Realizzare un soppalco

Realizzare un soppalco

Realizzare un soppalco può essere una soluzione efficace e pratica per chi cerca di aumentare lo spazio all'interno di un'abitazione senza dover realizzare massicci interventi che richiedono di abbattere pareti, spostare tubature o rifare la pavimentazione. La realizzazione di un soppalco, se si hanno pareti molto alte, permette proprio di sfruttare tutto lo spazio ed il volume a disposizione creando una zona rialzata rispetto al resto della casa. La prima considerazione da fare quando si pensa di realizzare un soppalco è senza dubbio quella di valutare l'altezza della stanza in cui inserire il soppalco e verificarne la compatibilità con le normative comunali della propria città di residenza. Le altezze minime consentite per la realizzazione di un soppalco definito come abitabile variano infatti da regione a regione, da comune a comune e anche da nord a sud: ad esempio in montagna o nei centri storici le altezze minime consentite sono solitamente inferiori. Il progetto per realizzare un soppalco va sempre presentato da un professionista in materia (architetto, ingegnere o geometra) all'Ufficio Tecnico del Comune in cui si trova l'abitazione.
Zona relax

Lampada da parete testa del pannello esterno lampada da parete corridoio scale balcone studio letto comodino decorativo ombrello lampada da parete

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48€


Norme, regolamenti ed accorgimenti per realizzare un soppalco

Esempio soppalco Quando si pensa di realizzare un soppalco è opportuno valutare attentamente, assieme ad un architetto, ad un geometra o ad un ingegnere, tutte le normative presenti in materia ed esplicitate dall'ufficio tecnico del comune di appartenenza. Le prime considerazioni da fare sono relative alle altezze minime da rispettare che variano di luogo in luogo con alcune eccezioni per gli ambienti di montagna e per i centri storici. Successivamente è fondamentale tenere conto di qual è la porzione di locale che può essere soppalcata (solitamente è in 1/3 di tutta la superficie calpestabile di un'abitazione, con alcune eccezioni che arrivano al 50% del volume). A seconda degli usi e dei vari regolamenti il soppalco può essere chiuso o invece dev'essere lasciato aperto in modo da avere un affaccio libero sul locale sottostante e che determina, naturalmente, anche la superficie minima finestrata. Un altro aspetto da considerare per realizzare un soppalco è anche l'altezza minima del parapetto che, per ragioni di sicurezza, non può essere inferiore a 110 cm. Viste tutte le specifiche tecniche da rispettare è necessario affidarsi ad un professionista che possa seguire progetto e messa in opera.

  • Soppalco ferro Scegliere i soppalchi in ferro è una soluzione pratica e sicura per ottimizzare gli spazi di ogni tipo di abitazione: la loro struttura leggera e solida allo stesso tempo permette infatti infinite per...
  • loft soppalcato in un magazzino Il soppalco è un piano intermedio, generalmente a vista, ricavato utilizzando lo spazio superiore di una stanza. Oltre a essere una tendenza alla moda dell'architettura di interni, il soppalco è una s...
  • kit soppalco ufficio Il kit soppalco costituisce un'ottima idea per sfruttare gli spazi di quegli edifici che presentano soffitti molto alti. Potrebbe essere una soluzione ideale per adoperare spazio in verticale che, al...
  • Esempio di soppalco in legno Un soppalco in legno è una soluzione progettuale e di arredo che dona un grande valore aggiunto e una notevole bellezza alla propria casa. Infatti una stanza soppalcata risulta molto pratica e vantagg...

Esidra Lufkin Doghe per Letto, Legno, Naturale, 90x200x1 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,23€


Come scegliere il modello

Soppalco design Quando si decide di realizzare un soppalco, dopo aver verificato tutte le normative presenti in materia, è possibile sbizzarrirsi tra un'infinità di soluzioni sia estetiche sia dal punto di vista dei materiali da preferire. In commercio ci sono infatti diversi tipi di soppalco con struttura permanente tra cui scegliere: la prima grande distinzione va fatta tra le soluzioni in muratura e quelle in legno o metallo. Se il progetto prevede anche la realizzazione di una stanza con la necessità di accogliere eventuali impianti idraulici o elettrici allora la soluzione ideale è un soppalco in muratura. Grazie allo spessore che viene conferito dalla soletta sono i più adatti anche a sostenere pesi importanti, ma richiedono anche tempi di lavorazione più lunghi ed eventuali modifiche di struttura alla casa. I soppalchi in legno e metallo (che possono poi essere personalizzati a seconda delle proprie preferenze) sono decisamente più leggeri rispetto a quelli in muratura e conferiscono un aspetto moderno e minimale all'abitazione. Di contro, per quanto siano progettati e realizzati secondo le norme, è possibile avvertire leggere oscillazioni che non sono comunque indice di scarsa tenuta.




COMMENTI SULL' ARTICOLO