Ciclamino

Coltivazione

Il ciclamino è una pianta robusta che ben si adatta a terreni rocciosi e argillosi. La moltiplicazione delle piantine è fatta per divisione del bulbo interno. Una parte del bulbo con il suo apparato radicale è tagliato utilizzando un coltello affilato e sterile. Le porzioni di bulbo non devono essere piantate subito, ma devono essere lasciate ad asciugare all'aria aperta fino alla formazione di uno strato di crosta sulla superficie tagliata. Passati alcuni giorni, le due parti possono essere piantate in vaso o in aperto terreno utilizzando un terriccio molto morbido, ma soprattutto ben drenato, poiché il ciclamino come la maggior parte delle piante soffre del ristagno idrico. Le annaffiature non devono essere assolutamente abbandonati, in appartamento il terreno va tenuto umido e la pianta va riposta in un posto non secco, né caldo, né a contatto diretto con correnti di area fredda. In giardino le piantine devono essere riposte all'ombra di grandi alberi, le loro chiome servono a proteggere i ciclamini sia dalle gelate sia dai raggi diretti del sole.
Ciclamini vaso

Gardenia Divanetto Tessuto, Grigio Chiaro e Grigio Scuro, 130 x 72 x H 79

Prezzo: in offerta su Amazon a: 199,9€
(Risparmi 20€)


Ciclamino: Concimazione e malattie

Fiori balcone Il ciclamino ha bisogno di leggere concimazioni. Nella fase di trapianto al terreno va aggiunto del concime a base di azoto, ottimo quello organico. Successivamente in primavera, dopo il riposo vegetativo, si procederà ad una lieve fertilizzazione, che aiuterà la pianta alla generazione dei fiori e di nuove foglie. Come tutte le piante soffre di alcune malattie, che se non trattate ne causano la morte. Il mal bianco, chiamato anche oidio, colpisce esternamente la pianta, le foglie e i fiori risultano coperti di un pulviscolo bianco, simile a cenere, che si diffonde rapidamente se non trattato velocemente. Il rimedio naturale per combattere questo parassita è trattare le parti esterne della pianta con acqua e zolfo, o in mancanza con un infuso freddo di acqua ed equiseto. Altra malattia molto diffusa, è la fusariosi, provocata da un fungo che si sviluppa quando il terreno è ricco di umidità e concimazione e la temperatura esterna è molto calda e secca. In questo caso il rimedio è il rinvaso della pianta.

  • Orchidee Vanda Le Orchidee Vanda sono piante da fiore originarie del continente asiatico e in particolare dell'India, della Cina, della Malesia e dell'Indonesia; alcune varietà sono coltivate anche in Australia. A q...
  • Varietà di calancola La calancola è una piccola pianta succulenta che solitamente non oltrepassa i 35 cm di altezza. Le foglie carnose triangolari formano una fitta rosetta eretta e sono caratterizzate da un margine ondul...
  • Varietà di clematide rampicante La clematide rampicante appartiene alla famiglia delle Ranuncolaceae. Presenta fusti sottili semi legnosi e può avere foglie caduche oppure sempreverdi. I viticci prodotti si attaccano tenacemente all...
  • Calle colorate La coltivazione della calla può essere effettuata a terra o in vaso. La messa a dimora in giardino deve avvenire fra settembre e dicembre. Prima si interrano i bulbi in piena terra in una zona di mezz...

Davanzali, balconi e terrazzi fioriti. Ediz. illustrata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,45€
(Risparmi 3,45€)


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO