Stucchi

Le possibili composizioni degli stucchi e le loro diverse applicazioni

Gli stucchi sono impasti a grana finissima composti da gesso e calce (oppure cemento) che vengono usati nei lavori edili sia per rifinire le pareti e i soffitti che per decorarli in maniera più o meno intensa. Inoltre si utilizzano anche sia per realizzare lavori artistici che per effettuare riparazioni o ristrutturazioni: infatti sono l'ideale per chiudere crepe o fori nei muri. Alla composizione base degli stucchi si aggiungono poi altri materiali a seconda della destinazione d'uso: ad esempio, per aumentarne la facilità di lavorazione e la resistenza si mischiano anche fibre di vetro o additivi chimici. Altri stucchi sono a base quasi esclusivamente di gesso e vengono usati perciò solo in ambienti interni perché hanno una bassissima resistenza all'umidità; al contrario, altre miscele sono impiegate specificatamente per le decorazioni all'esterno in quanto capaci di sopportare bene l'azione degli agenti atmosferici.
Parete con stucchi

K2 Stucco In Pasta 'K2'

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,6€


Le destinazioni d'uso degli stucchi e le possibili decorazioni

Stanza con cornici di stucco Gli stucchi sono associati per antonomasia allo stile barocco e rococò che li ha ampiamente impiegati come materiali decorativi: non si contano infatti le statue, le cornici tra pareti e soffitti, le sovrapporte e le applicazioni per contornare aree diverse. In più, lo si ritrova molto spesso a ornare mobili, bassorilievi e trompe l'oeil. Nell'uso moderno, invece, gli stucchi sono prefabbricati su lastre e solo in un secondo momento applicati nella posizione voluta. Tuttavia, dato che la loro messa in opera è molto semplice e si può realizzare anche con il fai da te, è possibile eseguire la decorazione sulla parete o sulla superficie in metallo, legno o calcestruzzo. Data la composizione variabile, la parola stucchi indica più che alcuni prodotti specifici una categoria di materiali con alcune caratteristiche comuni, ma anche altre molto diverse: si va da quello per le decorazioni a quello mescolato con colle e resine. Può essere usato anche per la rasatura delle pareti in gesso rivestito o in cartongesso oppure come giunto tra due elementi della struttura architettonica.

  • Soffitto con stucchi e decori Le aziende che si occupano di stucchi e decori hanno affinato una capacità artistica tale che il loro lavoro, anche se di natura artigianale, è diventato sempre più importante e di qualità. Realizzano...
  • cornici floreali Per personalizzare la propria casa la scelta dei quadri è molto importante: riflette il proprio stile ed il proprio gusto. Per rendere ancora più originale questa scelta è possibile optare per delle c...
  • Cornice legno fai da te Realizzare una cornice in legno fai da te è un'operazione semplice, che necessita di pochi strumenti e di non molto tempo. Per iniziare è bene premunirsi di tutto il necessario: colla per il legno, ch...
  • Coppia che pittura casa C'è chi ama rinnovare spesso il colore delle proprie pareti e chi non ha mai neppure contemplato di farlo. La verità è che non esiste una regola fissa: è impossibile stabilire a priori con quale caden...

Kamino-Flam 333316 - Barattolo di stucco resistente al fuoco, ideale per forni e caldaie, 500 g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,47€


Come si fa a decorare una parete di casa con gli stucchi

Stucchi decorativi Originariamente le pareti venivano decorate con stucchi a base di polvere di marmo e di calce spenta stagionata, una volta che l'impasto si induriva la calce si trasformava in carbonato di calce e assumeva un aspetto particolare. Ora invece si aggiungono pigmenti per imitare l'aspetto lucido del marmo. Inoltre si devono seguire tecniche di applicazione differenti a seconda del tipo di stucchi decorativi scelti (bassorilievi, cornici, colonne o rosoni). Ad esempio, per le colonne si effettua una semplice posa sul pavimento mentre per le cornici è necessario il fissaggio alla parete. In quest'ultimo caso si deve inquadrare l'area scelta tracciandovi il perimetro con metro e matita. Quindi esaminate con attenzione lo stato della parete: se sono presenti impurità (ad esempio residui di colla o di pittura), rimuoveteli con cautela per non rovinare la superficie. Si consiglia di passarvi sopra una mano di carta vetrata.


Stucchi: Come si fa ad applicare gli stucchi alla parete di casa con il fai da te

Cornici decorative Una volta preparata la parete, si può passare all'applicazione degli stucchi vera e propria. Il caso più comune è quello di una cornice. Applicate con una spatola un collante per pareti preparato versando il prodotto in polvere in acqua a temperatura ambiente e mescolando bene: infatti, l'acqua fredda rallenta il processo di indurimento mentre quella calda lo accellera. Anche la cornice deve essere cartavetrata leggermente sul retro perché il collante aderisca meglio. Dopo aver steso il preparato sulla cornice e sulla parete si deve applicare l'elemento decorativo al muro esercitando una certa pressione per 30 secondi circa. Applicate il collante anche alla parte laterale e procedete fin quando non avrete posato l'intera cornice. Si consiglia di posizionare alcuni chiodini per assicurare gli stucchi in maniera definitiva; in questo caso si dovrà applicarvi una mano di stucco così che non stonino. Per avere un risultato ancora più particolare si può decorare la cornice con vernice dorata di qualunque tipo si preferisca.



COMMENTI SULL' ARTICOLO