Come potare il limone

Quando intervenire

Il limone, come ogni altra pianta da frutto, richiede interventi di potatura che donino all'albero il giusto equilibrio tra estetica e produzione. Occorre intervenire periodicamente per eliminare quei rami che crescono in maniera disordinata, senza esagerare. Un corretto intervento su come potare il limone dovrà infatti lasciare alla pianta una quantità di rami sufficiente per garantire una buona produzione di frutti. Gli interventi di potatura del limone devono essere eseguiti all'inizio della primavera, quando la pianta riprende la sua attività vegetativa, oppure a fine estate, prima del periodo di riposo invernale. Per la potatura occorreranno un paio di forbici da giardino, per il taglio dei rami più piccoli; delle cesoie, per i rami di spessore intorno ai 3 cm ed una sega, utile per provvedere al taglio dei rami grandi. Anche uno svettatoio aiuterà nelle operazioni di eliminazione di quei rami che si presentano molto alti.
Limoni pianta

TABOR TOOLS TSS32 Sega da potatura con custodia 250-mm, seghetto giardino, segaccio potatura, perfetto per giardinaggio, attività all'aria aperta, campeggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€


Tecniche di potatura

Attrezzatura potare Una volta procurata l'attrezzatura necessaria è possibile iniziare il lavoro di potatura. Ma come potare il limone? Innanzitutto occorre provvedere all'eliminazione di tutti quei rami che si presentano secchi o spezzati, proseguendo poi con quelli che tendono a svilupparsi verso l'alto o verso il basso. Una buona potatura prevede infine l'eliminazione di tutti quei rami che non presentano succhioni, ovvero non destinati a produrre frutti, per permettere agli altri di sfruttare al massimo tutte le energie della pianta. Uno sfoltimento centrale assicurerà infine una perfetta insolazione anche nelle zone più interne, con conseguente aerazione che favorirà la prevenzione di molte malattie. L'intervento di potatura potrà essere eseguito più energicamente su esemplari di piante giovani, in quanto sono in grado di reagire con una vegetazione più rigogliosa.

  • Coltivazione di limoni Potare il limone è un procedimento che viene effettuato sia per ragioni estetiche sia per esigenze primarie della pianta. Qualora si procedesse solamente per migliorare l'aspetto del limone che si pos...
  • Bonsai limone coltivazione In estate, il bonsai limone cresce bene se posto in una zona soleggiata. Questo perché ama il sole e il caldo. Quando le temperature notturne scendono è consigliabile spostare il bonsai in casa. D’inv...
  • Potatura limone vaso La potatura del limone si diversifica in base alla messa a dimora della pianta. Bisogna infatti capire quando potare il limone a seconda che l’albero si trovi in vaso o sia piantato a terra. Per le pi...

CESOIA FORBICE PER POTATURA telescopica 190-309 cm IN ALLUMINIO- orientabile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,31€


Come potare il limone: Operazioni finali

Potatura rami pianta limoni Dopo aver provveduto al taglio dei rami che si presentano troppo lunghi, disordinati oppure privi di polloni, è possibile proseguire con la legatura di quelli rimasti ad una struttura realizzata in filo di ferro e fermata a terra alla base del tronco, per dare alla pianta un aspetto circolare. In questo modo verrà favorita l'aerazione nella zona interna della pianta e la stessa assumerà un aspetto visivo molto più elegante. Per prevenire lo sviluppo di malattie e l'attacco di parassiti occorre eseguire tutte le operazioni di potatura utilizzando strumenti ben lavati e disinfettati. Dopo il taglio è consigliabile intervenire con un mastice specifico, da applicare soprattutto nei tagli di dimensioni maggiori. Questo composto aiuta la pianta creando una barriera che non permette ai parassiti di raggiungere l'interno della pianta.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO