Cucine finta muratura

Che cosa sono le cucine in finta muratura

Adottare le cucine in finta muratura è una scelta a cui si rivolge chi vuole avere un ambiente interessante, particolare e in materiali caldi e naturali, senza però spendere troppo. Infatti una cucina in muratura costa sui 4-5.000 euro, ma si può optare per una valida alternativa molto simile a un costo inferiore. Al tempo stesso non tutti possono adottare dei mattoni veri in casa, in quanto questi elementi necessitano di molta cura e di una continua manutenzione. Inoltre anche la loro applicazione risulta complessa. Le cucine in finta muratura si caratterizzano per avere un buon rapporto qualità/prezzo e consentono di arredare in maniera elegante la propria casa. In questo modo si ha un ambiente accogliente, che riproduce in maniera accurata le classiche cucine tradizionali delle abitazioni rustiche oppure di campagna, dei cottage e delle baite di montagna. Vi sono tantissimi modelli tra i quali poter scegliere, in modo da poter soddisfare le proprie esigenze: si va dalle composizioni con penisola a quelle angolari, da quelle monoblocco a quelle di tipo lineare.
Cucina in finta muratura

JTDEAL Timer da Cucina Digitale Magnetico, Conto Alla Rovescia Allarme Timer Allarme LED Con ampio Display LCD Touch Screen e Supporto Pieghevole, Per Cucinare, Sport, Riposo e Studio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,89€
(Risparmi 7,88€)


Le cucine in finta muratura: i vantaggi

Realizzare cucina in finta muratura Se si opta per le cucine in finta muratura si ottiene un risultato finale di grande bellezza, che rimanda agli ambienti tradizionali dei tempi passati e molto funzionale. Inoltre si può personalizzare la soluzione a piacere in base alle proprie esigenze, spendendo poco. Al tempo stesso questa tipologia di cucina permette di modificare la composizione e gli elementi d'arredo in quanto non vi sono strutture in muratura fisse: di conseguenza la messa in opera di eventuali modifiche non necessita di demolizioni oppure di interventi edili. Le cucine in finta muratura sono soluzioni molto vantaggiose, perchè il loro costo è solo di 1/3 rispetto a un modello analogo: infatti serve meno manodopera e sono necessari minori tempi di realizzazione. Le cucine in finta muratura si basano sull'applicazione di pannelli che riproducono l'aspetto di una parete in mattoni: possono avere un taglio diritto oppure si possono incastrare, così da essere molto versatili.

    Banco di legno Battere con martello per i bambini Bambini Neonati bambini più piccoli

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
    (Risparmi 7,44€)


    Perchè adottare le cucine in finta muratura

    Cucina chiara in finta muratura Nel caso in cui si voglia adottare una cucina in muratura, vi sono due soluzioni che si possono mettere in pratica. Un'opzione è far realizzare la cucina da artigiani, ma in questo caso non si può modificare l'ambiente senza interventi edili di una certa rilevanza. Una valida alternativa è rappresentata dalle cucine in finta muratura, un compromesso ideale tra bellezza estetica e convenienza, in quanto sono molto più economiche. Se si vogliono realizzare delle cucine in finta muratura fai da te, bisogna fare attenzione a misurare le basi e a installare i pensili. Prima di installare la composizione si applicano i pannelli che riproducono la muratura, dopo aver preso le misure con attenzione usando una livella. In genere si impiegano pannelli a incastro con la superficie coperta di mattoni finti e, per far adattare l'elemento agli angoli, è necessario tagliare il pannello con una sega. Per far aderire il pezzo al muro si sparge con un andamento a zig zag della colla sul retro per tutto il senso della lunghezza; quindi si posa il pannello sulla parete e si fa pressione per alcuni secondi.


    Cucine finta muratura: Scegliere i rivestimenti adatti per la cucina

    Cucina in muratura pastello Una volta che si è posato il rivestimento alla parete delle cucine in finta muratura, si può applicare il pannello con delle viti. Si deve usarne almeno una per ogni angolo, sempre nello spazio tra i mattoni e deve essere a 30 cm di distanza dai margini verticali e orizzontali: si continua così fino a coprire tutta la parete. Le zone irregolari delle cucine in finta muratura vanno ricoperte con pannelli tagliati su misura, incollati e allineati. Le viti vanno nascoste con malta, scegliendo un prodotto dello stesso colore del pannello; il legante si stende con un pennello piuttosto sottile. Molto importante è la scelta delle piastrelle, così da rendere l'ambiente veramente accogliente e dare una sensazione di calore. In genere si usano elementi lucidi con dimensioni 10x10 cm, ma in commercio vi sono anche esemplari di altre misure. L'importante è tener conto sia della posizione degli elettrodomestici che della profondità del piano: quest'ultima deve essere un multiplo della misura della piastrella, così da non doverla tagliare.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO