Coltivare cetrioli

Il cetriolo

Ortaggio molto comune, tipico della stagione estiva, dalla buccia verde scuro e la polpa chiara con semi bianchi. Questo è il cetriolo, un concentrato di benefici per la salute scoperto moltissimi secoli fa e sempre più apprezzato.La pianta appartiene alla stessa famiglia di zucche e zucchine. Il cetriolo è disintossicante, diuretico e contiene pochissime calorie. Al contrario, è ricco di vitamine e sali minerali.Il suo principale pregio, però, è l'acido tartarico che contiene in buone percentuali. Questa sostanza ha il grande pregio di impedire ai carboidrati di trasformarsi in grassi. Fa bene alla pelle, alla circolazione, aiuta a dimagrire, purifica e idrata la pelle e sono antitumorali. Insomma, è sicuramente un bene inserirlo nella dieta e quanto più fresco e genuino è possibile consumarlo, tanto più saranno efficaci i suoi benefici. Inoltre, coltivare cetrioli senza l'uso di pesticidi consente che essi possano essere utilizzati con tutta la buccia, ricca di magnesio, silicio e potassio.
Pianta di cetrioli

Fioriera verticale resistente per coltivare cetrioli o erbe aromatiche, funge anche da separé in legno con 4 vasi di plastica, larghezza x profondità x altezza: 65 x 40/20 x 125 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 84,99€


La coltivazione dei cetrioli

Il cetriolo Per la coltivazione in vaso può essere opportuno scegliere varietà non troppo grandi, oppure i piccoli cetrioli da utilizzare sottaceto.Innanzitutto bisogna preparare un vaso piuttosto grande, con terreno ben lavorato, che sia stato concimato con letame qualche tempo prima della semina. I semi vanno interrati da aprile a maggio; le piantine hanno bisogno di caldo e di un'umidità costante.Se seminate nell'orto, le piante di cetrioli hanno bisogno di essere tenute a circa 50 centimetri le une dalle altre. Quando raggiungono l'altezza di 20 centimetri vanno regolarmente concimate con fosforo e azoto.Bisogna ricordare due dettagli importanti: il primo è che il terreno in cui crescono i cetrioli non deve essere riutilizzato per la stessa coltura per almeno due - tre anni successivi. L'altro particolare importante, da rispettare per avere belle piante, è che i cetrioli non amano crescere accanto a patate ed erbe aromatiche. Al contrario, preferiscono essere associati a piselli, fagioli, cavoli e lattuga.Quando le piante sono alte circa 25 cm possono essere legate ad un bastone, se si preferisce farle crescere erette, oppure lasciarle striscianti.

  • Campo di cardi Il periodo indicato per la semina del cardo direttamente nell'orto è all'inizio della primavera, quando il terreno è morbido ed è più facile da preparare: questo ortaggio, infatti, ha radici che si sv...
  • Mini serra Considerando i prezzi sul mercato dei vari ortaggi, costruire una serra può diventare una soluzione alternativa ed economica. Infatti, per ottenere una serra di 7 o 8 metri sarà sufficiente disporre d...
  • Vari tipi di zucca ornamentale Per ottenere delle simpatiche zucche ornamentali si possono usare quelle comuni fino alla cucurbita maxima; quindi non solo quelle più grosse, ma anche la specie mignon, oppure quelle dall'aspetto tor...
  • Pomodori alternaria L'alternariosi è una malattia delle piante dovuta all'infestazione di un fungo parassita del genere alternaria. Questo tipo di fungo colpisce diversi tipi di piante fra cui ortaggi come pomodori, pata...

200 C.ca Semi Cetriolo Mezzo Lungo Marketmore 76 - Cucumis Sativus In Confezione Originale Prodotto in Italia - Cetrioli mezzi lunghi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,4€


Coltivare cetrioli: Raccolta e curiosità sui cetrioli

La coltivazione dei cetrioli non è esente da qualche possibile problema. Per avere piante sane e in salute bisogna provvedere quotidianamente alla giusta irrigazione, che deve essere abbondante, ma senza ristagni d'acqua.

Anche se le piante crescono e fruttificano pur se lasciate striscianti, è consigliabile legare gli steli a dei tutori e farle crescere in verticale: la raccolta sarà più semplice e l'orto più ordinato. Altrettanto opportuno è la cimatura delle piante, per stimolare i getti laterali che portano più fiori femminili e quindi più frutti.

I cetrioli cominciano a maturare dopo circa due mesi dalla semina e la raccolta può continuare fino a settembre.

E' consigliabile cogliere i frutti un po' prima della completa maturazione.

Questo ortaggio così amico della salute merita senz'altro di trovare posto nell'orto, ma anche sul balcone, e soprattutto in tavola.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO