Argilla espansa

Argilla espansa: ecco cos'è

Al giorno d'oggi l'argilla espansa viene largamente utilizzata nel settore del giardinaggio e non solo, ma è ancora poco conosciuta. Sebbene il suo utilizzo primario si debba alla realizzazione di particolari calcestruzzi, per altro caratterizzati da un nucleo interno provvisto di pori, essa può essere usata per ridurre l'umidità, per essere depositata sul fondo dei vasi e persino per proteggere le piante durante l'inverno. Il costo dell'argilla espansa non è affatto alto, in quanto si tratta di un materiale facilmente preparabile. L'argilla espansa ha la forma di piccole palline con un nucleo poroso interno e una scorza esterna atta a garantirne la resistenza. Le palline sono quasi tutte similari, di forma e dimensione pressoché uguale. Raramente capita di vedere una pallina fuori misura.
Palline d'argilla espansa

Argiflor Argilla Espansa a Ph Neutro 5 Lt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,99€


Come si prepara l'argilla espansa

Palline d'argilla con evidenti pori Per realizzare l'energia espansa occorre possedere dei forni orizzontali rotanti attorno a un'asse centrale e delle argille che dovranno essere cotte. Generalmente i forni hanno un diametro che varia da 1 a 3 metri e una lunghezza che raggiungere i 60 metri. Per ottenere l'argilla espansa bisogna riscaldare l'argilla normale per circa 30-60 minuti. Il materiale, quando è ancora crudo, si sottopone a un processo di macinatura con delle molazze particolari. Durante la fase di cottura l'argilla si espande per effetto di CO2 mista ad H2O. Avviene la liquefazione che, insieme alla rotazione, fornisce all'argilla una forma sferica. Una volta terminata la cottura, dal forno viene estratto il materiale incandescente e l'argilla espansa viene raffreddata. Gli altri metodi per ottenere l'argilla espansa sono per sinterizzazione e arrostimento.

  • Una pila di blocchi cemento I blocchi cemento sono realizzati in calcestruzzo e, a volte, anche con aggregati di sabbia e ghiaia, per blocchi dalla più alta densità. Invece, blocchi di qualità inferiore sono spesso realizzati co...

Compo Biglie di Argilla Espansa Lt10 (drenaggio, idroponica, decorazione)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,41€


Utilizzi dell'argilla espansa

Argilla espansa e una pianta L'utilizzo di principale è quello di rendere il calcestruzzo particolarmente leggero, ma al giorno d'oggi esistono così tante tipologie d'argilla espansa che i calcestruzzi leggeri possono avere molte caratteristiche diverse. Per esempio, possono essere dei termoisolanti e avere un'alta resistenza meccanica. Per via del basso peso specifico dell'argilla espansa essa viene utilizzata anche per riempire le cavità sotterranee, realizzare dei rilevati stradali o ferroviari sui terreni sconnessi e posizionarla sui muri per aumentarne il termoisolamento e il fonoisolamento (l'argilla espansa è anche un ottimo isolante acustico). Non in ultimo luogo, l'argilla espansa viene spesso utilizzata per coprire il fondo dei vasi delle piante per ridurne l'umidità. Lo stesso uso viene spesso fatto anche presso gli orti.


I prezzi

Sacchetto argilla Ovviamente non tutti hanno la possibilità di realizzare l'argilla espansa da sé, ma devono rivolgersi a dei rivenditori. In via generale l'argilla espansa non è un materiale caro. Nel commercio è possibile trovarlo a pochi euro, ma bisogna sempre prestare attenzione alla marca del prodotto. Un'argilla espansa di bassa qualità, difatti, tenderà a sgretolarsi facilmente, non avrà le caratteristiche sopra descritte e potrebbe a tutti gli effetti essere un problema per la persona interessata. In media, un pacco da 50 litri di argilla espansa costa all'incirca 6 euro. Sul mercato è possibile trovare sia dei prezzi superiori, che quelli inferiori. Non sempre, però, un prezzo maggiore sta a indicare una maggiore qualità. Per questo è meglio prestare attenzione, leggere le recensioni degli altri utenti e solo in seguito scegliere.




COMMENTI SULL' ARTICOLO