Costi ristrutturazione

Perché ristrutturare casa

Spesso, i prezzi esosi proposti dalle ditte di riparazione spingono i più ad evitare di ristrutturare la propria abitazione, diffidando delle ditte di riparazioni edili. Va però precisato che per riparare i danni ad un'abitazione occorrono numerosi materiali, indipendentemente dal fatto che il danno sia lieve o ingente. Ad esempio, nel caso di una crepa superficiale in un muro, occorrono diversi materiali: il premiscelato a base di calce, lo stucco ed infine la vernice. E questo solo se il muro è lievemente danneggiato. Inoltre, c'è da considerare il tipo di ristrutturazione che si vuole apportare, tenendo conto che ne esistono di diversi livelli con operazioni più o meno costose; come i servizi di Manutenzione Ordinaria (dove vengono rinnovate e sostituite le finiture o riparati e integrati gli impianti) e Straordinaria (necessari a rinnovare e sostituire parti anche strutturali o realizzare e integrare impianti e servizi igienici). Quindi, i costi ristrutturazione possono variare sensibilmente.
ristrutturare casa

Cutogain Ristrutturazione rinnovata di plastica Automatica dell'agente di Manutenzione della Pasta di Rivestimento per l'automobile Domestica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€


Tipologie e costi ristrutturazione

quanto costa ristrutturare casa Le principali categorie di ristrutturazione edilizia sono tre (i prezzi indicati sono solo cifre di riferimento e possono variare a seconda della ditta a cui si richiede il servizio e ai materiali usati): la Ristrutturazione Base, senza modifica degli interni, i cui costi si aggirano sui € 350/450 al mq, che consente di effettuare le dovute riparazioni lasciando inalterati gli spazi interni; per questo non necessita dell'architetto o di autorizzazioni da parte del comune. Poi c'è la ristrutturazione comprendente modifica degli interni, dai € 500 agli 800 al mq, implicante costi aggiuntivi di smantellamento delle pareti e di tipo burocratico. Inoltre, richiede la presenza dell'architetto e l'autorizzazione comunale. Ed infine la Ristrutturazione Completa, con costi che partono da circa 1000 euro al mq. Oltre al comprendere i servizi dei due tipi di ristrutturazione precedenti, vi è anche il totale rifacimento degli impianti idrici ed elettrici, che vengono quindi smantellati e successivamente ricostruiti. La scelta del tipo di ristrutturazione da apportare è, ovviamente, a discrezione dell'acquirente e va fatta in base alla valutazione di numerosi fattori, come la disponibilità economica e le condizioni in cui si trova l'edificio.

  • Ristrutturare interni Ristrutturare gli interni è un'operazione che va effettuata sempre prima di quella riguardanti le parti esterne della casa: le uniche eccezioni sono le fondazioni e il tetto. Prima di tutto si valuta ...
  • lavori di manutenzione casa La manutenzione stabili richiede molta cura e riguarda differenti aspetti da tenere in considerazione Innanzitutto occorre tenere d'occhio lo stato della struttura, riparare crepe ed eventuali bolle d...
  • lavori per ristrutturare casa Un'abitazione viene costruita con fatica e con grandi sacrifici economici. Appena completata, si ha l'impressione di poterla già migliorare rendendola più adatta alle proprie esigenze, più accogliente...
  • ristrutturare casa Procedere ad una ristrutturazione di un qualsiasi stabile non è un affare da poco, in quanto si può andare incontro a diverse problematiche, e le possibilità di commettere errori sono tante se non si ...

Set 10 supporti quadrati da incasso sweet-led per faretti LED e alogeni | Orientabili | Cromo spazzolato | Attacco GU10

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€


Pratiche burocratiche

Pratiche edilizie per ristrutturazione Per quanto riguarda l'esecuzione delle pratiche legali relative alla ristrutturazione dell'edificio su cui verrà commissionato il lavoro, esso sarà comunque a carico del cliente (come sopra specificato). I costi per la ristrutturazione sono strettamente connessi alle pratiche burocratiche relative al rilascio di autorizzazioni comunali e della documentazione necessaria all'avvio dei lavori come Dia, Cil, Cila o Scia. Bisogna inoltre rivolgersi ad un tecnico abilitato per poter ottenere il rilascio delle autorizzazioni e che occorre preventivare anche il costo della loro parcella. Richiedendo quindi la dovuta documentazione agli enti di competenza prima di contattare la ditta costruttrice sarà necessario per il corretto andamento dei lavori, i quali verranno notevolmente velocizzati. Ciò è positivo sia per il cliente, che vedrà il lavoro commissionato svolto senza intoppi e in tempi regolari, sia per la ditta contattata, che potrà svolgere le proprie mansioni in totale tranquillità.


Costi ristrutturazione: Scegliere a chi affidare ristrutturazione

Costo ristrutturazione La capacità di giudizio dell'acquirente viene spesso offuscata da promesse iperboliche attraverso le pubblicità di ditte, anche celebri, che però in fin dei conti non offrono il servizio promesso. Trattandosi di manovre poco trasparenti, spesso non offrono al cliente il miglior tipo di prodotto possibile a prezzi onesti e competitivi, mancando spesso nell'uno o nell'altro campo. L'ideale sarebbe affidarsi a canali di comunicazione alternativi come il web, favorendo così ditte specializzate qualitativamente eccellenti che propongono costi per la ristrutturazione di case a prezzi molto vantaggiosi, a differenza magari delle ditte più conosciute. Queste ultime, ormai sicure della loro popolarità in campo nazionale-internazionale, propongono servizi non sempre all'altezza a costi notevolmente alti. È quindi essenziale per i futuri acquirenti informarsi in maniera approfondita su riviste specializzate e pagine web come questa, cosicché non debbano sopportare costi troppo elevati solamente per ristrutturare sommariamente la propria abitazione. Ma è bene anche informarsi con metodi più tradizionali, presso le aziende del territorio in cui si trova il fabbricato, chiedendo a conoscenti e al proprio tecnico consigli sulle ditte preferibili.



COMMENTI SULL' ARTICOLO