroresina, Verde Kaki, 200 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,47€


Stucco per vetroresina: Come si applica lo stucco per vetroresina nelle riparazioni

Stucco su tavola da surf Lo stucco per vetroresina è in grado di riparare molti tipi di danni ma deve essere preparato in piccole dosi e utilizzato nel giro di pochi minuti perché si indurisce velocemente. Il prodotto copre buchi, abrasioni, scheggiature e graffi su qualunque manufatto in vetroresina come, per esempio, la carrozzeria della macchina. La quantità di stucco da utilizzare è in funzione della grandezza della superficie e dipende dal grado di usura o di danneggiamento. Normalmente sono necessari 500 ml di prodotto per ogni metro quadrato. La sua applicazione prevede di pulire e sgrassare l'area interessata quindi prendere la giusta quantità dalla confezione e miscelarla con un 2-4% circa di indurente. Occorre stuccare entro 4-5 minuti e attenderne almeno altri 30 orima di carteggiare.

    Unibond, 2002377 - Stucco epossidico per riparazioni, colore: bianco, 48 g

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,58€



    COMMENTI SULL' ARTICOLO