Cotto toscano

Cotto toscano: caratteristiche

Il Cotto Toscano è lavorato a mano mediante tecniche artigianali, tramandate dai maestri toscani. Essi trattano l'argilla ad altissime temperature introducendo nella composizione silicio e alluminio, che ne conferiscono la colorazione intensa. Grazie a questa speciale lavorazione, la piastrella di cotto toscano acquisisce una tinta naturale ed intrigante che ben si abbina a qualsiasi tipo di arredamento. Una pavimentazione con questo tipo di cotto acquista pregio e raffinatezza, divenendo un elemento decorativo di valore. L'impasto di grana larga di cui è composta la piastrella risulta poroso, consistente e con un'alta capacità di assorbimento. Come viene prodotto il Cotto toscano? Da una base di argilla grezza si crea un panetto che verrà miscelato alla giusta dose di acqua e lavorato mediante battitura. Successivamente il composto sarà posizionato nello stampo e sottoposto ad un procedimento di essiccatura, cui ne seguirà la successiva lucidatura.
Cotto toscano

Marazzi Cotto Toscana 20mm Rosso 50x100 cm MMXU

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57,6€


Cotto toscano arredo design

Arredamento cotto Il Cotto Toscano fatto a mano è in grado di conferire eleganza ed esclusività agli ambienti, trasformando ogni spazio abitativo in un'oasi calda ed accogliente. La speciale tinta rossiccia di questa piastrella artigianale si presta per essere posizionata in cucina, in tavernetta, ma anche in salone, per arricchire gli ambienti domestici con buon gusto e ricercatezza. Se in passato la scelta della pavimentazione in cotto era collegata esclusivamente ad ambienti rustici, attualmente il cotto toscano si presta ad abbellire anche ambientazioni moderne. La variazione della tinta del cotto deriva dalla cottura che avviene all'interno dei forni: a seconda della durata della cottura, si otterrà una piastrella più giallina e chiara o tendente al rossiccio intenso. Abbinare divani in pelle a questo tipo di pavimentazione, richiamando le nuance naturali della terra, optando per un sofà ocra, arancio o avorio, creerà un ambientazione intima e riservata, impeccabile se rifinita con accessori in legno o ceramica.

  • Scalini in cotto per esterno Quando si parla di gradini in cotto, generalmente si fa riferimento a scale realizzate in muratura rivestite in un secondo momento con pedate e alzate in cotto industriale o di tipo artigianale. Il c...
  • Tetto di un'abitazione rivestito con tegole in cotto Le tegole in cotto rappresentano un elemento che ben distingue il paesaggio italiano da quello di tante altre città straniere. Infatti guardando dai tetti di grandi cittadine, come Roma e Firenze si p...
  • Piastrelle in cotto Il cotto è un materiale che si ottiene cuocendo l'argilla impastata con acqua a elevate temperature in apposite fornaci. Le mattonelle in cotto possono avere forme e dimensioni differenti ed è possibi...
  • Esempio di rivestimenti ceramici In commercio vi sono rivestimenti ceramici di vario genere, che consentono di mettere a punto un gran numero di soluzioni diverse infatti questi materiali comprendono la ceramica vera e propria, il gr...

Marazzi Cotto Toscana 20mm Rosa 50x100 cm MMXV

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57,6€


Mesa in posa

Salotto piastrelle Unico e sofisticato, il Cotto toscano conquista tutti per le sue sfumature naturali tono su tono, che rappresentano l'eccellenza dell'artigianato Made in Italy. Proprio queste differenze cromatiche conferiscono al prodotto un valore aggiuntivo, differenziandosi notevolmente dalle piastrelle prodotte a livello industriale. Al momento della "messa in posa" del Cotto toscano è consigliabile prelevare campioni diversi dalle varie confezioni, in modo da esaltare la cromia con un effetto estetico ancor più particolare. Per procedere al montaggio delle piastrelle, è doveroso effettuare una stuccatura, operazione delicata e un po' elaborata, utilizzando magari un impasto già pronto all'uso, di calce, cemento e sabbia. Il cotto è un materiale molto poroso e assorbente: se non si bagna prima, si rischia di alterarne la superficie. È opportuno quindi bagnare le piastrelle con abbondante acqua per evitare che lo stucco penetri in profondità, contaminando il colore della pavimentazione.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO