Isolanti per tetto

Ottenere isolanti per tetto

Coibentare il tetto significa renderlo impermeabile, fortificarlo contro gli agenti atmosferici utilizzando isolanti per tetto. Questo consente di creare condizioni confortevoli all'interno dell'abitazione sia rispetto al calore che per l'abbattimento di rumori. I Tetti sono le superfici più esposte ad escursione termica; le loro temperature variano nel corso delle stagioni, passando da gradi al di sotto dello 0°C in inverno a oltre 90°C nei picchi di calore estivi. Ovviamente, con queste differenze atmosferiche, ottenere e mantenere una giusta temperatura all'interno della casa risulta essere davvero difficile se si è sprovvisti di un buon isolamento. Questo significa dover ricorrere a fonti complementari di calore o raffreddamento che comportano un aumento del consumo di energia e un consistente dispendio economico. Ecco perché la soluzione consiste nella scelta dei giusti isolanti per tetto, considerando le prestazioni desiderate e le peculiarità della struttura.
Tetto coibentato

ThermaWrap - Isolante per il tetto, 400 mm x 5 m x 3,7 mm, sottile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,45€


Potere fonoassorbente degli isolanti per tetto

Materiali isolanti per tetto Oltre all'isolamento termico molto importante, per un comfort più elevato, è necessario garantire quello acustico; il tetto deve fungere da cuscinetto per tutti quei rumori derivanti da agenti atmosferici come pioggia o grandine. La capacità di assorbire il suono dipende dallo spessore della massa del tetto, il rapporto è direttamente proporzionale. Però non sempre è possibile appesantire la copertura ed è per questo che si ricorre alla costruzione di pareti divisorie stratificate. Queste aumentano il potere fonoassorbente il quale migliora ancor più se si ricorre all'utilizzo di materiali resilenti, come il sughero, che hanno la capacità di deformarsi e assorbire l'onda acustica. Gran parte degli isolanti per tetto godono di questa capacità; quindi l'isolamento termico viene associato a quello acustico cosicché la coibentazione risulta completa.

  • Copertura tetto in legno Il tetto è comunemente la struttura che va a completare e a ricoprire l'area superiore di un immobile. La sua funzione primaria è proteggere gli ambienti interni dal sole e dagli agenti atmosferici (v...
  • Impermeabilizzazioni Per evitare che gli agenti atmosferici riducano la protezione della casa è necessario una buona impermeabilizzazione tetti. In effetti, le infiltrazioni d'acqua sul tetto rappresentano il danno maggio...
  • Pannelli per tetti Le lastre di copertura per tetti possono essere scelte in base alla destinazione d’uso, alla modalità di messa in posa oppure in base al materiale con il quale vengono realizzate. Se fino a qualche an...
  • Impianto di pannelli fotovoltaici sul tetto L'orientamento dei pannelli fotovoltaici deve essere predisposto da un tecnico specializzato che valuta la posizione dell'edificio esposto ai raggi del sole. Nell'eseguire questo compito vengono valut...

tesa 05432-00000-00 -- Film isolante per finestre Thermo Cover

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Isolanti per tetto vegetali

Isolanti vegetali per tetto I materiali più utilizzati come isolanti per tetto si presentano in pannelli di vario spessore, o in granuli e possono essere suddivisi in tre gruppi rispetto alla loro provenienza: vegetali, minerali e sintetici. Gli isolanti vegetali hanno origine da materie prime rinnovabili, sono riciclabili e biodegradabili e la loro produzione e installazione non danneggia l'ambiente. Ottimi per lo sfasamento e smorzamento del flusso termico, non sono vulnerabili all'umidità e hanno la caratteristica di essere traspiranti. Gli isolanti vegetali sono più costosi di quelli sintetici e per alcuni di essi l'installazione è più complessa. Tra questi troviamo il sughero, la fibra di legno mineralizzato, la fibra di canapa, la fibra di lino, la fibra di legno e la fibra di cellulosa. Ottimali per coperture ventilate e inclinate, soprattutto per strutture in legno e muratura.


Isolanti per tetto minerali e sintetici

Isolante per tetto Gli isolanti per tetto minerali sono di origine naturale di solito ricavati dalle rocce e quindi anch'essi riciclabili e rinnovabili. Sono duraturi, traspiranti, resistenti alle muffe e all'umidità e non sono combustibili. Utilizzabili per facciate e coperture ventilate, cappotti e controsoffitti. Alcuni di questi possono essere più costosi rispetto ai materiali sintetici. Gli isolanti minerali più utilizzati in edilizia sono la lana di roccia, l'argilla espansa, lana di vetro, i feltri e la vermiculite espansa. Infine ci sono gli isolanti per tetto sintetici, derivanti da materiali chimici, di solito dalla lavorazione del petrolio. Sono molto richiesti perché oltre ad essere resistenti ad acqua e umidità, molto duraturi e dalla facile installazione, sono molto convenienti economicamente. Ideali per ponti termici, facciate ventilate e per l'isolamento a cappotto termico esterno. Tra i materiali sintetici comunemente usati troviamo: EPS (polistirene espanso sinterizzato) o estruso, il polietilene espanso, la fibra di poliestere, le schiume e il poliuretano espanso.




COMMENTI SULL' ARTICOLO