Gelsomino potatura

La pianta del gelsomino

La pianta del gelsomino si presenta con fiori piccoli e bianchi e teme il freddo, quindi è consigliato farla crescere a cespuglio, magari nei giardini. E' una pianta rampicante che ha bisogno di tante potature, ma poi ci regala un profumo molto intenso. Infatti la potatura del gelsomino deve essere effettuata ogni anno, appena prima della primavera, senza esagerare troppo. Quindi, prima di iniziare a tagliare osservare bene la pianta, rimuovere le parti secche o malate. Se il gelsomino è posto in zone fredde è bene dare alla pianta una forma a cespuglio, di conseguenza la potatura avverrà in altezza e sulla circonferenza. Il gelsomino può essere tenuto anche in vaso, ma questo dovrà essere grande per farlo crescere bene. In effetti è molto importante seguire la sua crescita per ottenere uno sviluppo omogeneo nel tempo.
Gelsomino

Gelsomino-Star of Toscane/Stella di Toscana (Pianta sempreverde) - Vaso 1,5 litro (Pianta rampicante - Gelsomino - Pianta adulta) - Muri e recinzioni, Pergola, Balconi e terrazze | ClematisOnline - clematidi e rampicanti più economiche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,95€


Gelsomino potatura

Fiore di gelsomino La potatura del gelsomino è un'azione molto importante per la pianta perchè l'aiuta moltissimo nella sua crescita regolare e dona un aspetto più gradevole oltre a mantenere la pianta in salute. Quindi, tante cure per un gelsomino bellissimo, rigoglioso, e inebriante di profumo. I suoi fiori, piccoli e bianchi, ornano molto bene anche un cancello o un muretto. Ma per eseguire bene la potatura del gelsomino questa va fatta nei primi anni di vita e di solito sui rami alla base. Quando la pianta sarà adulta si possono tagliare anche dei rami interi per mantenerla giovane. Ma attenzione a non esagerare nelle potature, in quanto se troppo invasive il gelsomino potrà offrire solo pochi fiori profumati. Se poi alcuni fiori, che sbocciano da giugno a luglio, dovessero diventare secchi vanno subito tolti. Dopo la potatura del gelsomino la pianta stessa va concimata, magari con del concime liquido, ma non più di tre volte in un anno.

  • Pianta di gelsomino Il gelsomino può essere coltivato sia in vaso che nel terreno, come pianta unica o come rampicante. Tuttavia, per dare al gelsomino la via giusta da seguire per crescere e per agevolare i getti, dalla...
  • piante di ulivo Prima di addentrarci nelle manovre di potatura degli ulivi, è importante comprendere le finalità di questa operazione. Innanzitutto, la potatura è una tecnica volta a ottimizzare la quantità e la qual...
  • Modello di forbici troncarami Le forbici troncarami vengono adoperate per eseguire potature. Hanno una forma particolare e sono solitamente dotate di manici lunghi che consentono di fare meno fatica a chi le adopera sfruttando il ...
  • Un modello di forbici pneumatiche per potature Le forbici pneumatiche per potatura sono lo strumento utilizzato dai professionisti per tagliare rami di alberi imponenti in modo semplice e leggero, con un notevole risparmio di tempo ed energia. Si ...

Gelsomino - Trachelospermum jasminoides (Pianta sempreverde) - Vaso 1,5 litro (Pianta rampicante - Pianta adulta - Resistenza al freddo: Ottima) - Muri e recinzioni, Pergola, Balconi e terrazze | ClematisOnline - clematidi e rampicanti più economiche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,95€


Varietà di gelsomino

Per ottenere una bella pianta di gelsomino con il minor sforzo, bisognerebbe scegliere la specie più adatta alla temperatura dove dovrà vivere. Ci sono infatti diversi tipi di gelsomini, che in generale si suddividono in base alla resistenza al freddo, e sono quelli delicati, semirustici, rustici. I gelsomini delicati sono dei sempreverdi con piccole foglie e fiori bianco rosati dal profumo intenso. Hanno origini cinesi, quindi adatti ai climi miti. La fioritura di questo tipo di gelsomino dura poco, ma è molto caratteristica; infatti un gelsomino in fiore sembra una grossa nuvola sulla terra. Nei gelsomini semirustici invece la fioritura si estende da giugno a ottobre e sono originari dell'America del sud, di conseguenza se esposti a temperature fredde vanno protetti o tenuti all'interno. Infine, i gelsomini rustici sono quelli più coltivati in Europa. In inverno perdono le foglie e la loro fioritura si svolge da giugno a settembre. Meglio tenerli comunque in luoghi soleggiati.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO