Fiocchi nascita fai da te

Fiocco nascita fai da te: una creazione piena d'amore

Sbizzarrire la fantasia per l'arrivo del proprio figlio può essere un modo molto originale di esprimere amore, come anche impazienza per la sua nascita. Poiché ogni futura mamma può scoprire un modo creativo di realizzare il proprio fiocco nascita "fai da te", vediamo come sfruttare pochi materiali di facile reperibilità, insieme ad alcune tecniche e tanto, tanto amore. Realizzarlo con le proprie mani rende il fiocco nascita qualcosa di unico ed inimitabile soprattutto perché personale, conferendogli quel sapore intriso di maternità che nessun oggetto comprato potrà mai eguagliare. Sfruttare poi il riciclo creativo per creare un fiocco nascita "fai da te", può essere una bella idea per unire anche risparmio e originalità.
Fiocco nascita fai da te per bambina

DISSUASORE PER VOLATILI, SPUNTONI ANTI UCCELLI IN ACCIAIO - Repellente permanente per piccioni - Grande deterrente per uccelli, corvi e colombi - Facile da montare e da rimuovere - Mantiene sotto controllo i grandi parassiti della casa e del giardino - SODDISFAZIONE GARANTITA - Copertura di 3 metri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€
(Risparmi 7€)


Fiocco nascita fai da te senza cuciture

Fiocco nascita per maschietto Per chi non è capace di utilizzare ago e filo di cotone, c'è una soluzione alternativa: realizzare un fiocco nascita fai da te senza cuciture. Bisognerà premurarsi di trovare i seguenti materiali: striscia di tulle, forma di legno o cartoncino rigido a cuore (o un'altra a piacere), nastro colorato (rosa o azzurro), pennarello bianco e colla a caldo. A questo punto bisognerà dipingere la forma con del colore acrilico della tinta associata al sesso del nascituro e una volta asciugatosi, si potrà scrivere su di esso il nome con delle decorazioni a piacere. Poi bisognerà realizzare due coccarde con il tulle, piegandolo a metà e facendo passare al centro una striscia di nastro, da tirare e annodare. Infine, si incolleranno le diverse parti con la colla a caldo.

    Goodlucky365 50pz Piccole Bottiglie 5ml Mini di Vetro con Tappi di Sughero, 50pz viti a occhiello & Spago 30 Metri

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


    Fiocco nascita con uncinetto e punto croce

    Fiocco nascita a cuscino Un fiocco nascita fai da te può essere realizzato sia con il punto croce che con un lavoro all'uncinetto. Nel primo caso bisognerà acquistare la tela apposita per il punto croce e creare su di esso il disegno desiderato, possibilmente con colori che si accordino con il bebè in arrivo, azzurro se maschietto, rosa se femminuccia. Solitamente esistono delle guide che consentono, anche a chi non è pratica, di realizzare dei ricami precisi. Una volta terminato il telo, lo si potrà decorare a piacere o cucire su un cuscino. Per realizzare invece un fiocco nascita fai da te all'uncinetto, bisognerà essere capaci di utilizzare questa tecnica, sfruttando delle ghirlande di polistirolo su cui lavorare la lana o il cotone. I motivi e la lavorazione saranno a discrezione dell'artista che li realizza, in base alle proprie capacità manuali.


    Fiocchi nascita fai da te: Fiocco nascita realizzato con materiali economici

    fiocco nascita Premettendo che la fantasia e la creatività sono alla base di tutto, si potrà creare un fiocco nascita fai da te anche con pochi euro sfruttando, ad esempio, i veli di tulle, i nastrini e le decorazioni di vecchie bomboniere. L'assemblaggio dei singoli materiali sarà esclusiva decisione di chi lo realizza, tenendo presente che si potranno utilizzare le proprie abilità di taglio e cucito, disegno artistico, inventiva ed originalità. In questo modo non ci sarà un dispendio economico perché i materiali provengono fondamentalmente dalla propria casa, attraverso un riutilizzo creativo. Un esempio può essere un fiocco nascita costituito dall'insieme di roselline create a partire da strisce di tessuto e unite a formare un grande cuore. Il tutto può essere ulteriormente abbellito da disegni fatti magari dai fratellini o dalle sorelline o dall'aiuto delle nonne.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO