Progettare giardino

Progettare giardino

Progettare il giardino vuol dire avere uno spazio di grande bellezza e armonia in cui trascorrere i giorni di primavera ed estate svolgendo un gran numero di attività. Vi sono vari fattori da considerare e diverse operazioni da mettere in pratica. Per progettare il giardino in maniera efficace è fondamentale la preparazione del terreno: per prima cosa bisogna eliminare le erbacce, dissodare la terra e togliere le pietre. Quindi si controlla il PH del terriccio e magari se ne migliora la composizione aggiungendo torba oppure sabbia. Infine si concima e si livella il terreno con un rullo, per poi lasciarlo a riposo per alcune settimane. Successivamente si definisce il manto erboso, elemento irrinunciabile quando si decide di progettare il giardino. Risulta sia pratico che decorativo, ma si devono scegliere con attenzione le sementi da utilizzare.
Come progettare giardino

Piccoli giardini. Progettare e coltivare terrazzi e spazi verdi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17€
(Risparmi 3€)


Gli accostamenti delle piante in giardino

Progettare giardino con aiuola Il prato risulta l'elemento principale del giardino, in quanto interessa il 70% dello spazio a disposizione. Si tratta dell'unico elemento calpestabile, protegge il suolo, ha un effetto decorativo spettacolare e richiede una costante manutenzione. Tuttavia, per progettare il giardino in maniera efficace e armoniosa è necessario abbinare le piante nel modo giusto. Le specie si dividono in perenni e annuali, ma in ogni caso servono per creare aiuole e macchie variamente colorate e che fioriscono in periodi diversi. Vi sono anche le specie che si sviluppano dai bulbi e dai rizomi. Per progettare un giardino si valutano l'altezza e i colori degli esemplari. Innanzitutto si collocano le piante più basse lungo le bordure e quelle più alte al centro. Le piante da fiore valorizzano le aree del giardino e limitano la diffusione delle infestanti.

  • Giardino casa I giardini interni sono delle aree riservate alle piante all'interno di uno spazio chiuso. Di solito vengono collocati all'interno di case ma sono un'ottima soluzione anche per uffici e locali pubblic...
  • Giardino mediterraneo I giardini mediterranei sono angoli di verde dove la natura viene lasciata esprimersi in modo da creare angoli suggestivi. Si preferiscono come punti focali le piante tipiche del bacino mediterraneo, ...
  • Aiuole rose Il giardino fai da te può essere realizzato in qualsiasi contesto geografico che permetta la crescita di un manto erboso verde e il più possibile uniforme. Il terreno giusto è quello soffice, ben dren...
  • Giardino inglese Con il termine giardino inglese si indica un prato completamente verde dove l'erba è uniforme. Questa concezione nasce nel '700 in alternativa al cosiddetto giardino all'italiana, che era organizzato ...

Spazi verdi giardini terrazze. Manuale per progettare in Italia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 63,75€
(Risparmi 11,25€)


Come progettare il giardino: le aiuole

Giardino con aiuole e fontana Per progettare il giardino si punta sempre più sulla realizzazione di aiuole lungo i viali oppure attorno alla casa, bordure a delineare i muretti a secco o gruppi di cespugli, così da creare soluzioni pluricromatiche. L'aiuola non deve essere frazionata oppure interrotta. In genere queste aree sono allungate e si caratterizzano per avere le piante che vanno dall'orlo esterno all'interno con altezza decrescente. Grazie alle numerose piante colorate, perenni, biennali oppure annuali, con varie esigenze d'esposizione e periodi di fioritura diverse, si ha un'ampia possibilità di scelta. Ad esempio si possono usare le piante annuali, così da avere aiuole con rotazioni di fioritura. In alternativa si può optare per piante perenni, che devono essere sfoltite periodicamente. Si può anche associare categorie opposte: un valido esempio sono le aiuole a unico colore tematiche.


Gli elementi per progettare giardino

Giardino con vialetto e bordure Una valida alternativa alle aiuole monocromatiche consiste nel creare aree con una scala cromatica decrescente e con periodi di fioritura che coprono tutto l’anno. In questo modo si ha un giardino sempre armonico e allegro. Per le bordure in genere si impiega un'unica specie arborea dalle tinte vivaci che spicchi sullo sfondo verde. Anche le siepi sono importanti per progettare il giardino in quanto delimitano il perimetro dell'area e l'orizzonte visivo delle persone.In più sono molto decorative e danno profondità al prato. Per dividere le aiuole dal prato si usano i cordoli, pratici e molto eleganti. In certi casi si può sfruttare la pendenza del terreno per avere un effetto spettacolare migliore. Se si inserisce nel giardino una pianta ad alto fusto, bisogna per prima cosa considerare lo spazio a disposizione, la specie a cui appartiene, l'esposizione e le cure di cui necessita e l'altezza che raggiunge una volta adulta.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO