Idropulitrice

Pulire a fondo è possibile con l'idropulitrice

L'idropulitrice nasce come attrezzo d'uso professionale, ma si adatta anche ad un impiego casalingo. É ideale per pulire a fondo giardini, muri esterni, pavimentazioni esterne, porticati, per rimuovere le muffe e per pulire anche auto e moto fai da te. L'idropulitrice sfrutta l'energia elettrica per aumentare la pressione dell'acqua. Grazie al getto d'acqua molto potente riesce a pulire più a fondo anche dove normalmente non si ha successo con l'impiego di detergenti ed acqua. Grazie all'aiuto di questo attrezzo si ottengono risultati eccellenti con il minimo sforzo. Lavare ampi spazi, principalmente quelli esterni che ogni giorno sono soggetti alle intemperie, è un lavoro molto faticoso ed anche frustrante. É necessario impiegare parecchio tempo utilizzando vari attrezzi per pulire un porticato. Con l'idropulitrice invece ne basta solo uno.
Pulizia mobili da giardino

Idropulitrice Lavor Galaxy160 160BAR 2500W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 144,29€


Funzionamento dell'idropulitrice

L'acqua che perviene in casa dall'acquedotto cittadino solitamente arriva ad una pressione di 2 bar. Se è presente una cisterna ed è in funzione un'elettropompa la pressione può arrivare fino ai 10 bar. L'idropulitrice, collegata all'impianto di energia elettrica, aumenta di almeno 10 volte la potenza dell'acqua in modo da raggiungere 120 bar per gli attrezzi indicati per uso domestico e 200 bar per quelli professionali. Con la potenza del getto d'acqua l'idropulitrice permette di togliere tutto lo sporco, anche quello più nascosto e nei punti più difficili da raggiungere. Per garantire un corretto funzionamento di questo elettrodomestico, la potenza d'ingresso dell'acqua deve essere di almeno 3000 litri/ora. Questo permette un flusso d'acqua continuo ed un corretto utilizzo della macchina.

    Black+Decker BXPW1600PE Idropulitrice ad Alta Pressione (1600 W, 125 Bar, 420 l/h) con Patio Cleaner e Spazzola Fissa, Nero, 8 accessori

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 99,9€
    (Risparmi 20€)


    Utilizzando l'idropulitrice si risparmia

    L'idropulitrice è utile per lavare i tetti Per lavare ampi spazi esterni si consumano parecchi litri d'acqua. Utilizzando l'idropulitrice è possibile risparmiare fino a 400 l/h d'acqua. Questo elettrodomestico può essere collegato oltre che alla rete idrica diretta anche ad un recipiente, il quale può essere riempito con acqua piovana. Questo garantisce un risparmio notevole sul consumo d'acqua e sui relativi costi in bolletta. Il collegamento alla sorgente d'acqua deve essere fatto con un tubo lungo almeno sette metri, il quale deve essere srotolato prima di mettere in funzione il macchinario. Acquistare un'idropulitrice permette di risparmiare su vari aspetti. Per alcuni la spesa da sostenere può sembrare alta e superflua, ma la si recupera facilmente sia dal punto di vista economico che di tempo e fatica. Il risparmio principale è quello dell'acqua, che abbatte i consumi anche del 70%, poi bisogna considerare il risparmio di energia fisica per un lavoro che può essere eseguito in poco tempo e senza fatica.


    Pulizie domestiche

    Pulire l'esterno della casa con l'idropulitrice Fino a qualche anno fa le idropulitrici erano attrezzi ingombranti e scomodi da utilizzare in ambito domestico. Oggi il mercato offre macchine compatte, maneggevoli e leggere. Queste possono essere utilizzate quotidianamente, a differenza del passato (quando restavano per parecchi mesi conservate in garage o nel ripostiglio di casa). Adesso che le dimensioni sono state notevolmente ridotte, queste possono essere utilizzate senza fatica, come avviene con l'aspirapolvere. L'utilizzo di entrambi gli elettrodomestici garantisce all'abitazione un'igiene profonda al 100%. Per la pulizia di alcuni ambienti della casa, l'idropulitrice e l'aspirapolvere sono complementari. La prima igienizza l'ambiente e la seconda provvede alla raccolta di polveri e rifiuti solidi. In alcuni casi è necessario spolverare con attenzione prima di utilizzare l'idropulitrice, poiché in caso contrario lo sporco verrebbe sì spostato dal getto d'acqua, ma non eliminato definitivamente.


    Lavaggio auto e moto

    É possibile lavare l'auto e la moto con l'idropulitrice. Per il lavaggio della carrozzeria è necessario assicurarsi che la pressione del getto d'acqua non superi i 110 bar. Nella scelta dell'idropulitrice più adatta per questo tipo di lavaggio è importante controllare che vi sia la possibilità di variare la potenza del getto d'acqua. La lancia a ventaglio e quella schiumogena sono gli accessori ideale per il lavaggio dell'auto. La prima serve per garantire un getto d'acqua non troppo violento e la seconda serve per insaponare senza alcuno sforzo la carrozzeria. Non è necessario asciugare la carrozzeria se l'acqua utilizzata non è particolarmente dura e ricca di calcari. Bisogna stare attenti alla pressione poiché la vernice è sensibile e si può staccare se subisce un getto troppo violento.


    Idropulitrice: Prezzi idropulitrice

    Il costo di un'idropulitrice varia in base ad alcuni fattori. Un modello adatto per lavori domestici (lavaggio di un terrazzo o della propria auto) ha un costo contenuto, orientativamente minore di 100,00 euro. Un modello acquistabile a questo prezzo raggiunge una pressione di 110 bar ed è fornito di una lancia per il getto dell'acqua e di un ugello rotante. Separatamente è possibile acquistare altri accessori, sempre in base alle proprie esigenze. Spendendo meno di 100,00 euro è possibile acquistare un elettrodomestico adatto alla pulizia del vialetto, dei mobili da giardino, di biciclette, moto ed automobili. Spendendo circa 400,00 euro è possibile acquistare un'idropulitrice professionale, ideale per la pulizia di pareti esterne (anche in pietra), grandi terrazzi ed anche moto ed auto poiché la pressione può essere regolata.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO