Terreno per orchidee

Varietà e caratteristiche delle orchidee

Un tempo ritenute piante rare e molto pregiate, le orchidee si sono ben ambientate, grazie anche alle nuove varietà, alla vita alle nostre latitudini. Il prezzo, un tempo quasi proibitivo, è diventato molto più accessibile, quindi la cura di queste affascinanti piante rientra a far parte delle conoscenze che ogni appassionato di giardinaggio deve avere. Molte orchidee sono piante epifite, che cioè vivono aggrappate ad altre piante che rappresentano il loro sostegno, ma ci sono anche varietà che hanno radici terricole che vivono normalmente in terra. Quando è necessario travasare un'orchidea? Queste piante devono essere rinvasate quando il vaso è palesemente piccolo per la pianta; quando il substrato che funge da terreno si è consumato diventando appiccicoso, umido e putrescente; quando sono presenti parassiti e muffe che minacciano la salute dell'orchidea. Se si verifica una di queste situazioni bisogna procurarsi un vaso pulito, del terreno per orchidee e procedere al rinvaso.
Orchidea da travasare

Compo - Sana Terriccio Per Orchidee 5 L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€


Terreno per orchidee: Come utilizzare il terreno per orchidee

Diversi tipi di terreno per orchidee Per la maggior parte delle orchidee più comuni il substrato non è un vero terreno per orchidee, ma piuttosto un composto di cortecce, sfagno o materiale di provenienza minerale. Il concetto base da ricordare sempre è che le radici delle orchidee devono essere ben arieggiate. Il terriccio per loro è quindi di origine vegetale o minerale. Nel primo gruppo è compreso lo sfagno (un tipo di muschio), l'osmunda (radici di una varietà di felce), il Bark (corteccia di abete rosso), o altre cortecce varie. Tra i materiali di origine minerale si trovano la pomice, l'argilla espansa, la perlite, che dura diversi anni, il polistirolo espanso e la vermiculite. Ciascuna base per orchidea può essere preparata "fai da te", oppure acquistata già pronta dal vivaista. Qualsiasi terreno per orchidee si voglia scegliere, va ricordato che è importante lasciarlo in acqua per un giorno, in modo da ripulirlo di tutte le impurità e polveri. Una volta asciutto, sarà pronto per ospitare le radici dell'orchidea.

  • Rinvaso di pianta grassa Le succulente spesso crescono lentamente e non richiedono un rinvaso annuale, ma anch'esse si sviluppano ed hanno bisogno di spazio per le radici e per i fusti. Alcune varietà producono piccole piante...
  • rinvasare orchidee Sostanzialmente il rinvaso orchidee va effettuato quando la pianta è cresciuta troppo rispetto alle dimensioni del vaso che la contiene. A questo punto le radici iniziano a soffrire, causando la produ...

G2Plus 100 pezzi Pianta Orchidea clip fiore Spike Clip il regalo ideale per orchidee Grower

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,62€



COMMENTI SULL' ARTICOLO