Intaglio

Che cos’è la tecnica decorativa dell’intaglio

L’intaglio è una tecnica decorativa messa in pratica fin dall’antichità e che può riguardare un’ampia varietà di materiali, come l’osso, la pietra naturale, la terracotta, numerosi tipologie di metallo e, ovviamente, il legno. A seconda del materiale della superficie da intagliare si utilizzano diversi strumenti: si tratta di attrezzi specifici, il cui compito è eliminare parte del materiale per creare linee ornamentali, figure geometriche o astratte, disegni più o meno elaborati, motivi floreali, volute oppure veri e propri bassorilievi. La scelta dei soggetti dell’intaglio varia in base ai propri gusti e allo stile d’arredo che si vuole realizzare. Al tempo stesso bisogna considerare anche la destinazione d’uso dell’oggetto. In genere l’intaglio riguarda i pannelli usati per il rivestimento delle pareti, le superfici d’appoggio dei tavoli e gli accessori d’arredo da posizionare in una stanza per abbellirla.
Esempio di intaglio in legno

Tulle Rotolo Bobina Fai Da Te Reticolato Spool Roll Incartamento di regalo Artigianato del banchetto dell'arco di cerimonia nuziale Tutu Decor

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,59€


Come fare per intagliare superfici in legno

Intagliare un pannello in legno Il legno è uno dei materiali più usati e diffusi per la realizzazione di elementi d’arredo come tavoli, sedie e armadi, ma anche per creare pareti mobili, porte e finestre, tramezzi e travi a vista. Di conseguenza può essere intagliato e decorato così da trasformare gli oggetti in veri e propri capolavori scolpiti. Al tempo stesso la tecnica dell’intaglio è particolarmente adatta per ornare le superfici lignee proprio per le caratteristiche del materiale. Facilmente lavorabile e molto versatile, il legno consente di dare libero sfogo alla propria fantasia. In questo caso è possibile procedere con il fai da te, anche se occorrono una buona manualità e appositi utensili, da acquistare nei punti vendita per il bricolage oppure nei reparti dedicati al fai da te dei grandi centri commerciali. L’attrezzo più importante è la sgorbia, strumento con una lama di vario tipo che serve per creare le incisioni.

  • Intaglio legno Gli attrezzi intaglio legno devono essere di qualità per eseguire un intaglio migliore. Ci sono degli attrezzi che sono economici, altri che invece sono più costosi, ma con acciaio più resistente o pi...
  • Legno lamellare Il legno multistrato è composto da più strati molto sottili di legname. Questi vengono sovrapposti e incollati tra loro con le fibre in senso alternato e sempre in numero dispari in modo che le venatu...
  • Macchinario incisioni Il legno è il materiale che da più tempo è utilizzato dall'uomo: come sostegno strutturale nella costruzione di edifici, prima dell'avvento del cemento armato, e come materiale di oggettistica. In gen...
  • Assi legno wenge Il legno wenge è ovunque apprezzato per le sue affascinanti tonalità, in grado di conferire all'ambiente un aspetto originale e raffinato: solitamente scuro, può essere contraddistinto da striature br...

Creare presepi. Tante idee in carta, feltro e altro. Ediz. illustrata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,31€
(Risparmi 0,59€)


Cosa serve per la tecnica dell’intaglio su legno

Esempio di legno intagliato Per realizzare la tecnica dell’intaglio su legno occorrono vari tipi di sgorbie: questi strumenti hanno un aspetto simile a quello degli scalpelli e sono acquistabili in set completo. In questo modo si hanno a disposizione tutti gli strumenti necessari per creare le incisioni decorative. Importantissime per diversi motivi sono le sgorbie a lama piatta e quelle a vaschetta; le prime allargano e rifiniscono l’intaglio, mentre le seconde servono per creare l’incisione di base. Inoltre gli strumenti hanno differenti misure e possono avere la punta tonda oppure acuminata. In questo modo si ottengono profondità ed effetti decorativi diversi. Si consiglia di procedere, soprattutto se non si possiede molta esperienza in merito, con legni teneri, più facili da lavorare. Tra le soluzioni più apprezzate ci sono l’acero e il tiglio. Infine servono anche una tavoletta di legno piallato, una matita, un pennello e dell’inchiostro di china.


Come preparare la superficie in legno per l'intaglio

Come intagliare il legno Quando si mette in atto la tecnica dell’intaglio bisogna valutare anche la conformazione dell’oggetto che si vuole decorare. La soluzione migliore è quella di procedere con il piano d’appoggio di un tavolo oppure con i pannelli di legno usati come ante per le porte o per il rivestimento delle pareti. Infatti sono elementi piani, facilmente manovrabili e molto spesso realizzati in legno duttile, come la quercia. Innanzitutto si posa l’elemento in legno su un piano da lavoro stabile e piano, facendo attenzione che sia tenuto ben fermo, magari utilizzando dei morsetti. A questo punto si usa la matita per disegnare sulla superficie il motivo decorativo che si vuole realizzare e che verrà seguito durante l’intaglio. La matita è preferibile perché è facile cancellare le linee errate oppure non utili. Se si realizza un motivo geometrico, si consiglia di aiutarsi con un righello oppure una squadra.


Come realizzare le incisioni decorative sul legno

Una volta preparato il disegno si procede a realizzare l’intaglio vero e proprio con la sgorbia a vaschetta: lo strumento va usato per creare un’incisione più o meno profonda seguendo i contorni dell'intero disegno. A seconda dell’effetto decorativo che si vuole realizzare si valuta la pressione da usare quando si scava il legno. Sempre con la sgorbia a vaschetta si creano le incisioni più sottili e strette, utilizzando però la lama più stretta. In questo modo il disegno non è uniforme ma più variegato e di maggiore impatto estetico. Quando la sagoma principale del disegno è stata abbozzata si può procedere alla rifinitura dell’intaglio usando gli strumenti a lama piatta. Successivamente si eliminano dalla superficie i tagli vivi e si creano sbalzi e giochi di profondità a piacere, così da avere piacevoli effetti chiaro-scuro con l’utensile a punta acuminata.


Intaglio: Come rifinire

Rifinitura intaglio Quando si è creato l’intaglio si può passare alla fase di rifinitura procedendo con la sgorbia a punta arrotondata, così da eliminare dalla superficie dislivelli e bozze antiestetiche. Questo strumento appiattisce le parti in legno e va usato soltanto dopo aver pulito con attenzione la superficie, eliminando schegge e polvere con una spugna bagnata oppure un pennello. Da un lato si procede con sicurezza, dall’altro non si corre il rischio che i residui di legno ostruiscano nuovamente le incisioni decorative appena create. Quando si effettua la rifinitura si consiglia di dipingere con l’inchiostro di china le superfici dell'intaglio che si caratterizzano per una minore profondità rispetto alle altre. Infatti questa tecnica decorativa prevede l’alternanza di incisioni più profonde e di altre superficiali. Di conseguenza l’oggetto acquisita vivacità, profondità e un aspetto cangiate veramente spettacolare.



COMMENTI SULL' ARTICOLO