Guanti in lattice

La scelta dei guanti in lattice

I guanti in lattice sono utili per proteggere le mani mentre si svolgono i lavori di casa come pulizie, operazioni di manutenzione e giardinaggio. Con l’utilizzo ripetuto di sostanze detergenti particolarmente aggressive si rischia infatti di rovinare lo strato superficiale della pelle o di scatenare pericolose reazioni allergiche. Proteggendo invece le mani con guanti in lattice rinforzato di adeguate dimensioni si possono maneggiare in tutta sicurezza un gran numero di prodotti chimici più o meno aggressivi. Esistono differenti tipologie di guanti come quelli dotati di bordo anti-goccia, solitamente felpati all’interno per un comfort maggiore di chi li indossa frequentemente. Addirittura alcuni modelli contengono emollienti a base di aloe vera per proteggere la pelle e al contempo renderla più morbida.
Guanti in lattice

Reflexx R78, Guanti in Nitrile Neri senza Polvere Gr 4, 100 Pezzi, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Guanti in lattice: Guanti usa e getta e guanti riutilizzabili

Guanti in lattice usa e getta I modelli di guanti in lattice in commercio tendono ad essere sempre più resistenti e sottili per essere meno d’ingombro possibile durante il loro utilizzo. Con quelli più sottili infatti si ha la sensazione di lavorare a mani nude e non si percepisce il fastidio di avere impedimenti nei vari movimenti da effettuare. I guanti usa e getta sono destinati a essere adoperati per brevi lavori domestici. Sono molto economici e resistono bene all’azione degli agenti chimici. Quelli riutilizzabili solitamente hanno un maggiore spessore e dopo ogni utilizzo è buona abitudine lavarli bene e lasciarli asciugare all’aria aperta al riparo dai raggi solari diretti.

    Gima - UVI Extra, Guanti in Vinile, Senza Polvere, Misura Media, Dispenser da 100 Guanti

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,73€



    COMMENTI SULL' ARTICOLO