Gli infissi scorrevoli

L'antico dubbio tra infissi scorrevoli o a battenti

La luminosità che si vuole dare agli ambienti e gli spazi disponibili, sono fattori molto importanti quando si decide di ristrutturare o costruire casa e, spesso, ci si ritrova a chiedersi se sarebbero meglio le finestre e le porte a battenti o scorrevoli. La finestra e la porta a battente, sono quelle con l'apertura classica dove le ante si aprono sia verso l'interno sia verso l'esterno a seconda del modello. Tale soluzione si adatta bene negli ambienti in cui si ha la necessità di avere le pareti libere, ma negli ambienti eccessivamente stretti, con l'apertura interna, si possono creare problemi di ingombro. Gli infissi scorrevoli, invece, corrono un'anta sull'altra o sulla parete e non occupano lo spazio vivibile. Essi sono la soluzione ideale per le finestre o porte di grandi dimensioni. Il loro stile le rende particolari ed esteticamente gradevoli e facili da utilizzare.
Esempio infisso scorrevole

Guarnizione in Gomma per porte e finestre, autoadesivo, antispifferi, insonorizzante, impermeabile, D Tipo Striscia Metereologica Nastro Striscia Di Schiuma Strip - 2 Rotoli / Totale 10 m (Nero)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


I vantaggi e gli svantaggi degli infissi scorrevoli

Esempio ampia portafinestra Gli infissi scorrevoli possono essere fineste, portefinestre e porte. La loro meccanica a scorrimento parallelo permette che le ante si muovano su due binari per sovrapporsi. Tali finestre o porte sono funzionali e consigliate per le abitazioni con tanti ingombri o per quelle dagli ampi spazi. Per le finestre ci sono diverse tipologie, quelle a ribalta, che consentono l'apertura anche solo per il cambio dell'aria, mentre quelle alzanti sono indicate per vetrate grandi e luminose. Inoltre, il meccanismo è comodo e semplice da utilizzare. Esistono anche i modelli a scomparsa nel muro e a libro. Quest'ultimo si apre a soffietto su uno dei due lati. Gli svantaggi dati dagli infissi scorrevoli sono il non avere un'apertura completa ma sovrapposta e, pertanto, l'aria entra dimezzata. Un altro difetto, se così si può dire, è che lo sporco annidato nelle guide è difficile da pulire.

  • Porta interna con design particolare Le porte interne sono un elemento clue di un'abitazione, dove devono creare armonia e fondersi perfettamente con l'ambiente. La scelta va effettuata tenendo conto di molti fattori, dallo stile delle s...
  • Finestra in alluminio Le finestre in alluminio, tra tutti i serramenti, sono quelle più adatte alle esigenze del design contemporaneo. Duttile e malleabile, l'alluminio consente infatti di ottenere tutti i più ricercati ef...
  • porta in legno Mettendo insieme costo porte e spese varie di trasporto, installazione ecc. ecc. quanto sarà la cifra complessiva che dovrai affrontare per sostituire i vecchi infissi di casa? Per quanto riguarda il ...
  • Finestra in allumino Per scegliere degli infissi ci sono molte possibilità; se un tempo il legno era il materiale preferito, adesso la scelta è più ampia e la resa degli infissi in alluminio è decisamente molto migliorata...

insonorizzante, impermeabile, 10m Striscia Metereologica Nastro Striscia Di Schiuma Nastro Seal Strip, 9 mm x 2 mm x 2.5 m, 4 Sigilli totale 10 m (Brown)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
(Risparmi 11€)


Come scegliere tra le tipologie di infissi scorrevoli

Esempio utilizzo finestra scorrevole Gli infissi scorrevoli sono adattabili a qualsiasi tipo di abitazione, sia essa rustica, moderna, villa con vista mare o chalet in montagna. La moltitudine di modelli e materiali disponibili rende la scelta facile, basta sapere quali siano le vostre esigenze. Esistono gli scorrevoli in legno, adatti per le abitazioni rustiche e di montagna. Quelli tutto vetro, sono la soluzione che maggiormente consente alla luce di entrare ed è indicata per le ville sul mare o le abitazioni moderne. Per le case arredate in stile moderno ci sono anche quelle in alluminio, cromate o pvc. Gli infissi in pvc sono disponibili in diversi colori, dal neutrale bianco all'effetto legno. Anche il vetro può essere scelto a seconda delle esigenze. Le porte sono principalmente in legno, in compensato compresso e vetro. La scelta della tipologia, del modello e del materiale deve essere fatta in funzione degli spazi disponibili, dello stile e di come volete utilizzarli.


Gli infissi scorrevoli: Installazione infissi scorrevoli

Esempio installazione carrucola Sempre più spesso si ha il desiderio o la necessità di fare i lavori in autonomia dove è possibile. L'installazione fai da te degli infissi scorrevoli è possibile, l'importante è metterci impegno, costanza e precisione. Per quanto riguarda le porte, si consigliano quelle che scorrono esterne al muro perchè si montano facilmente. La prima cosa da fare, dopo aver verificato che la dimensione della porta corrisponda al varco, è quella di avvitare la guida nella parte superiore del muro in modo tale da avere lo spazio per agganciare l'infisso tramite le ruote preventivamente bloccate sulla porta. Nel caso di modelli più elaborati e a più ante e bene accertarsi che le guide siano posizionate correttamente. Per le portafinestre, invece, è necessario fissare prima l'intelaiatura, poi la guida scorrevole e poi installare le ante al fine di riuscire a creare una struttura omogenea e priva di spifferi. Questa procedura è meno semplice ma, nel caso decideste di fare da soli, si consiglia di visionare un video tutorial.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO