Trapano

Cosa è un trapano e come funziona?

Sin dai tempi antichi l'attrito e la frizione hanno sempre affascinato l'uomo e quest'ultimo si è sempre più ingegnato su un modo per sfruttare tale energia, magari permettendo una rivoluzione tecnica incisiva. Infatti il calore creatosi poteva essere convertito in qualche altra forma di energia utile. Ci fu quindi la creazione di un primitivo trapano che funzionava attraverso il movimento di diversi ingranaggi concatenati, azionati a mano. Girando una manopola ad un certa velocità la punta creava, con la superficie da forare, un attrito tale da penetrare il materiale facendo un buco tutto sommato preciso. Questa tipologia fu usata finché non entrò nella vita di tutti i giorni l'elettricità. Andando avanti con la tecnologia, il trapano ha subito numerosi variazioni, diramandosi in diverse tipologie che hanno delle caratteristiche molto diverse fra di loro.
Esempio di trapano manuale

Trapano a percussione, Tacklife 710W 2800RPM Trapano Elettrico, Martello Trapano Funziona 2 IN 1, Mandrino da 13MM, Manopola Girevole 360° E Tanti Accessori | PID01A

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€
(Risparmi 10€)


Trapano elettrico e come usarlo correttamente

Mandrino di un trapano con inserto Esistono molte tipologie di trapani ed ognuna ha un ambito specifico in cui essere adottata. Il trapano per eccellenza, quello più usato ed affidabile, è quello elettrico. Basta attaccare la spina ad una qualunque presa e si ha un utensile molto potente a portata di mano, con la possibilità di fare dei buchi di diametri diversi. I trapani appartenenti a questa categoria possono variare molto di grandezza, come possono farlo le punte. Infatti ne esistono piccole con poche funzioni e grandi con modalità diverse da scegliere di cui parleremo dopo. Oltre ai diversi inserti, nella maggior parte dei casi si hanno nella scatola differenti mandrini di base. Questi sono dei giunti che collegano le punte al trapano e cambiano in funzione delle scanalature presenti sulla superficie degli inserti. Così difficilmente questi innesti possono sfilarsi, evitando incidenti vari.

  • Trapano a batteria con accessori Il trapano a batteria è un utensile sempre più diffuso, a discapito della versione munita di cavo da collegare alla rete elettrica di casa. I trapani a batteria sono utilizzati soprattutto dagli hobbi...
  • Scegliere ditta La ristrutturazione della casa può essere ordinaria o straordinaria a seconda dell'entità del lavoro da eseguire. Può essere eseguita per rinnovare i vecchi impianti o per apportare delle modifiche st...
  • Costruire tutto In una casa, funzionalità e gusto estetico devono coesistere in perfetto equilibrio, ma spesso non si riesce ad avere tutto ciò che si desidera. Ecco i vantaggi che costruzioni e ristrutturazioni offr...
  • demolizione pareti per ristrutturazione di un appartamento Ristrutturare casa oltre a migliorare la qualità e la sicurezza della nostra abitazione è senza dubbio vantaggioso perché si può ottenere una detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie privat...

Bosch Professional 0601217100 GSB 13 RE Trapano Battente, 600 W, 230 V

Prezzo: in offerta su Amazon a: 68,87€
(Risparmi 34,83€)


Trapano pneumatico pesante per lavori impegantivi

Trapano pesante con maniglia Una branca dei trapani elettrici è specializzata nei lavori pesanti, più precisamente di smantellamento di grandi costruzioni. Infatti alcuni di questi hanno inclusa la modalità pneumatica, che attiva delle vibrazioni molto vigorose in grado di rompere qualsiasi materiale presente nelle mura. Proprio per rompere più velocemente il cemento sono state ideate delle speciali punte a forma di scalpello per poter sfruttare al meglio la potenza dell'utensile. Spesso questi trapani, visto il lavoro che devono svolgere, hanno degli accessori fissati sul corpo principale affinché la presa dell'utente sia molto solida, come delle maniglie ergonomiche o simili. Questa tipologia di utensili si usa principalmente nel settore edilizio professionistico. Quindi, nel caso si debba usarlo per dei lavori leggeri e non impegnativi, un trapano del genere sarebbe solo uno spreco di potenziale.


Trapano avvitatore, due utensili in uno solo

Esempio di trapano avvitatore È una vera seccatura avvitare e svitare a mano le viti, soprattutto se si deve farlo per molte volte di seguito. Per questo sono stati inventati i trapani avvitatori, utensili che fondono due processi altrimenti molto tediosi. Il fatto che questo tipo di trapano serva a lavorare con le viti non esclude in alcun modo che possa anche forare. Infatti il mandrino installato, nella maggior parte delle volte, può accettare qualunque tipo di inserto, il che permette di inserire sia punte da foratura, sia quelle per le viti. Di solito i trapani avvitatori sono a batteria, quindi non necessitano di una connessione alla rete elettrica per funzionare, almeno finché non finisce la carica. Siccome questo utensile è molto piccolo ed ha una potenza bassa, è adatto per chiunque voglia fare dei lavori leggeri, anche grazie ai costi non troppo elevati.


Trapano fisso a colonna, par lavori precisi

Si passa ora ad analizzare i trapani professionali, utensili molto pesanti e potenti, che vengono solitamente utilizzati per fare dei fori precisi in materiali dalla grande resistenza. Il trapano a colonna si può trovare in qualsiasi stabilimento specializzato in ogni ambito, come falegnamerie, officine ed altri posti. Questo tipo di trapano è molto particolare: infatti, essendo fisso, il materiale da forare deve essere posto precisamente sotto la punta, così da non sbagliarsi. Il trapano viene azionato tramite un interruttore, senza il bisogno di tenerlo premuto per tutto il tempo in cui si fora. La punta si muove verticalmente grazie ad una manopola non difficile da muovere, in modo da evitare oscillazioni troppo ampie che in altri casi avrebbero potuto danneggiare, con eventuali imprecisioni, il prodotto finale.


Accessori universali e a cosa servono

Trapano Ci sono moltissimi accessori per il trapano che si adattano a quasi tutti i modelli. Infatti alcune punte hanno delle forme particolari, come le fruste innestabili per mescolare al meglio senza alcuno sforzo qualunque malta cementizia. In aggiunta esistono delle carote che permettono di fare dei fori, di diametro considerevole, su materiali abbastanza teneri come legno o lamiera. Queste sono vendute anche come regolabili, da stringere o allargare a seconda della larghezza di cui si necessita. Esistono anche degli speciali inserti con delle spazzole attaccate, nella maggior parte con fibre d'acciaio. Fissandole sul trapano si può smerigliare qualsiasi superficie in pochissimo tempo, risparmiando energie. Queste spazzole, infine, possono variare di forma e di diametro, così da poter raggiungere qualsiasi angolo senza dover per forza pulire manualmente.




COMMENTI SULL' ARTICOLO