Cartongesso coibentato

Cos'è il cartongesso coibentato?

Il cartongesso coibentato è composto da una lastra di gesso compresa tra pannelli di cartone: a questa struttura vengono aggiunti materiali come il poliuretano, il polistirene espanso oppure la lana di roccia per accentuarne il potere isolante e la lavorabilità. Questo particolare cartongesso può essere dunque di molteplici tipologie, a seconda del materiale integrato con i pannelli di base. Il poliuretano e il polistirene sono polimeri garanti di un ottimo isolamento termoacustico: lo stesso si può affermare riguardo la lana di roccia, la quale consiste in un silicato amorfo, tra l'altro ignifugo. È possibile acquistare il cartongesso in questione nei negozi specializzati nel fai-da-te ad un prezzo genericamente stimato sui 10-12 euro per metro quadro, ma che si differenzia sulla base dello spessore delle lastre.
Rivestimento in cartongesso coibentato

Chenci MD812 - Tester digitale di umidità del legno, tascabile, con schermo LCD, rilevatore con 4 sonde per pareti, portalegna, legna da ardere

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


I vantaggi e gli utilizzi del cartongesso coibentato

Soffitto di cartongesso coibentato Il cartongesso coibentato garantisce un notevole isolamento termoacustico: ciò consente di ridurre i costi degli impianti di riscaldamento e di tenere lontani i rumori fastidiosi. Esso è inoltre resistente e contemporaneamente leggero, perfetto quindi per i rivestimenti degli edifici pubblici e privati. Si tratta di un materiale economico, compatto, longevo e capace di lasciar traspirare le pareti, evitando quindi la formazione di sgradevoli muffe e macchie di umidità. Questo particolare cartongesso è di frequente adoperato al posto del cosiddetto isolamento a cappotto, il quale non è sempre applicabile, soprattutto se sul muro esterno vi sono degli elementi che lo impediscono. È comunemente utilizzato anche per i rivestimenti dei tetti delle abitazioni in luogo delle comuni tegole in laterizio.

  • Camino moderno Perchè non fare del camino già presente in casa un angolo attuale, perfetto ed accogliente? Quest'idea è possibile da realizzare grazie ad un materiale che è molto pratico e facile da usare: il carton...
  • Cartongesso termoisolante Il cartongesso rappresenta un materiale da costruzione molto utilizzato nell'edilizia leggera proprio perché presenta dei vantaggi notevoli rispetto ad altri materiali. Innanzitutto, il cartongesso of...
  • Pannelli sughero Tre sono i materiali per isolamento termico che troviamo in commercio, con diversi vantaggi e diverse applicazioni; isolanti vegetali, minerali e sintetici. Gli isolanti vegetali sono di origine natur...
  • Classico pannello in sughero Che cosa sono i pannelli in sughero? E, soprattutto, a che cosa servono? Innanzitutto il sughero è un materiale naturale che deriva direttamente dal fusto dell'albero, dunque non è assolutamente nociv...

KNAUF Sacco Da 5 Kg Di Stucco In Polvere Per Giunti In Cartongesso Molto Resistente All'Umidità Stucco Uniflott Idro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,39€


Cartongesso coibentato: Consigli sull'installazione

Installazione pannello cartongesso Qualora si possiedano delle nozioni relative al fai-da-te, non è difficile installare personalmente il cartongesso coibentato. Se, invece, non si ha esperienza in questo campo è preferibile rivolgersi ad un esperto, il quale saprà applicare i pannelli di cartongesso con efficienza e professionalità, in modo che l'insieme risulti compatto e stabile. Generalmente le lastre vanno installate su una struttura sottostante in metallo, che bisogna fissare alla parete attraverso dei distanziatori universali. Tra questa struttura ed i pannelli di cartongesso si suggerisce di collocare una lastra di lana di vetro, la quale costituirà un solido basamento. Terminata l'installazione del cartongesso si consiglia di applicare dello stucco lungo i bordi di congiunzione, così da rendere il risultato più omogeneo, uniforme e resistente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO