Risparmio energetico casa

Lavori strutturali per il risparmio energetico casa

Per il risparmio energetico casa bisogna procedere in modo ordinato, partendo dagli interventi strutturali e solo successivamente occupandosi dell'impiantistica domestica. Prima di procedere alla valutazione dell'efficienza del riscaldamento e del condizionamento dell'aria, quindi, bisogna analizzare gli elementi con cui la casa è stata costruita. La facciata dovrebbe essere isolata con appositi pannelli o con specifiche tecniche di muratura. In caso contrario si potrà contattare una ditta edile per un preventivo di spesa e per farsi consigliare sulle migliori soluzioni. Anche il tetto dovrebbe essere fatto a regola d'arte, con la guaina sottostante alle tegole, per evitare infiltrazioni d'acqua e per mantenere la casa asciutta, anche durante le intemperie più violente e nella stagione invernale.
Montaggio pannelli fotovoltaici

Dispositivo per il risparmio energetico, 28 KW, da 90 a 250 V, per la casa, dispositivo di risparmio energetico con spina EU

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,79€


Come risparmiare energia: porte e finestre

Pale eoliche I consigli per come risparmiare energia riguardano anche e soprattutto i serramenti. In commercio esistono molte varietà di infissi, alcune delle quali studiate e realizzate proprio per assolvere alla funzione di isolamento termico e acustico. Il pvc, ad esempio, è un cattivo conduttore e limita notevolmente il passaggio del calore in estate. Anche l'alluminio può offrire questo tipo di vantaggi. I profili cosiddetti a taglio termico vengono prodotti accoppiando due diverse strutture con una guarnizione interna in materiale plastico che crea una sorta di camera d'aria. Si può acquistare una porta o una finestra realizzata anche con una combinazione di pvc e alluminio, per sfruttare al massimo queste caratteristiche. In estate la casa sarà meno soggetta al calore esterno, grazie anche agli accessori come i vetri specifici, e in inverno, al contrario, ci sarà una minore dispersione di calore.

  • Pannelli solari La sostenibilità ambientale è un concetto sviluppato negli ultimi anni, molto importante e legato all'ambiente in cui viviamo. Prevede l'utilizzo di energia pulita e di fonti rinnovabili al fine di in...
  • Stufa a legna in ghisa Le stufe a legna possono essere abbinate a un impianto di riscaldamento tradizionale oppure utilizzate come unica fonte di calore per tutta la casa.Per un corretto funzionamento è necessario che la st...
  • Impianto di illuminazione di interni L'utilizzo e la finalità sono senza dubbio due parametri di cui tener conto quando si devono scegliere le lampadine, ma una grossa importanza riveste anche il risparmio economico generato dalle stesse...
  • Stufa a legna con forno Le moderne stufe a legna con forno hanno una resa termica eccellente e possono essere adoperate per riscaldare una casa di piccole, medie e talvolta grandi dimensioni a seconda della grandezza della c...

Ventilatore USB, Mini Ventilator Silenzioso Portatile Metallo 6 inch Risparmio Energetico per Casa Ufficio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Impianti ad energia rinnovabile

Fonti rinnovabili Per il risparmio energetico casa, dopo aver valutato la parte strutturale e gli infissi, si potrà pensare all'impianto termico per il riscaldamento e per il condizionamento. Le caldaie di ultima generazione possono attivarsi al raggiungimento di una determinata temperatura, magari quando si va sotto una certa soglia, restando accese solo per il tempo necessario per riportare le stanze ai gradi prestabiliti. In aggiunta al riscaldamento a gas, a legna o a pellet è possibile aggiungere un mini eolico, per alimentare alcuni dispositivi sfruttando l'energia del vento e senza spendere niente. C'è, poi, l'impianto a pannelli fotovoltaici. I pannelli fotovoltaici possono essere installati sia sul tetto dell'abitazione che a terra, a seconda delle esigenze tecnico-pratiche. Gli ultimi modelli di impianti prevedono la possibilità di essere montati in qualsiasi contesto, addirittura nei centri storici dove ci sono precisi vincoli architettonici.


Risparmio energetico casa: Vantaggi economici e fiscali

Tetto fotovoltaico Tutte le operazioni relative all'adeguamento degli edifici a livello energetico vengono incentivati dai programmi governativi. Le imprese, le attività di commercio e le civili abitazioni che vengono ristrutturate migliorando l'impianto di riscaldamento e sfruttando le fonti rinnovabili possono attingere ai fondi statali. L'incentivo previsto può superare il 50%, e in alcuni casi il 65%, del prezzo complessivo totale. La restituzione avviene nell'arco di 10 anni e il calcolo viene applicato con uno sconto sulle imposte che vengono pagate al momento della denuncia dei redditi. Si tratta di un'opportunità molto interessante per chi intende stare al passo coi tempi ed investire in energia pulita. Peraltro si tratta di un vero e proprio investimento, visto che anche dal punto di vista del risparmio ci sarà una diminuzione sensibile della bolletta che ammortizzerà i costi di realizzazione.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO