Coltivazione asparagi

Coltivazione asparagi

L'asparago è una verdura assai gustosa, anche se per crescere al meglio deve essere sottoposto ad una particolare tecnica di coltivazione. Basti pensare all'asparago bianco, per esempio, che si coltiva senza luce per arrestare la fotosintesi, così da renderlo bianco invece di verde. Esistono diverse varietà di asparagi che si contraddistinguono per aspetto, gusto e coltura, pur mantenendo inalterata la composizione chimica che si rivela essere all'incirca la stessa. Avendo a disposizione il tempo necessario e soprattutto un briciolo di pazienza si potrebbe iniziare dai semi, con un'accurata selezione delle varietà più giuste per quel determinato tipo di terreno o clima. Generalmente, gli asparagi si adattano senza fatica a tutti i climi, anche se preferiscono le zone temperate e un terreno sciolto, libero da pietre e drenato. Certamente con il metodo appropriato di coltivazione asparagi si potrà ottenere un ricco raccolto per tanti anni.
Asparagi coltivazione

SONIRY 100PCS asparagi di Verdure Bonsai Piante per la casa delle Piante Ornamentali per Una pianta perenne

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,3€


Coltivazione asparagi utilizzando i semi

Coltivare asparagi Gli asparagi crescono meglio se esposti alla luce diretta, ma è bene scegliere un luogo ventilato e soleggiato, molto lontano da umidità e ristagni. La coltivazione asparagi utilizzando i semi inizia con la semina, da effettuare in primavera cercando di piantare i semi in file ordinate, ma non in profondità. Successivamente, si consiglia di compattare il terreno e le piantine nuove dovrebbero presentarsi dopo circa 30 giorni. Qualche mese più tardi gli asparagi saranno cresciuti e quindi dovranno essere distanziati l'uno dall'altro. In autunno, potare le piantine eliminando le foglie fino ad arrivare a 5 centimetri dal suolo. Nella primavera successiva invece le radici andranno tolte e trapiantate per ottenere altre piante. La crescita migliore per gli asparagi sarà assicurata da una temperatura ideale e da un sistema di annaffiatura appropriata su terra asciutta e senza ristagni idrici.

  • Splendido fiore di gardenia Le gardenie sono originarie di Asia ed Africa e prendono il nome da Garden, naturalista scozzese. Le varietà sono molte, caratterizzate da fiori bianchi e da un profumo molto gradevole. La pianta è p...
  • Gerbera rosa La gerbera è una pianta erbacea perenne originaria del Sudafrica. Attualmente in commercio esistono un gran numero di varietà ibride che differiscono da quelle naturali per grandezza e per il grande a...
  • Coltivazione di agave sisalana L'agave sisalana è una varietà originaria del Messico, a crescita veloce. E' molto conosciuta perché fornisce il "sisal", ovvero una fibra tessile molto usata, da sola o unita a lana e sintetici, per ...
  • Boschetto di bonsai di betulla Il bonsai di betulla è molto apprezzato per la sua folta ramificazione che pende verso il basso. La germogliazione della pianta avviene nel periodo compreso fra aprile e maggio, dopo la sfioritura. Du...

Uticon Semi 50Pcs Lisianthus Eustoma Flower impianto Casa Giardino Bonsai ornamentale Decor - 50pcs Eustoma Fiori Semi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,39€


Come coltivarli in vaso

Asparagi raccolti Se non si dispone di un orto è possibile effettuare la coltivazione asparagi in vaso. Il momento più favorevole per piantare gli asparagi è il mese di marzo. Ecco quello che serve: semi, terra, sabbia, e un vaso capiente. Formare dei solchi per riporre all'interno i semi e ricoprire il tutto con terra fresca e morbida. Esporre il vaso sotto il sole e procedere con frequenti irrigazioni al fine di mantenere umido il terreno. In questo modo si ottengono le giuste piantine da piantare in autunno. È da tenere a mente che il terreno dovrà essere sempre asciutto, concimato e innaffiato almeno due volte ogni settimana. Gli asparagi dovranno essere raccolti da marzo a giugno e quando raggiungono i 10 centimetri circa. Durante la raccolta dei primi anni però si consiglia di lasciare qualche asparago nel terreno per permettere alle radici di svilupparsi e quindi offrire un raccolto migliore in futuro.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO