Pavimenti palladiana

Che cosa sono i pavimenti palladiana

I pavimenti palladiana sono rivestimenti di grande valore, che adottano una particolare tecnica basata sull'adozione di migliaia di schegge di pietre naturali, in particolare di marmo. Questi pezzi sono ognuno di forma diversa e rivestono superfici molto estese, per soluzioni di notevole pregio e bellezza. In questo modo si valorizzano le caratteristiche architettoniche dell'ambiente. I pavimenti palladiana si differenziano dal cosiddetto seminato perché non utilizzano granuli di marmo, ma schegge abbastanza grandi e con misure diverse da posare direttamente sullo strato di allettamento senza adottare un disegno particolare. Inoltre è possibile adottare differenti varietà di marmi: in questo modo si ottengono infinite soluzioni dal punto di vista estetico, accostando elementi arrotondati a altri squadrati e varie tipologie di pietre.
Pavimento palladiana

FILA CLASSIC CERA LIQUIDA LT.1 (033210)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,83€


Quando adottare i pavimenti palladiana in casa

Pavimento decorato La tecnica di lavorazione utilizzata per i pavimenti palladiana viene adottata per creare solarium, patii, viali, piazzali, bordi piscina e numerosi spazi esterni. Queste ultime destinazioni d'uso sono particolarmente apprezzate perché i rivestimenti impiegano pietre antiscivolo: di conseguenza i livelli di sicurezza rimangono alti anche negli ambienti umidi. Per questo motivo i pavimenti palladiana sono adottati anche in bagno e in cucina. Le schegge di pietra sono calcaree, quindi si può camminare sulla superficie a piedi nudi e non si riscaldano neppure nei momenti più caldi. I rivestimenti palladiana hanno un costo contenuto, sia per quanto riguarda i materiali che per la posa in opera. Le operazioni sono molto veloci e semplici da realizzare, anche per quanto riguarda la fase di stuccatura. Questa tecnica è particolarmente indicata per pavimentazioni rustiche, che uniscono funzionalità, bellezza ed economicità.

  • Un bel pavimento sovrapponibile in legno I pavimenti sovrapponibili sono una valida alternativa al rifacimento integrale o parziale della pavimentazione esistente, in quanto consentono di rinnovare un ambiente senza dover procedere a fastidi...
  • Pavimento granito decorato Il granito è una roccia eruttiva a base quasi esclusivamente di quarzo: sono presenti anche piccole quantità di mica nera e ortoclasio, che spezzano l'uniformità della superficie. La grana è in genere...
  • Cotto toscano Il Cotto Toscano è lavorato a mano mediante tecniche artigianali, tramandate dai maestri toscani. Essi trattano l'argilla ad altissime temperature introducendo nella composizione silicio e alluminio, ...
  • Pavimento in pietra per interni I pavimenti in pietra per interni sono adatti per quegli ambienti a cui si vuole conferire un aspetto più rustico o anticato. Si tratta di un materiale che può essere utilizzato per qualsiasi tipo di ...

Mabrec - KW-L 1LT | Cristallizzante liquido per pietre e agglomerati cementizi calcarei lucidi, come : marmi, travertini, graniglie, palladiane.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,4€


Pavimenti palladiana: Come si posa e si pulisce

Pavimentazione palladiana La tecnica costruttiva impiegata per realizzare pavimenti palladiana è stata adottata a partire dai tempi degli antichi Romani, ma si è diffusa ampiamente durante il Settecento. Infatti era caratteristica delle ville patrizie veneziane, soprattutto di quelle in stile palladiano; l'unica differenza è che veniva usata la calce come legante al posto dell'attuale cemento. I pavimenti palladiana hanno conosciuto un nuovo successo a partire dagli anni '50, in quanto si utilizzavano materiali di scarto e quindi si avevano notevoli risparmi. La posa in opera può essere effettuata anche con il fai da te, tuttavia, per avere risultati di grande impatto estetico e a regola d'arte, si consiglia di rivolgersi ad aziende specializzate. Per presentare al meglio queste pavimentazioni è necessario pulire la superficie regolarmente, usando detergenti neutri oppure alcalini. In qualunque caso non bisogna utilizzare acido muriatico e prodotti a base di acidi basici perché rovinano la pietra.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO