Tende da esterno

Caratteristiche delle tende da esterno

Le tende da esterno possono essere utilizzate agevolmente sui balconi, sulle terrazze e nei giardini: del resto, in commercio sono disponibili tende di numerose dimensioni. Solitamente gli elementi che le compongono sono il telo vero e proprio e la struttura che lo regge, in genere realizzata in metallo. Una tenda può essere dotata anche del cosiddetto cassonetto, finalizzato alla protezione del telo arrotolato, o in alternativa di un'apposita fodera. Il telo, il cui scopo primario è difendere l'ambiente sottostante dalla calura e dal sole eccessivo, può essere fabbricato con molteplici materiali: alcuni preferiscono le fibre naturali, altri quelle sintetiche come il poliestere. Queste ultime, naturalmente, risentono di meno delle precipitazioni e dell'umidità e di rado vanno incontro a muffe.

Tenda per gazebo Morbidissimi idrorepellente 140x270 cm con passanti R006

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,4€


I vantaggi

Tenda da esterno a bracci Le tende da esterno presentano innanzitutto dei vantaggi di carattere pratico: esse, infatti, consentono la formazione di zone d'ombra negli ambienti esterni, un autentico toccasana soprattutto nei mesi più caldi dell'anno. Se collocate intorno alla casa, le tende in questione ostacolano la penetrazione dei raggi solari e permettono, di conseguenza, di ridurre l'utilizzo dei condizionatori in estate. Il telo delle tende utilizzate all'esterno è anche in grado di assorbire i raggi ultravioletti, in particolare se di colore scuro. Non bisogna tralasciare i vantaggi estetici: le tende in questione diventano dei veri oggetti d'arredamento grazie alla loro semplice eleganza ed arricchiscono e valorizzano il design degli esterni. Proteggono, in più, dagli sguardi altrui e garantiscono una notevole privacy anche in giardino.

  • arredo per il giardino Alcune abitazioni hanno la fortuna di offrire, oltre agli ambienti interni più o meno estesi, un gradevole spazio esterno.Lo spazio esterno di una casa può essere rappresentato da un semplice balcon...
  • Una casetta per gli attrezzi Cosa sono le casette in legno e a cosa servono? Bisogna, innanzitutto, precisare che ne esistono di diverse tipologie, anche se quelle più comuni sono le casette in legno prefabbricate che vengono uti...
  • agrifoglio foglie e bacche L'agrifoglio (Ilex aquifolium) appartiene alla famiglia delle Aquifoliacee ed è un arbusto rustico e resistente, presente in Italia come specie endemica e coltivato come pianta ornamentale. Nella clas...
  • Serra giardino in vetro Le serre rappresentano la soluzione ottimale per chi vuole coltivare nel proprio giardino ortaggi, verdure, ma anche fiori e piante in generale, con qualsiasi clima esterno. Le serre possono essere mo...

Morbidissimi Tenda gazebo idrorepellente con passanti 140x270 cm - bianco S440

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,4€


Tipologie di tende da esterno

Tenda pratica e funzionale Sono disponibili sul mercato numerose tipologie di tende da esterno. Tra le più comuni vanno menzionate quelle dette a caduta, le quali si caratterizzano per un telo che scorre verticalmente e che assicura una completa protezione frontale. Molto apprezzate sono anche le tende a bracci, contraddistinte da un telo sorretto da due strutture laterali: queste specifiche tende vanno sempre chiuse nel cassonetto o nella fodera in caso di intemperie, poiché altrimenti potrebbero rompersi. Un'altra tipologia è rappresentata dalle tende a vela, considerate tra le più originali ed eleganti ma, contemporaneamente, garanti di una perfetta protezione dal sole. Esistono, in aggiunta, tende a pergolato, rette da apposite travi laterali e da resistenti pilastri, e a cappottina, dalla peculiare struttura a ventaglio.


Tende da esterno: Consigli per la manutenzione

La manutenzione delle tende da esterno non è complicata: l'importante è eseguirla periodicamente per mantenere gli elementi in questione in ottime condizioni. Al termine di ogni stagione si consiglia di effettuare il lavaggio delle tende con un detersivo delicato, assolutamente non aggressivo, e con una spazzola dotata di setole morbide. Può essere utile applicare, al termine dell'operazione, un prodotto idrorepellente. Inoltre è opportuno verificare con regolarità lo stato delle viti e dei sostegni della tenda: qualora essi siano allentati, si raccomanda di rivolgersi ad un esperto per risolvere la situazione. Una tenda utilizzata all'esterno deve essere perfettamente stabile per non creare condizioni di pericolo. Per il resto, è necessario chiudere le tende qualora vi siano precipitazioni intense e forti venti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO