Radiatore a gas

Come funziona un radiatore a gas

Il radiatore a gas è un sistema di riscaldamento installabile all'interno di singoli ambienti, e può essere alimentato a GPL o a metano. Esso consiste in uno o più termosifoni che diffondono calore, che tuttavia devono rispettare alcune norme stabilite dalle autorità europee competenti in materia. Il riscaldamento avviene attraverso un processo di combustione di GPL o metano e senza dover installare ulteriori apparecchi rispetto all'impianto e ai termosifoni già presenti all'interno dei locali. Il radiatore gas potrebbe essere considerato molto simile a una tradizionale stufa, ma questa non è un'affermazione da ritenere veritiera; al contrario della stufa il radiatore a gas dispone di una camera di combustione stagna che in grado di produrre una reazione né inquinante né pericolosa per l'uomo e l'edificio.
Casa termosifone

Klarstein Wonderwall 72 - Riscaldatore a Infrarossi, Pannello di Riscaldamento, 60 x 120 cm, 720 W, Cristalli di Carbonio, IP24, Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 139,99€
(Risparmi 159,99€)


Pro e contro del radiatore a gas

Radiatore gas Il radiatore a gas da installare all'interno di ambienti anche ristretti ha molti vantaggi, ma naturalmente comporta anche degli svantaggi che possono essere considerati inesistenti o enormi a seconda delle caratteristiche del veicolo e del locale.

Tra i vantaggi possiamo riscontrare:

• la combustione in camera stagna, che avviene con una comunicazione diretta con l'esterno

• un rendimento termico e un riscaldamento ottimali

• la possibilità di riscaldare in maniera semplice ed efficiente un singolo ambiente.

Come già detto, tuttavia, esistono anche dei contro nell'utilizzo di un radiatore a gas:

• l'effettuazione di una foratura seguendo una parete perimetrale, necessaria per l'installazione

• l'immissione nell'atmosfera di anidride carbonica e di polveri

È possibile comunque ritenere un radiatore a gas come un apparecchio sicuro.

  • cambiare liquido raffreddamento La sostituzione liquido raffreddamento del motore si effettua periodicamente in base alle indicazioni della casa automobilistica. La vettura deve essere su una strada in pianura, a motore spento e fre...
  • Radiatore ventilato I radiatori ventilati sono quelli che prendono l’aria dall’ambiente in cui si trovano, la riscaldano e la rilasciano nuovamente favorendo un clima interno caldo e con la temperatura da regolare grazie...
  • Radiatore in alluminio I radiatori sono chiamati anche termosifoni o caloriferi. Si tratta di fondamentali elementi dell'impianto di riscaldamento, utili soprattutto nelle abitazioni che sono abitate ogni giorno dell'anno. ...
  • Energia ed ambiente Ad oggi, la maggioranza dei sistemi di riscaldamento ed approvvigionamento energetico si basano su fonti energetiche non rinnovabili, che poco combaciano con le crescenti e tristi problematiche ambien...

Wcj Occhiali di Isolamento, Lenti in Policarbonato Bloccano Occhiali UV, Occhiali di Sicurezza per Miopia Indossabili E Traspiranti, Occhiali di Protezione per Laboratori, Locali Chimici, 2 Paia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 60,89€


Radiatore a gas: Le differenze tra radiatore e stufa

Modelli radiatori La differenze sostanziale tra un radiatore a gas ed una tradizionale stufa è la possibilità del primo apparecchio di riscaldare anche un singolo ambiente. Il cuore del radiatore è rappresentato da uno scambiatore di calore, che racchiude all'interno la camera di combustione; questa è collegata all'ambiente esterno attraverso due tubi passanti per la parete perimetrale. Il tubo interno permette la fuoriuscita dei gas, successivamente aspirati da un ventilatore e poi emessi all'esterno dell'ambiente da riscaldare. All'interno dell'altro tubo passa invece l'aria comburente. Sempre all'interno della camera di combustione è incluso il bruciatore del gas, alimentato attraverso un tubo penetrante nella camera stessa. Il riscaldamento è regolabile tramite un dispositivo elettronico installato nella stanza.



COMMENTI SULL' ARTICOLO