Pavimenti in legno

Che cosa sono i pavimenti in legno

I pavimenti in legno sono soluzioni molto eleganti e raffinate, che danno un tocco di classe agli spazi abitativi. In commercio sono presenti diverse tipologie, che si distinguono per caratteristiche tecniche, metodi di posa e risultati finali. La scelta dipende dalle proprie esigenze e dal budget a disposizione. Infatti le soluzioni in massello e prefinite sono più costose rispetto a quelle a listoni e listelli da incastrare o incollare. I pavimenti in legno si distinguono anche per le varie essenze utilizzate e per le rifiniture. Le soluzioni più apprezzate sono in rovere e la superficie può essere sbiancata, verniciata, rifinita a olio oppure opacizzata. Gli effetti decorativi risultano così molto differenti tra loro e consentono di personalizzare l'ambiente a proprio piacere. Inoltre bisogna tenere a mente che esistono alcune tipologie particolari di pavimenti in legno che possono essere adottate anche negli spazi esterni.
Pavimento in legno decorato

346-0116 Alkor rovere grigio pellicola di plastica adesiva legno vinile imitazione perla Sheffield 45 cm x 2 m 380-0101

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,61€


Cosa sono i pavimenti in legno massello

Pavimento in legno a incastro I pavimenti in legno massello si caratterizzano per essere privi di strati di supporto e per il fatto di impiegare un materiale ricavato direttamente dal cuore del tronco. Di conseguenza sono molto pregiati. Sono formati da listoni da incastrare tra loro oppure da listelli con uno strato di colla sulla testa. In alternativa è possibile applicare dei chiodi negli incastri. Queste soluzioni si caratterizzano per essere di grande impatto estetico e che donano un tocco di classe e raffinatezza al contesto. Inoltre questa tipologia di pavimenti in legno si caratterizza per essere resistente, robusta e capace di durare a lungo nel tempo. Questi vantaggi si ottengono grazie allo spessore degli elementi modulari utilizzati per realizzare il parquet. Tra le essenze più apprezzate si ricordano il frassino e il rovere, mentre per superfici di pregio si adotta il noce. Bisogna comunque tenere a mente che si tratta di un parquet più costoso rispetto ad altre soluzioni.

  • pulire il parquet Il parquet è un tipo di pavimento che a differenza delle normali mattonelle necessita effettivamente di cure in più. Una corretta pulizia del parquet la si può ottenere benissimo anche con rimedi ed i...
  • parquet design con decori Chi è alla ricerca di stile per la propria casa non deve pensare soltanto all'arredamento ma deve anche fare bene attenzione a dove mette i piedi! La tipologia di pavimento scelta per le stanze della ...
  • Pavimentazione in parquet La levigatura del parquet, chiamata in gergo tecnico "lamatura", è quell'operazione mediante la quale si va a rimuovere lo strato più superficiale, per ripristinare una superficie completamente liscia...
  • Parquet legno chiaro La scelta del pavimento in parquet può essere adatta per chi ama il fai da te, ma bisogna conoscere il materiale che si userà per il rivestimento del pavimento. Il parquet è composto da listelli di fo...

Stilista® 11er Set 1 m² in legno di acacia piastrelle 30 x 30 x 2,4 cm Certificato, TFT, oliato, viti zincate, sistema a innesto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,99€
(Risparmi 8€)


Quali sono le caratteristiche dei pavimenti a listoni

Posa dei pavimenti in legno Tra le soluzioni più apprezzate ci sono i pavimenti in legno formati da listoni o listelli da incollare. Di conseguenza si effettua una posa basata sull'incollaggio continuo dell'intera superficie del rivestimento. La messa in opera può avvenire su vari supporti, come pannelli di legno, massetti in cemento, preesistenti pavimenti in marmo, ceramica e qualunque altro materiale compatto e resistente alla trazione. Dopo la posa questi pavimenti in legno necessitano di un periodo di adattamento ambientale, che parte da un minimo di 15 giorni. Le tempistiche variano in base all'essenza utilizzata: ad esempio i listelli di teak si assestano più rapidamente rispetto a quelli di faggio. Anche la resistenza e la durata delle superfici dipendono dall'essenza, tuttavia in questo caso intervengono altri fattori. Bisogna considerare anche lo spessore dei listelli e il rapporto tra questa misura e la larghezza. La posa può essere a spina oppure a disegno e si sconsiglia l'adozione di grandi formati a basso spessore.


Quali sono le caratteristiche dei pavimenti speciali

Esempio di elegante parquet In casa è anche possibile installare dei pavimenti in legno speciali: si tratta di soluzioni non convenzionali per combinazioni di posa, dimensioni, finiture e disegno. In questo modo si ottiene sempre un esemplare unico, progettato in base alle proprie specifiche esigenze e alle caratteristiche dell’ambiente. Queste pavimentazioni sono proposte soltanto da poche aziende perché la loro realizzazione presuppone grande esperienza, uno studio accurato del contesto di installazione e delle esigenze del cliente e sensibilità. Possono essere messe a punto impiegando sistemi ad alto contenuto tecnologico oppure materiali artigianali. Questa tipologia di parquet si caratterizza per il fatto di diventare tutt'uno con l’ambiente di posa, valorizzandolo e rappresentandone il carattere distintivo. In ogni caso i pavimenti di legno possono essere interessati da interventi molto localizzati e si possono sostituire anche minime porzioni senza problemi.


Che cosa sono i parquet prelevigati

Tra le varie tipologie di pavimenti in legno si ricordano i parquet prelevigati: si tratta di soluzioni simili a quelle prefinite ma prive della finitura superficiale. Possono essere personalizzati e rifiniti in opera a seconda delle varie esigenze. Queste pavimentazioni consentono di ottenere numerosi vantaggi: innanzitutto la fase di posa è molto rapida. In certi casi è anche possibile installare 60 metri quadrati di listelli al giorno. Anche la procedura di finitura e personalizzazione risulta molto veloce e si effettua nei primi giorni dopo la posa. Infatti gli elementi modulari sono a più strati, quindi si stabilizzano velocemente. A seconda delle varie esigenze è possibile sostituire porzioni di parquet grandi o piccole, tuttavia, per mascherare la differenza di trattamento, è necessario carteggiare e rifinire una zona più ampia della superficie. Questi pavimenti in legno hanno una notevole stabilità e possono essere ripristinati quando lo strato protettivo si usura.


Pavimenti in legno: Che cosa sono i parquet prefiniti

In genere i pavimenti in legno sono composti da elementi massicci oppure che hanno uno spessore di legno nobile di minimo 2,5 mm. Tra le soluzioni più vantaggiose ci sono i parquet prefiniti in quanto risultano molto pratici. Infatti possono essere posati immediatamente in quanto sono già verniciati oppure oliati. Di conseguenza è possibile anche posare 60 metri quadrati di superficie al giorno. Inoltre si evitano ingombri e disordine perché i mobili possono essere riposizionati man mano che si procede con la messa in posa. Al tempo stesso il parquet è quasi immediatamente calpestabile. Questi pavimenti in legno sono riparabili e ripristinabili senza grandi sforzi: infatti è possibile sostituire le parti danneggiate (anche di dimensioni minime) senza dover levigare tutta la superficie. Infine, grazie alla struttura a più strati, si ha un'elevata stabilità del rivestimento.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO