Illuminazione interni

L'illuminazione per interni funzionale e di fondo

Per l'illuminazione interni vi sono delle regole ben precise da rispettare, in modo da rischiarare efficacemente ogni angolo della casa. In un progetto di illuminazione, il primo step da seguire è quello di installare la fonte principale di luce, questo tipo di illuminazione viene definita di fondo o d'ambiente. La luce di fondo deve essere collocata al centro della stanza per rischiarare l'intero ambiente, solitamente si usano lampadari che emanano una luce molto intensa. In alcune stanze è necessario installare oltre alla luce di fondo, particolari punti luce per irradiare determinati angoli della casa (scrivanie, tavoli da pranzo, piani di lavoro) con lampade a sospensione dotate di un raggio d'azione ridotto. Questo tipo di illuminazione interni viene definita funzionale per la sua intrinseca capacità di illuminare determinati punti.
Illuminazione per interni funzionale

Sunsbell® industriale Retro Loft parete Coffee Bar Illuminazione Fixtrure Sconce sospensione Lampada da soffitto lampadari Shades per E27 Edison Bulbi (Brown, la lampadina non è inclusa)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,99€
(Risparmi 31€)


L'illuminazione interni indiretta e decorativa

Illuminazione interni indiretta Per completare l'illuminazione di fondo ed enfatizzare i contorni di un determinato oggetto o di un particolare angolo della stanza si è soliti installare dei fasci di luce che non colpiscono direttamente l'area interessata. L'irragiamento indiretto viene usato abitualmente nelle camere da letto per non accentuare i contorni dei mobili. Le fonti di luce indiretta sono inserite in nicchie o all'interno delle pareti per essere nascoste alla vista. Le luci indirette vengono inserite nel soffitto o nelle mensole per irradiare anche le zone più nascoste della stanza. In alcune abitazioni è opportuno illuminare particolari complementi di arredo (quadri, sculture o stampe), e si utilizza l'illuminazione decorativa o di accento. L'illuminazione decorativa non assolve nessuna esigenza pratica, ma è un tipo di illuminazione di ispirazione scenografica per accentuare la bellezza estetica di uno specifico complemento di arredo.

  • Esempio di striscia led Le strisce led sono chiamate anche strip led e sono state introdotte sul mercato molto recentemente. Sono componenti per l'illuminazione che hanno avuto un enorme successo grazie ai vantaggi che offro...
  • progettazione illuminotecnica design La progettazione illuminotecnica è una procedura fondamentale per assicurare il comfort e la visibilità di un'abitazione. Il suo compito è progettare l'illuminazione, così da garantire la sicurezza e ...
  • arredare con la luce La scelta dell'arredamento è sicuramente il primo parametro da considerare per personalizzare la propria casa. La giusta atmosfera però, può essere ottenuta solamente usando una corretta combinazione ...
  • Lampade carta Le lampade di carta sono accessori di grande bellezza, che diffondono nell'ambiente una luce morbida dalle tonalità chiare oppure vivaci: in questo modo lo spazio e l'atmosfera sono completamente tras...

Topmo-plus illuminazione da Esterno Patio/lampade da Esterno Grigio/Palo da giardino Design / 7W LED bridgelux COB Luci/illuminazione giardino alluminio aiuole/sentieri IP65 3000K 770LM 50 CM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€
(Risparmi 50,01€)


Come scegliere l'illuminazione giusta per ogni ambiente

Illuminazione interna di una cucina Un buon progetto di illuminazione per interni deve essere molto dettagliato, inoltre deve seguire alcuni piccoli accorgimenti per essere adatto ad ogni ambiente della casa. La cucina è un ambiente che necessita di molta luce, di conseguenza è necessario predisporre un'illuminazione di fondo molto potente, inoltre si possono predisporre dei punti luce in prossimità dei lavelli o del piano cottura. Nella zona living è possibile alternare l'illuminazione di fondo a quella decorativa, posizionando piantane negli angoli e faretti led in corrispondenza delle librerie o dei divani. L'illuminazione indiretta viene utilizzata nella zona notte, per creare una fonte luminosa morbida ed accogliente. Nel bagno è indispensabile collocare fonti di luce diretta chiare e luminose che non lasciano in ombra nessun angolo della stanza.


Illuminazione interni: I diversi stili

Illuminazione moderna A seconda del proprio gusto estetico o dell'arredamento presente nell'abitazione, si possono scegliere diversi stili di illuminazione per interni: classica, retrò, moderna e industrial. L'illuminazione classica predilige l'installazione al centro della stanza di imponenti lampadari in vetro o cristallo, con bracci e decorazioni articolate e complesse. Lo stile retrò si adatta ad abitazioni con arredi vintage, si installano lampade a sospensione con grandi e rotondi paralumi o piccole lampade da tavolo riccamente decorate. Per un'abitazione in stile moderno, si predilige la luce indiretta con l'installazione di strisce led nelle pareti o nel soffitto delle stanze, per ambienti dalle linee pulite e razionali. L'ultima tendenza per l'illuminazione interni è lo stile industrial chic, con lampade a sospensione dalle linee decise e forti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO