Illuminare il bagno

Illuminare il bagno

Di solito non si dedica la necessaria attenzione quando si tratta di illuminare il bagno. Il bagno deve presentarsi splendido e radioso, da rendere accogliente l'ambiente. Al suo interno si trascorre del tempo per prendersi cura della propria persona. Vasche e docce superaccessoriate permettono di realizzare un locale rilassante. Per questo l'illuminazione svolge una funzione importante e non deve essere sottovalutata. È preferibile illuminare il bagno con una plafoniera posta al centro del soffitto, così da distribuire il fascio di luce in più parti della stanza. La zona attorno al lavandino, va evidenziata con un punto fisso collocato sopra lo specchio o da applique sistemate su entrambi i lati. Si può considerare anche l'intenzione di fissare al di sotto dei pensili delle strisce illuminate.
Esempio di illuminazione bagno

LEBRIGHT 23w 100 x 60cm Specchio Luce LED con Illuminazione Interruttore per Il Bagno Camera da Letto, AC 230V,Lucido Argento a Parete con Luce a Specchio con Pulsante a Tendina (6000K Bianco Freddo)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 159,99€
(Risparmi 140€)


Errori da non fare

Doccia con punto luce Con qualche accorgimento in più si può illuminare il bagno donando alla stanza l'esatta proporzione di lucentezza. La luce non deve essere orientata in basso e nemmeno direttamente sul volto. La plafoniera deve rischiarare alle spalle piuttosto che frontalmente. Posizionare un singolare apparecchio al lato della specchiera produce un'illuminazione difficile da governare. Per di più in questo momento sono note a tutti le lampadine chiare con filamenti che tendono a gettare un'ombra su qualsiasi oggetto, per questo è preferibile scegliere lampade opache o satinate. Per quanto riguarda l'illuminazione nel settore "vasca" è necessario disporre due punti luce. Con la doccia ne basta uno, posizionato di solito sul soffitto. Se la cabina è di grandi dimensioni occorre predisporre più di una lampada.

  • Come illuminare un ufficio Perché l'ambiente di lavoro sia sempre confortevole e il rendimento sia sempre massimo è importante tener conto di numerosi fattori, tra cui uno dei più importanti è l’illuminazione. Infatti l'illumin...
  • Lanterna da esterno Le lanterne da esterno sono un affascinante complemento d'arredo da predisporre in giardino o in terrazza. Dotata di una porticina che si apre per introdurre una candela profumata, la lanterna diffond...
  • Luci casa Per garantire una luce soffusa o intensa, ma comunque costante ed efficiente, al giorno d'oggi si può scegliere tra varie soluzioni, sia per la casa che per uffici, giardini e così via. Quindi non più...
  • Esempio di striscia led Le strisce led sono chiamate anche strip led e sono state introdotte sul mercato molto recentemente. Sono componenti per l'illuminazione che hanno avuto un enorme successo grazie ai vantaggi che offro...

SALE ROSA DELL' HIMALAYA E DEL MAR MORTO per il BAGNO - NEROLI - 400 g - di AMOR FLORUM - Infuso con oli terapeutici, per idratare la pelle e portare un senso di benessere.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,8€


Tipologia di lampade per il bagno

Lampade a sospensione Per illuminare il bagno si predilige la tecnologia a LED, non soltanto perché queste lampade sono convenienti e a risparmio energetico, ma perché sono durevoli e la qualità della luce è migliore rispetto ad una lampada ad incandescenza. Per illuminare il bagno si ricorre a diverse linee di arredo giocando su un'alternanza di materiali. Le plafoniere che emanano luce diffusa, che non è eccessivamente direzionale, offrono una luminosità che fuoriesce dai lati e dal fondo. Per ideare un decorativo risultato scenografico si può realizzare un fascio lucente attorno alla specchiera, installando una cornice in alluminio ai quattro lati in orizzontale e verticale. Un'altra alternativa sono delle lampade a sospensione, innovative e dal design moderno che si fissano sul soffitto e scendono ai laterali dello specchio.


Sicurezza nella progettazione

Luce bagno Il progetto illuminotecnico del bagno deve prendere in considerazione la distribuzione dell'arredo e rispettare specifiche normative di sicurezza. Grazie alla nuova regolamentazione in vigore si può illuminare il bagno e il resto della casa, con meno rischi e ancora con più comfort. La sicurezza è da non sottovalutare soprattutto quando l'illuminazione interessa la vasca e la doccia. Le lampade ad incasso sistemate sopra la doccia hanno un aspetto ordinato e sono abbastanza sicure. Si può mettere anche una striscia di illuminazione sotto una nicchia incassata in una doccia per creare una luce soffusa. Data l'umidità che circola nell'ambiente, si consiglia di acquistare lampade con finiture in acciaio inox, cromo satinato o nichel poiché rispetto all'ottone e al bronzo resistono alla corrosione.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO