Blocco caldaia

In cosa consiste esattamente il blocco caldaia

Il blocco caldaia avviene in genere all'imporvviso. I termosifoni smettono di funzionare così come l'erogazione dell'acqua calda. Indubbiamente, l'intoppo crea in casa qualche difficoltà non trascurabile. Il guasto può essere generato da motivi più o meno importanti. Il blocco comunque limita il danneggiamento della caldaia ed ulteriori gravi problemi a persone e cose. Di solito, è opportuno consultare un tecnico qualificato. Tuttavia, esistono alcune circostanze per cui si può intervenire da soli, con una semplice operazione di resettaggio. A tal proposito, le moderne caldaie sono provviste di un apposito pulsante Reset. In ogni caso, un'accurata ed efficiente manutenzione periodica eseguita da personale competente riduce nettamente i casi di guasto non previsto. La trascuratezza o la manomissione non autorizzata della caldaia potrebbe pregiudicare la salute dei componenti della casa.
Resettaggio caldaia

Rowenta DG8960 Silence Steam Ferro da Stiro a Caldaia Silenziosa a 6 bar Pressione, Getto di Vapore 260 g/min

Prezzo: in offerta su Amazon a: 199,99€
(Risparmi 100€)


Cause più comuni del blocco caldaia

Risoluzione blocco caldaia Il blocco caldaia può avvenire per diverse ragioni, come ad esempio un'interruzione del gas per lavori alla condotta. In tal caso, è opportuno contattare l'azienda fornitrice per maggiori informazioni e delucidazioni. Si può verificare, inoltre, l'ostruzione oppure il guasto della valvola del gas. Il ripristino e la sostituzione del pezzo richiedono l'intervento di un tecnico qualificato. Può accadere anche che il sistema elettrico che genera la scintilla si danneggi o che i due elettrodi si ossidino. I vecchi modelli di caldaia, sono provvisti di batteria per l'attivazione degli elettrodi: pertanto, può succedere che questa si esaurisca. Tuttavia, le cause più frequenti del blocco caldaia sono la diminuzione della pressione dell'acqua ed il tiraggio insufficiente del gas di scarico. In ogni caso, le caldaie moderne sono tutte provviste di un comodo display che visualizza il codice del guasto. In tal senso, sarà molto più semplice individuare le cause ed intervenire.

    Decdeal Termostato Wi-Fi per Caldaia a Gas,Termostato Digitale,Programmabile Display LCD Touchscreen con Retroilluminazione Funzione di Controllo Vocale,Cronotermostato BHT-6000-GC

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,99€
    (Risparmi 8€)


    Come comportarsi in caso di blocco caldaia

    Manutenzione caldaia La caldaia, sia che si tratti di uno strumento moderno o più datato, richiede sempre un'adeguata e periodica manutenzione. Quest'operazione non è eseguibile da sè. Il più piccolo errore, infatti, potrebbe pregiudicare il corretto funzionamento dei riscaldamenti e dell'acqua calda, nonché la vita delle persone che abitano in casa. Il controllo programmato garantisce una massima durata dell'impianto ed un notevole risparmio energetico, prolungato nel tempo. In caso di blocco caldaia, l'utente può fare poca cosa. Potrebbe tornare utile resettare il sistema dall'apposito pulsante (ove presente), oppure controllare l'erogazione del gas dall'azienda fornitrice e la pressione dell'acqua. Per ulteriori interventi è opportuno contattare un tecnico qualificato che in giornata risolverà efficacemente il problema senza spiacevoli conseguenze.


    Blocco caldaia: Piccole operazioni fai-da-te in caso di blocco caldaia

    Azione sullo sfiatatoio del termosifone In caso di blocco caldaia, l'utente può intervenire esclusivamente sulla pressione dell'acqua, verificandone il valore dall'apposito manometro. In genere, deve essere compreso tra 1,5 e 2 bar. Qualora scenda al di sotto della soglia consentita, si può facilmente ripristinare dal rubinetto di regolazione. Se erroneamente dovesse entrare più acqua del dovuto e la pressione salire oltre i 2 bar, basterà aprire lo sfiatatoio di un termosifone. Bisognerà munirsi di un contenitore per raccogliere l'acqua in eccesso, fino al raggiungimento della zona di sicurezza. Il blocco caldaia può verificarsi anche a causa dell'eccessiva presenza di aria nei termosifoni. In tal senso, si agisce sullo sfiatatoio per farla fuoriuscire. Sarebbe opportuno munirsi di bacinella per raccogliere eventuali perdite d'acqua.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO