Potatura ciliegio

Il ciliegio

Il ciliegio appartiene alla famiglia delle Rosacee e al genere Prunus. I suoi frutti, le ciliegie, sono presenti in varietà molteplici e quindi vengono suddivisi in due gruppi. Vi sono quelli dolci e quelli acidi. Originari con molta probabilità dell'Asia Minore, i ciliegi vengono ormai comunemente e abbondantemente coltivati in tutte le regioni sia dell'Europa che dell'America. Il frutto è costituito da una drupa carnosa quasi sferica e solcata lateralmente all'interno ha un nocciolo chiaro e ovale contenente un seme amarognolo. Il colore generalmente rosso varia in diverse tonalità. Dalla pigiatura di alcune qualità di ciliegie e dalla distillazione del succo si ottengono pregiati liquori come acquaviti, il famoso kirsch e lo cherry. Di queste piante viene anche utilizzato il legno, che è di facile lavorazione. Il ciliegio dolce è un albero di 10-15 metri, con tronco diritto, rivestito da una corteccia grigiastra di consistenza curiosa, che si sfalda in strisce orizzontali.
Esemplari di alberi di ciliegio

Alpex 02 al0224 a305 – Motosega Potatura a-305 26 cc Spada 25 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 153,01€


La potatura del ciliegio e gli interventi da eseguire

Eseguire la potatura del ciliegio Quando si fa riferimento alla potatura del ciliegio si deve tenere a mente che questa segue in termini generali le regole degli interventi per le piante da frutto. Di conseguenza gli obiettivi sono sia avere una pianta sana e robusta che favorire la produzione dei frutti, le famose ciliegie. Per questo i tempi e le modalità della potatura del ciliegio sono molto diversi a seconda dei risultati che si vogliono ottenere. Inoltre l'intervento è di fondamentale importanza per assicurare un giusto apporto di luce e aria anche ai rami interni. Infatti se la chioma è troppo intricata, i rami interni sono più deboli e fruttificano di meno. Così non solo si aumenta la produzione di ciliegie, ma la pianta ha una maggiore resistenza agli attacchi dei parassiti, delle malattie e delle muffe. In ogni caso va usata una cesoia affilata.

  • Mosca del ciliegio Il ciliegio è uno degli alberi da frutto più apprezzati non solo per le sue ciliegie ma anche per il fatto che si adatta senza problemi a tutte gli ambienti climatici: tuttavia, è necessario non piant...
  • ciliegie Il ciliegio è uno degli alberi da frutta più apprezzati in tutto il mondo e molto diffuso come pianta ornamentale, grazie ai suoi bellissimi fiori bianchi di cui si riveste in primavera. Noto fin dall...
  • Pavimento legno ciliegio Il ciliegio è uno degli alberi da frutto il cui legno viene usato maggiormente nell'ambito della falegnameria d'interni. Questo tipo di legname è sempre stato impiegato per la realizzazione di stupend...
  • Bonsai ciliegio L'incantevole bonsai proviene dai continenti europeo ed asiatico e risulta vivamente apprezzato per la rigogliosa fioritura primaverile, dalle tinte candide e rosacee, e per le bacche di color vermigl...

Kollant 8002297090704 Arbokol Mastice per Innesti Cura delle Piante, Multicolore, Unica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,2€


I tipi di potatura del ciliegio e le caratteristiche

Alcune gemme di ciliegio La potatura del ciliegio detta di formazione viene messa in atto durante i primi anni di vita dell'albero, così da determinarne l'andamento e la struttura. Lo scheletro della pianta, infatti, si forma in questo arco di tempo e successivamente è quasi impossibile da modificare. L'intervento viene eseguito tra la fine della stagione primaverile e le prime settimane estive, cioè durante la cosiddetta fase vegetativa. In questo modo i tagli sì cicatrizzano in tempi più rapidi e si limitano notevolmente rischi di infezioni e di proliferazione dei parassiti. La potatura del ciliegio di produzione, invece, viene messa in atto quando l'esemplare è adulto e ben sviluppato. Prima si effettua l'intervento tra gennaio e febbraio (detto potatura invernale) e quindi una seconda operazione al termine dell'estate.


Potatura ciliegio: La potatura di produzione

Potatura di produzione del ciliegio La potatura del ciliegio di produzione segue le procedure del cosiddetto intervento di ritorno: in pratica si potano solo i rami più piccoli e mai quelli di maggior diametro. In questo modo si favorisce la cicatrizzazione dei tagli; al tempo stesso si stimola la produzione di nuove gemme, di fiori e quindi anche di frutti. Infine bisogna tenere a mente che il ciliegio è una pianta che soffre nel caso che si metta in atto una potatura troppo incisiva. L'albero va potato soltanto leggermente, anche perché fruttificano solo i rami che hanno già prodotto negli anni precedenti. Di conseguenza è necessario svecchiare semplicemente la pianta per non comprometterne la produzione dell'anno successivo. I tagli devono essere inclinati, netti ed eseguiti nei punti di ramificazione. Quindi si applica del mastice cicatrizzante.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO