Lavori a casa

Tipologie di lavori a casa

E' possibile procedere in diversi modi per effettuare dei lavori a casa. Tutti questi rifacimenti possono essere suddivisi in categorie diverse che è importante saper individuare per quanto riguarda la consegna dei documenti giusti. Tra i lavori in casa possiamo trovare quelli di manutenzione ordinaria in cui vengono compresi tutti quei lavori di rifacimento o riparazione di impianti già esistenti utili per mantenere l'edificio efficiente. Per quanto riguarda i lavori che fanno parte della manutenzione straordinaria si parla di quelle opere che andranno a rinnovare completamente la struttura preesistente e che potranno anche andare a modificar l'uso di determinate zone. Infine è possibile trovare quei lavori di restauro e conservazione che mirano a consolidare le varie parti di un edificio senza cambiarne la struttura o la disposizione degli ambienti.
Lavori a casa

La casa in legno. Con 10 esempi progettuali

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,4€
(Risparmi 3,6€)


Come scegliere la ditta per i lavori a casa

Lavori a casa Molto spesso i lavori a casa da effettuare sono abbastanza specifici ed è necessario affidarsi ad una ditta esperta. La scelta dell'impresa edile che si occuperà dei lavori non è cosa da poco e se si vuole essere certi di ottenere dei buoni risultati in completa sicurezza sarà bene scegliere la ditta con cautela. E' possibile valutare diversi fattori come ad esempio la velocità e l'accuratezza con cui viene presentato il preventivo dei lavori. Più questo sarà dettagliato maggiore sarà l'affidabilità dell'impresa edile. E' bene che vi vengano adeguatamente illustrati anche i materiali che verranno utilizzati durante i lavori, spendere qualche euro in più per esssere sicuri della qualità è sempre la scelta migliore. Infine anche considerare il rispetto delle scadenze prefissate è indicativo della serietà della ditta. I lavori in casa sono spesso piuttosto lunghi e il rispetto dei tempi è essenziale.

  • Scegliere ditta La ristrutturazione della casa può essere ordinaria o straordinaria a seconda dell'entità del lavoro da eseguire. Può essere eseguita per rinnovare i vecchi impianti o per apportare delle modifiche st...
  • Costruire tutto In una casa, funzionalità e gusto estetico devono coesistere in perfetto equilibrio, ma spesso non si riesce ad avere tutto ciò che si desidera. Ecco i vantaggi che costruzioni e ristrutturazioni offr...
  • Saponi e attrezzatura per le pulizie I lavori di casa possono essere fatti da soli oppure rivolgendosi a un professionista del settore. Nel ramo delle pulizie sono molte le imprese e le cooperative che propongono servizi notevolmente van...
  • Riparazione tubo in pvc Il vantaggio principale relativo al fai da te casa è sicuramente rappresentato dal notevole risparmio. Cimentarsi nei lavori di manutenzione e di ripristino dell'interno o dell'esterno dell'abitazione...

Come fare... tutti i lavori di casa. Autocostruzione, manutenzione, riuso e riciclo creativo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,75€
(Risparmi 2,25€)


Detrazioni per i lavori a casa

Strumenti utili per i lavori a casa E' possibile ottenere delle detrazioni di vario tipo per i lavori a casa. Molto spesso queste detrazioni sono effettuabili dalla propria dichiarazione dei redditi e rispettando determinate condizioni. Sono compresi in tutte queste detrazioni tutti quei lavori effettuati entro il 31 dicembre 2017 e con un costo massimo pari a 96.000 euro. A partire da gennaio 2018 si tornerà alle detrazioni degli anni precedenti in cui venivano comprese quelle opere di rifacimento con un valore massimo di 48.000 euro. Ovviamente non tutti i lavori sono detraibili e solamente alcune particolari categorie possono essere soggette a queste detrazioni. Ad esempio, gli interventi di manutenzione sia ordinaria sia straordinaria realizzati su parti condominiali e adibite ad uso pubblico possono essere detratti così come tutti quei lavori effettuati a seguito di calamità naturali o per l'eliminazione delle barriere architettoniche.


Documenti necessari per i lavori a casa

Lavori a casa Quando si procede con dei lavori a casa è bene presentare varie tipologie di documenti al proprio Comune di appartenenza, al fine di non incorrere in sanzioni. Uno dei primi documenti che è necessario compilare e presentare è il foglio che attesta l'inizio di attività edilizia libera. Questo documento riguarda quei lavori di manutenzione straordinaria che hanno come scopo finale un cambiamento sostanziale di alcuni locali già preesistenti nell'abitazione, ovvero tutti quei lavori che prevedono l'abbattimento e ricostruzione di muri divisori. Questo testo deve essere compilato da un tecnico esperto che al termine della procedurà dovrà anche provvedere all'aggiornamento catastale. Un'altra tipologia di documentazione che è necessario presentare al Comune è il permesso di costruire. Questo documento viene rilasciato per quei lavori che comprendono una ristrutturazione urbanistica e una ristrutturazione edilizia.


Come procedere per la pianificazione dei lavori di casa

La pianificazione dei vari step dei lavori a casa è il passo fondamentale da fare se non si vuole incorrere in imprevisti o brutte sorprese. Il primo passo consiste sicuramente nello stabilire il budget che si ha a disposizione per un rinnovo dell'abitazione. Stabilire la spesa massima che si potrà sostenere può essere d'aiuto per tagliare fuori dei rifacimenti inutili oppure per avere delle idee creative ma economiche per il rifacimento della casa. A volte, specie per lavori a casa più complessi, è possibile e consigliato affidarsi ad un esperto. Un tecnico potrà consigliarvi ed aiutarvi nell'effettuare delle determinate scelte e nel progettare con cautela ma efficacia i vari lavori necessari. Una volta che il progetto è completo e si hanno le idee chiare per la propria casa, è necessario scegliere l'impresa che si occuperà dei lavori.


Lavori a casa: Costi

Bilancio lavori casa I costi dei lavori a casa sono, ovviamente, molto variabili. La variabilità delle spese in cui è possibile incorrere varia sia dal tipo di rifacimenti richiesti per la propria abitazione sia a seconda del Comune di appartenenza. Molto spesso quando la ristrutturazione comprende lavori sugli impianti idrici ed elettrici i costi possono essere elevati e altrettanto elevati sono i costi per i lavori che comprendono un rifacimento completo della struttura preesistente in casa. Nonostante le spese da sostenere possano essere piuttosto elevate, è bene non cercare di economizzare, specialmente se i lavori comprendono il rifacimento degli impianti, in quanto si potrebbe incorrere in problemi di manutenzione negli anni successivi. È anche bene controllare la qualità dei materiali utilizzati dalla ditta incaricata dei lavori.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO