Quando piantare le fragole

Piantare le fragole: cosa sapere per iniziare

La fragola è una pianta della famiglia delle Rosaceae molto comune e apprezzata per il suo "falso frutto", per l'appunto la colorata e succosa fragola, amata da grandi e bambini. È una piantina di facile coltivazione, anche perché non richiede grandi spazi e particolari cure. L'importante è conoscere alcune regole di base e soprattutto sapere bene, nella fase iniziale, quale specie della famiglia intendiamo piantare e quale tipologia di piantina scegliere. Le principali tipologie in cui si dividono le qualità di fragole sono rifiorenti e non rifiorenti. Le rifiorenti, dette anche perenni, sono piantine che producono frutti per tutto l'anno. Vivono per circa cinque anni in climi temperati, o necessitano di serre se coltivate in temperature più fredde. Le non rifiorenti, invece, producono i frutti una volta l'anno, di solito intorno a maggio/giugno. Infine, è possibile scegliere se interrare piantine a radice nuda o piantine in vaso. In base a queste variabili decideremo quando piantare le fragole.
Fragole

Geosism & Nature Dermazoto, agriazoto (25 kg)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,9€


Quando piantare le fragole: Come ottenere i migliori risultati

Fragole vaso Una volta scelto il tipo di pianta adatta al nostro giardino, sapremo quando piantare le fragole. In genere, le piantine di fragola a radice nuda si interrano nell'arco di due periodi l'anno: da settembre a novembre oppure da febbraio ad aprile. Se si preferisce la piantagione in vaso, invece, le piantine si possono mettere a dimora da settembre a maggio. Se si sceglie quest'ultimo tipo di fragola, bisogna acquistarla al vivaio quando è il momento di interrarla. È bene, infatti, non lasciare per troppo tempo la pianta nel contenitore: le radici potrebbero risultare danneggiate. Se le fragole vengono piantate nel periodo primaverile, è possibile avere i primi frutti già a distanza di due mesi: maggio/giugno per le qualità non rifiorenti, giugno/luglio per quelle rifiorenti. Se, invece, si piantano nel periodo autunnale, i frutti si otterranno l'anno successivo. Questa attesa più lunga, però, non deve scoraggiare: i frutti che maturano a distanza di un anno risultano di solito più grandi e più succosi.

  • Coltivazione fragole La riproduzione delle fragole rampicanti può essere fatta per semina o per propagazione delle piantine che si sviluppano a livello del terreno. Nel primo caso è necessario preparare un semenzaio, in c...
  • Splendido fiore di gardenia Le gardenie sono originarie di Asia ed Africa e prendono il nome da Garden, naturalista scozzese. Le varietà sono molte, caratterizzate da fiori bianchi e da un profumo molto gradevole. La pianta è p...
  • Gerbera rosa La gerbera è una pianta erbacea perenne originaria del Sudafrica. Attualmente in commercio esistono un gran numero di varietà ibride che differiscono da quelle naturali per grandezza e per il grande a...
  • Coltivazione di agave sisalana L'agave sisalana è una varietà originaria del Messico, a crescita veloce. E' molto conosciuta perché fornisce il "sisal", ovvero una fibra tessile molto usata, da sola o unita a lana e sintetici, per ...

Compo 1209012005 Concime per Limoni e Agrumi, 500 g, Marrone, 3.8x11.5x20.5 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,96€



COMMENTI SULL' ARTICOLO