Lampadario a gocce

Lampadario a gocce

Il lampadario a gocce si presenta piuttosto complesso nella sua struttura dato che è composto di solito da una serie di gocce di vetro che scendono verso il basso aumentando la luminosità delle lampadine accese. E' un tripudio di luce che ci obbliga a pulire varie parti per ottenere questo splendido risultato. Il lampadario a gocce in stile vintage, cioè degli anni passati, è ugualmente d'effetto, ma se deve entrare in un ambiente moderno può essere restaurato e diventare estremamente interessante. Non si può negare che un lampadario del genere sia piuttosto delicato e necessita di una particolare attenzione quando va appeso e quando si deve pulire. Esistono lampadari a gocce di cristallo che sono davvero unici e alquanto costosi, basti pensare alle ville antiche o ai palazzi d'epoca dove i saloni sono ancora illuminati da immensi e meravigliosi lampadari a gocce.
lampadario a gocce stile classico

Reality R11073000 Lüster Lampadario, 40 W, Trasparente, Diametro 46 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,09€
(Risparmi 38,23€)


Il lampadario a gocce e le sue caratteristiche

Lampadario a gocce vintage Una delle caratteristiche più evidenti di un lampadario a gocce è la sua eleganza. Adatto per ambientazioni classiche o chic si diffuse enormemente nell'età Rococò. A quel tempo infatti le gocce venivano usate per i loro riflessi utili all'illuminazione. In seguito, l'energia elettrica portò altri modi per illuminare gli ambienti, ma le gocce rimasero ugualmente per decorare e completare questi splendidi lampadari di vetro o di cristallo. La luce delle lampadine si arricchiva di riflessi preziosi e il lampadario di cristallo si trasformò in un successo strepitoso. Le gocce erano e sono tuttora unite ai bracci del lampadario da anellini di ottone ed il tronco del lampadario può essere in metallo o vetro trasparente. Quindi, altra sua caratteristica è la fragilità nel suo complesso. In effetti, va preso con delicatezza e nello stesso modo va pulito. Detergere le numerose gocce, una ad una, di un lampadario a gocce, è una prova di infinita pazienza, anche se il risultato finale ripagherà largamente il proprio impegno e dedizione.

  • lampadario moderno in vetro Chiunque voglia arredare con gusto la propria casa deve valutare con cura la scelta dei complementi d'illuminazione.Sul mercato ce ne sono davvero tanti, adatti ad incontrare tutte le esigenze. Tra qu...
  • Lampadario ceramica I lampadari in ceramica sono dei veri e propri accessori d'arredo di grande eleganza e notevole design, che donano raffinatezza alla stanza grazie alle loro forme armoniose. Nella maggior parte dei ca...
  • Lampada a sospensione Diaphanès De Majo I sistemi di illuminazione della casa devono essere frutto di un accurato progetto realizzato da professionisti, che permetta di creare delle fonti di luce artificiale, dirette a migliorare e valorizz...

Dst Marie Therese 10-bracci Clear Geniune Crystal Droplet Lampada a sospensione Lampadario Plafoniera per Studio Room / Office, Sala da pranzo, Camera da letto, Soggiorno, Dimensioni: Diametro 80 centimetro Altezza 60 centimetri Catena 60 centimetri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 179,99€
(Risparmi 109,9€)


Manutenzione lampadario gocce

particolare di lampadario a gocce Mantenere ben pulito un lampadario a gocce è un dovere se si vuole ammirare la sua bellezza. Ecco come fare per eseguire nel miglior modo possibile questa operazione. Per iniziare è bene togliere il lampadario dal soffitto eliminando la corrente elettrica per il tempo necessario. Salire sulla scala e svitare la parte del lampadario che è a contatto con il soffitto. I fili elettrici sono uniti con il nastro isolante o con un morsetto. Quindi, tagliare il nastro o svitare il morsetto. Con delicatezza sarà ora possibile togliere le gocce allentando gli anellini che le tengono unite al lampadario. Immergere le gocce in acqua e aceto per qualche minuto. Intanto, pulire le altre parti del lampadario con un panno morbido. Risciacquare e asciugare per bene le gocce. Pulire poi le lampadine dalla polvere e ricomporre tutto il lampadario. E' possibile pulire il lampadario anche senza smontarlo, ma la pulizia non sarà completa e così perfetta. Se poi alcune gocce sono rovinate si possono sostituire con delle nuove o altre delle stessa epoca da scovare nei mercatini dell'usato.




COMMENTI SULL' ARTICOLO