Pavimenti e rivestimenti

Pavimenti e rivestimenti in cotto

Qualora i pavimenti e i rivestimenti ricercati per la propria casa servano per creare un'atmosfera più rustica e accogliente, il cotto è il materiale adatto. Queste piastrelle vengono ottenute dall'argilla, un idrosilicato di allumina che contiene anche del ferro e per questa ragione assume la tipica colorazione rossastra dopo la cottura. Generalmente il processo di produzione dell'argilla comincia con un primo momento in cui questo materiale viene lasciato "maturare" e solo in un secondo momento viene impastato con acqua e modellato in appositi stampi e a mano. Il cotto è ampiamente utilizzato per creare pavimenti e rivestimenti non solo per la sua tonalità caratteristica, ma anche per la sua grande resistenza specialmente all'umidità. Inoltre molte delle ditte specializzate nella produzione di piastrelle in cotto lavorano ancora completamente a mano rispettando la tradizione.
Pavimento in cotto

[NEU.HOLZ]® 6,68m² Vinile Laminato Rivestimento del Pavimento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 65,9€


Pavimenti e rivestimenti in legno

Pavimento in parquet Per dei pavimenti e rivestimenti più classici, è possibile optare per il parquet. Il legno può essere lavorato in una grandissima varietà di modi al fine di ottenere piastrelle dalle dimensioni e fantasie completamente differenti. Spesso per il parquet è possibile distinguere due grandi categorie: il massello grezzo oppure il multistrato prefinito. La differenza tra questi due elementi è sicuramente la qualità, ma il risultato alla vista risulta quasi completamente lo stesso. Il parquet oggi viene messo in posa in modi molto rapidi ed efficaci. Si procede solitamente mediante un incollaggio delle varie parti al suolo. La pavimentazione deve essere lasciata riposare per qualche giorno e successivamente la zona è completamente agibile. Per quanto riguarda la messa in posa è possibile scegliere e personalizzare le varie geometrie delle parti per creare dei motivi personalizzati e unici.

  • Tipiche costruzioni, le palafitte Da sempre una delle esigenze primarie dell'uomo è stata quella di poter disporre di un rifugio sicuro per sè e per il suo nucleo familiare. In epoca preistorica, egli si serviva di caverne ed anfratti...

Marbec - UNIPUL 5LT | Detergente universale concentrato per pavimenti e rivestimenti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,6€


Pavimenti e rivestimenti in gres porcellanato

Pavimentazione in gres porcellanato Per dei pavimenti e rivestimenti che godano di un tocco di novità e particolarità, è possibile optare per il gres porcellanato, un materiale di ultima generazione che sempre più persone stanno scegliendo per la propria casa. Questo materiale esiste in commercio in diverse colorazioni e può arrivare anche ad imitare il parquet. La particolarità fondamentale del gres porcellanato consiste nel fatto che viene prodotto ad alte temperature e per questa ragione riesce a mantenere intatta la sua struttura anche quando viene sottoposto a stress particolari o a temperature eccessive. Inoltre, anche dopo molti anni, il gres porcellanato rimane brillante e lucido a differenza di molti altri materiali. Il gres porcellanato è anche un materiale molto resistente all'acqua perchè, grazie alla sua porosità ridotta, riesce a respingere eventuali infiltrazioni.


Pavimenti e rivestimenti in ceramica

Rivestimenti in ceramica Per dei pavimenti e rivestimenti dall'aspetto classico ma mai noioso, è possibile scegliere la ceramica. Le piastrelle realizzate con questo materiale sono decorate nei modi più disparati e con le fantasie più varie in modo tale da donare alla casa un tocco di allegria e personalità. La ceramica che viene utilizzata per la produzione di questi elementi è formata in primo luogo dall'argilla che contiene al suo interno altri elementi come degli ossidi di alluminio e della sabbia silicea in grado di ridurre la conducibilità termica del materiale. Queste piastrelle possono essere smaltate e non smaltate. Le prime sono lavorate con delle sostanze che le aiutino ad assumere un aspetto più lucido e brillante. Inoltre risultano particolarmente resistenti all'acqua e alle alte temperature. Quelle non smaltate vengono invece finite semplicemente con delle levigature e senza l'aggiunta di altre sostanze chimiche, ma solamente con un lavoro meccanico. Anche queste piastrelle sono comunque piuttosto brillanti e lucide, ma potrebbero tendere ad opacizzarsi più facilmente nel tempo.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO