Cucine a scomparsa

Le cucine a scomparsa: che cosa sono

Le cucine a scomparsa sono soluzioni progettuali e di arredo che si stanno diffondendo sempre più negli ultimi tempi. Infatti sono particolarmente consigliate nelle abitazioni dalla metratura ridotta, cioè quelle caratteristiche delle grandi città e degli edifici moderni. Come si deduce dal nome, le cucine a scomparsa sono elementi modulari e compatti, che possono essere nascoste all'interno di uno o più mobili. In questo modo si ottimizzano gli spazi. Al tempo stesso le cucine a scomparsa si adottano in maniera funzionale negli open space. In questi ambienti avere una cucina a vista può essere un problema dal punto di vista estetico, quindi si opta per una soluzione compatta monoblocco da nascondere con pratiche ante. In questo modo si trasforma la cucina in un armadio oppure in una dispensa in base al design delle ante.
Esempio di cucina a scomparsa

WENKO 18569100 Portasciugamani telescopico Duo Basic - allungabile, Metallo, 7 x 11 x 43 cm, Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,38€


I vantaggi che si ottengono con le cucine a scomparsa

Cucina a scomparsa Le cucine a scomparsa sono soluzioni molto apprezzate in quanto funzionali e discrete: al tempo stesso uniscono una grande praticità a un notevole design. Sono attrezzate con tutto quanto necessario per la preparazione e la cottura dei cibi. In più svaniscono con un semplice gesto per essere rimpiazzati da mobili giorno caratterizzati da forme essenziali e da linee nette e pulite. Soprattutto nell’open space le cucine a scomparsa danno prestazioni veramente efficienti, in quanto diventano complementi d'arredo veramente belli da vedere e che si integrano alla perfezione con gli altri arredi della zona living. Optare per una cucina a scomparsa vuol dire privilegiare la funzione relax rappresentata da soggiorno rispetto all'elemento operativo del piano cottura. Si possono impiegare tanti materiali diversi, dal legno all'alluminio.

    LineteckLED® - E12.002.01L Kit di 5 Profili in alluminio anodizzato con copertura opaca in plexiglass da 1metro per strisce LED sia rigide che adesive - Barra rigida 1m per striscia LED per cucina, armadio, cassetti, dispensa, sottopensile, scrivania, luci a scomparsa per cartongesso, controsoffittature, vetrine etc - INCLUSI tappi per le estremità e coperchio in plexiglass!

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,8€


    Come funzionano le cucine a scomparsa

    Cucina a scomparsa moderna Le cucine a scomparsa sono soluzioni intelligenti, adatte sia a monolocali e bilocali che a case di più ampia metratura, caratterizzate da un open space. Sono modelli estremamente razionali, moderni e completi, che integrano ante a battente, scorrevoli, a tapparella, a pacchetto oppure a soffietto. Il sistema di apertura migliore dipende non solo dei propri gusti, ma anche dallo spazio a disposizione; ad esempio in un monolocale si devono escludere le soluzioni con ante a battente. In questi ambienti sono preferibili soluzioni salvaspazio come quelle scorrevoli, a pacchetto oppure a soffietto. In ogni caso il meccanismo di apertura e chiusura delle ante è veramente semplicissimo da usare, in quanto deve funzionare con un unico, rapido gesto. Si tratta di un accorgimento utilissimo per far apparire e scomparire la cucina in maniera ottimale.


    Cucine a scomparsa: I modelli in commercio di cucina a scomparsa

    Esemplare di cucina a scomparsa Le cucine a scomparsa si trovano in commercio in tanti modelli diversi: infatti possono essere variamente personalizzate oppure essere componibili o a modulo. In ogni caso il risultato deve essere esteticamente impeccabile e consentire di dare un doppio volto all' ambiente. Quando le ante sono aperte, si ha una cucina moderna perfettamente attrezzata; quando la cucina è inutilizzata, si chiudono le ante e si hanno dispense o armadiature a vista. Per rendere più veloce il meccanismo a scomparsa, in genere i modelli adottano elementi dal design minimal; in alternativa si può optare per soluzioni salvaspazio monoblocco. Infine non bisogna dimenticare che le cucine a scomparsa possono essere anche in stile classico. In questo caso si adotta in genere il legno, nelle finiture preferite: si va da quella naturale a quella laccata.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO