Potare il limone

Come potare il limone

Potare il limone è un procedimento che viene effettuato sia per ragioni estetiche sia per esigenze primarie della pianta. Qualora si procedesse solamente per migliorare l'aspetto del limone che si possiede allora è bene operare cercando di mantenere la forma originaria della pianta ed eliminando i rami o le foglie secche seguendo la sua struttura naturale. In questo caso è anche consigliato procedere cercando di eliminare quei rami che puntano eccessivamente troppo l'alto o verso il basso e che possano in qualche modo distorcere il limone stesso. E' bene potare quei rami che non contengono frutti, denominati succhioni, e che si sviluppano prevalentemente verso l'estremità della chioma. Se la pianta è piuttosto giovane la potatura dovrà essere energica in quanto il limone tende ad avere una vegetazione molto fitta nei primi anni di vita.
Coltivazione di limoni

La potatura. Piante da frutto, vite e olivo. Nel frutteto e in giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,2€
(Risparmi 4,8€)


Potare il limone in autunno

Limoni Potare il limone durante la stagione autunnale è un'operazione particolarmente consigliata in quanto la pianta tende a rispondere molto bene in questo periodo dell'anno. Prima di cominciare è fondamentale capire quali rami andranno potati e quali potranno essere lasciati e anche quei rami che andranno solamente accorciati, denominati rami di ritorno perchè saranno in grado poi di continuare la loro crescita. I tagli che è possibile fare in questo periodo possono riguardare anche un miglioramento della produzione che risulterà quindi accresciuta rispetto alla stagione precedente. E' di fondamentale importanza tenere a mente il fatto che tutti gli strumenti utilizzati andranno sterilizzati prima di cominciare il procedimento al fine di evitare la trasmissione di eventuali malattie alla pianta. Gli stessi strumenti andranno poi lavati accuratamente una volta terminata l'operazione.

  • Limoni pianta Il limone, come ogni altra pianta da frutto, richiede interventi di potatura che donino all'albero il giusto equilibrio tra estetica e produzione. Occorre intervenire periodicamente per eliminare quei...
  • Potatura limone vaso La potatura del limone si diversifica in base alla messa a dimora della pianta. Bisogna infatti capire quando potare il limone a seconda che l’albero si trovi in vaso o sia piantato a terra. Per le pi...
  • Bonsai limone coltivazione In estate, il bonsai limone cresce bene se posto in una zona soleggiata. Questo perché ama il sole e il caldo. Quando le temperature notturne scendono è consigliabile spostare il bonsai in casa. D’inv...

Core peony simulazione fiore autunno peonia decorazione floreale fiore finto 47cm ~ 50cm color caffè

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,86€


Quando potare il limone e i succhioni

Albero di limone Uno degli elementi essenziali quando si procede per potare il limone consiste nell'eliminazione dei succhioni, ovvero quei rami della pianta che non producono frutti. Questi punti del limone vanno eliminati quasi immediatamente in quanto continueranno altrimenti a succhiare energia e sostanze nutritive al resto della pianta contribuendo ad una minore produzione di frutti. I succhioni possono essere potati durante qualsiasi momento dell'anno prestando però particolare attenzione a non danneggiare i rami in grado di produrre frutti. A differenza dell'eliminazione dei rami o delle foglie secche, che può essere effettuata prevalentemente in autunno, i succhioni possono essere eliminati anche durante la stagione vegetativa senza intaccare la produzione di limoni che potrà solamente essere migliorata dopo questo intervento.


Coltivazione in vaso

Limoni È necessario anche potare il limone coltivato in vaso. Solitamente le dinamiche di crescita di questa pianta sono molto simili a quelle di un limone coltivato direttamente sul terreno e anche la potatura deve seguire pressapoco le stesse procedure. Fondamentalmente si procede alla potatura della pianta per evitare un'eccessiva alterazione della sua struttura che risulta leggermente meno solida di quella di un limone coltivato nel terreno. Si procede eliminando tutti i rami che si sono accresciuti eccessivamente e che possono deviare la crescita della pianta verso l'alto o verso il basso. Inoltre, visto che questa tipologia di limone è spesso coltivata maggiormente con una funzione decorativa, è possibile procedere con la potatura sia in autunno sia verso la fine dell'estate generalmente verso settembre o ottobre.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO