Coltivazione menta

La menta: pianta terapeutica

Chi non conosce la menta? Piccola pianta molto profumata, dal colore verde e dai fiori viola, che cresce senza troppe pretese in piena terra o in vaso. Quest'erba perenne molto comune in Europa, Asia ed Africa si adatta alle posizioni soleggiate, ma si trova bene anche in mezz'ombra. La menta raggiunge un'altezza che varia da pochi centimetri a circa un metro e tende ad essere infestante, poiché le sue radici rizomatose cercano di estendersi nel terreno. Le foglioline di menta crescono opposte sul fusto, sono di colore verde brillante e leggermente ricoperte di peluria. La coltivazione della menta è utile per molti scopi, ma anche piacevole da praticare perché non richiede un'esperienza particolare e perché la pianta, oltre che ricca di tante proprietà, è anche molto bella per creare macchie di verde nei giardini, sulle bordure o in vaso, su balconi e terrazzi. Tra i suoi pregi c'è quello di tenere lontane le zanzare. La menta contiene mentolo, vitamina C e sostanze antibiotiche, che la rendono un vero toccasana per molti piccoli problemi e fastidi.
Pianta di menta

Kit menta per la coltivazione (Peppermint growing kit) Domestico, All-In-One set, kit con vaso autoinnaffiante 10x10 cm, substrato e semi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,06€


La menta: pianta terapeutica

Pianta di menta Chi non conosce la menta? Piccola pianta molto profumata, dal colore verde e dai fiori viola, che cresce senza troppe pretese in piena terra o in vaso. Quest'erba perenne molto comune in Europa, Asia ed Africa si adatta alle posizioni soleggiate, ma si trova bene anche in mezz'ombra. La menta raggiunge un'altezza che varia da pochi centimetri a circa un metro e tende ad essere infestante, poiché le sue radici rizomatose cercano di estendersi nel terreno. Le foglioline di menta crescono opposte sul fusto, sono di colore verde brillante e leggermente ricoperte di peluria. La coltivazione della menta è utile per molti scopi, ma anche piacevole da praticare perché non richiede un'esperienza particolare e perché la pianta, oltre che ricca di tante proprietà, è anche molto bella per creare macchie di verde nei giardini, sulle bordure o in vaso, su balconi e terrazzi. Tra i suoi pregi c'è quello di tenere lontane le zanzare. La menta contiene mentolo, vitamina C e sostanze antibiotiche, che la rendono un vero toccasana per molti piccoli problemi e fastidi.

    Garden Pocket - Kit di Coltivazione MENTA - Borsa Maceta

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


    La coltivazione della menta

    Menta fiorita La coltivazione della menta non richiede particolari competenze o precise condizioni ambientali. La pianta ha poche pretese; per lei va bene un terreno leggero, arricchito di concime. Un buon drenaggio del vaso assicura una crescita rigogliosa sia in posizione soleggiata, che a mezz'ombra. A causa della sua crescita vigorosa è opportuno non piantarla in vaso con altre piante, che potrebbero essere soffocate dalle radici della menta. Dalla primavera fino all'autunno la menta cresce continuamente, quindi si può raccoglierla per essiccarla o per utilizzarla quotidianamente in cucina. Se non viene utilizzata, a metà estate conviene potarla per togliere eventuali parti secche e rovinate, per averla sempre rigogliosa. La menta ha bisogno di annaffiature regolari durante l'estate, soprattutto se tenuta in posizione soleggiata e in vasi di coccio. Se si evita di bagnare le foglie, si preservano gli oli essenziali che esse contengono. La moltiplicazione della menta è semplice; può avvenire attraverso i semi oppure per talea o separazione. Anche in questo caso, la pianta di menta rende tutto molto semplice e si propaga con facilità.


    Coltivazione menta: La coltivazione della menta

    Menta fiorita La coltivazione della menta non richiede particolari competenze o precise condizioni ambientali. La pianta ha poche pretese; per lei va bene un terreno leggero, arricchito di concime. Un buon drenaggio del vaso assicura una crescita rigogliosa sia in posizione soleggiata, che a mezz'ombra. A causa della sua crescita vigorosa è opportuno non piantarla in vaso con altre piante, che potrebbero essere soffocate dalle radici della menta. Dalla primavera fino all'autunno la menta cresce continuamente, quindi si può raccoglierla per essiccarla o per utilizzarla quotidianamente in cucina. Se non viene utilizzata, a metà estate conviene potarla per togliere eventuali parti secche e rovinate, per averla sempre rigogliosa. La menta ha bisogno di annaffiature regolari durante l'estate, soprattutto se tenuta in posizione soleggiata e in vasi di coccio. Se si evita di bagnare le foglie, si preservano gli oli essenziali che esse contengono. La moltiplicazione della menta è semplice; può avvenire attraverso i semi oppure per talea o separazione. Anche in questo caso, la pianta di menta rende tutto molto semplice e si propaga con facilità.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO