Coltivazione avocado

Caratteristiche generali sulla coltivazione dell'avocado

L'avocado è un albero originario dell'America Centrale ma può crescere bene anche nelle regioni italiane meridionali, dove il clima è più mite e il termometro raramente scende al di sotto degli 0°C durante la stagione invernale. Difficilmente fruttifica alle nostre latitudini ma è comunque possibile ottenere con un po' di impegno una pianta che può oltrepassare i 20 metri di altezza. Le sue foglie oblunghe color verde intenso ombreggiano i giardini e risultano particolarmente belle da vedere in ogni periodo dell'anno. Per cimentarsi con la coltivazione dell'avocado non è indispensabile essere provetti giardinieri o avere competenze particolari. Basta un seme ricavato da un frutto acquistato al supermercato per ottenere una grande pianta sempreverde che sicuramente non passerà inosservata nel vostro giardino. Fonte: www.project.nsearch.com
Pianta di avocado con frutti

AvoSeedo Kit regalo da Giardinaggio per Avocado

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 4€)


Come iniziare la coltivazione

Metodo ideale per far germogliare il seme di avocado Acquistate un frutto di avocado presso un qualsiasi supermercato e dopo averlo diviso a metà estraete il seme. Ripulitelo accuratamente dalla polpa e poi infilzatelo con quattro stuzzicadenti. Appoggiate il seme così preparato sopra un bicchiere colmo d'acqua pulita con la parte più appuntita rivolta verso l'alto. Gli stuzzicadenti avranno il compito di non far toccare il seme sul fondo del recipiente. Sistemate il bicchiere in un luogo lontano dai raggi diretti del sole ma comunque ben illuminato. Dopo una ventina di giorni inizieranno a spuntare le prime radici e successivamente il germoglio nella parte apicale del seme. Controllate spesso la quantità d'acqua presente e se notate che è diminuita non esitate a aggiungerne di nuova affinché il seme possa nutrirsi per dar vita alla nuova coltivazione di avocado. Fonte: wonderfuldiy.com

  • arredo per il giardino Alcune abitazioni hanno la fortuna di offrire, oltre agli ambienti interni più o meno estesi, un gradevole spazio esterno.Lo spazio esterno di una casa può essere rappresentato da un semplice balcon...
  • Una casetta per gli attrezzi Cosa sono le casette in legno e a cosa servono? Bisogna, innanzitutto, precisare che ne esistono di diverse tipologie, anche se quelle più comuni sono le casette in legno prefabbricate che vengono uti...
  • agrifoglio foglie e bacche L'agrifoglio (Ilex aquifolium) appartiene alla famiglia delle Aquifoliacee ed è un arbusto rustico e resistente, presente in Italia come specie endemica e coltivato come pianta ornamentale. Nella clas...
  • Serra giardino in vetro Le serre rappresentano la soluzione ottimale per chi vuole coltivare nel proprio giardino ortaggi, verdure, ma anche fiori e piante in generale, con qualsiasi clima esterno. Le serre possono essere mo...

Pianta di Avocado Fuerte

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,6€


Coltivazione avocado: Coltivare avocado

In un primo momento il germoglio si presenta piccolo e di una colorazione che varia dal bianco al verde molto chiaro. Poco a poco diverrà sempre più robusto e quando avrà raggiunto circa i 3 cm spunterà la prima foglia.

Prima di interrare il seme e iniziare la vera e propria coltivazione dell'avocado, aspettate che le foglie siano un po' più numerose e che abbia raggiunto perlomeno i 30 centimetri d'altezza.

Sfilate delicatamente gli stuzzicadenti e collocate il seme in un vaso pieno di terreno morbido formato da un'elevata percentuale di terriccio e da un piccolo quantitativo di sabbia di fiume.

L'avocado predilige ambienti caldi e umidi. Per tale ragione in estate è indispensabile annaffiarlo frequentemente mentre in inverno dovrete riporlo in un luogo ben riparato dal gelo.

Per aiutare la pianta a svilupparsi in altezza eliminate le foglie inferiori frequentemente e i rami secondari. In questo modo l'avocado tenderà a nutrire meglio la parte superiore.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO