Levigatrice a nastro

Usare la levigatrice a nastro

La levigatrice a nastro è un utensile elettrico, che si utilizza quando si deve levigare un'ampia area di materiale, in genere legno ma anche plastica o metallo. È costituita da un piccolo motore che fa ruotare un nastro abrasivo di dimensioni abbastanza significative. Il risultato è molto efficace e rapido, visto che si può sfruttare una grande zona abrasiva e che la rotazione del nastro permette di rimuovere efficacemente il materiale in eccesso. La levigatrice a nastro è anche semplice da utilizzare, ma occorre avere mano ferma e una buona dimestichezza, o si rischia di prelevare quantità eccessive di materiale. Volendo questo utensile si può usare anche per molare gli attrezzi, ad esempio scalpelli o coltelli di vario genere, ponendo la levigatrice con i nastri verso l'alto. Esistono modelli di levigatrice a nastro statici, con un ripiano su cui si poggia l'oggetto da levigare e un nastro che ruota dall'alto verso il basso.
Levigatrice a nastro

TACKLIFE Levigatrice a Nastro, 600W Levigatrice, 170-250m/min Cintura Velocità, con 13 Carte Abrasive 6 di 80 Graniglie, 6 di 180 Graniglie con Contenitore Microfilter per Decorazione Domestica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€
(Risparmi 20€)


Acquistare una levigatrice a nastro

Levigatrice a nastro In commercio si trovano vari modelli di levigatrice a nastro, per l'acquisto è importante avere ben presente il tipo di lavoro per cui si utilizzerà l'utensile. In linea generale i modelli per il fai da te hanno delle dimensioni standard del nastro, quindi l'area che riescono a levigare non varia; ciò che cambia è la robustezza dell'utensile e la potenza del motore elettrico che lo equipaggia. Conviene ricordare che le levigatrici a nastro più robuste, con motore molto potente, sono pensate per un lavoro professionale; per un utilizzo sporadico, quello che si effettua realisticamente in casa, conviene valutare i modelli meno costosi, perché a conti fatti permetteranno di svolgere al meglio qualsiasi compito necessario per l'hobbista. Se invece si deve effettuare un tipo di lavoro più complesso, come ad esempio levigare parti in metallo o in marmo di ampie dimensioni, allora conviene rivolgersi verso i modelli semi professionali.

  • Levigatrice per parquet Le levigatrici per parquet sono dispositivi meccanici che consentono di rimuovere lo strato più superficiale e rovinato del parquet. Sono formate da un motore quasi sempre elettrico e da un disco abra...
  • Levigare il legno Le levigatrici per legno sono strumenti che consentono di livellare e pareggiare le superfici del prodotto da levigare; questo risultato si realizza mediante il processo della finitura. Il pareggiamen...
  • Un esempio di tale strumento La levigatrice rotorbitale presenta un supporto collegato ad un disco di carta vetrata, al quale viene impresso un doppio movimento grazie ad un motore elettrico o ad aria compressa: il supporto, infa...
  • Levigatrice legno Sono molti gli utensili che non dovrebbero mai mancare nella cassetta degli attrezzi degli appassionati del fai da te. Fra questi va menzionata la levigatrice per persiane, usata per carteggiare le im...

Levigatrice a Nastro, Tacklife 900W Levigatrice con Scatola per Raccolta di Polvere, Velocità: 450-750RPM, 75x533mm Carte Abrasive di levigatura per levigare legno, Sistema di Bloccaggio PSFS2A

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€
(Risparmi 10€)


Come utilizzare la levigatrice a nastro

Levigatrice a nastro L'uso classico della levigatrice a nastro è abbastanza semplice ed intuitivo. Si applicano i nastri abrasivi all'utensile e si avvia il motore elettrico. A questo punto, impugnando saldamente la levigatrice con due mani, la si appoggia delicatamente alla superficie da levigare, muovendosi sopra di essa. I nastri abrasivi possono essere sostituiti scegliendo la grana che si preferisce, conviene ricordare che nastri abrasivi più spessi e una forte pressione della levigatrice verso il basso possono portare a rimuovere grandi quantità di materiale in tempi brevissimi. Per questo in genere si preferiscono abrasivi abbastanza fini. Inoltre è bene ricordare che il lavoro da svolgere con la levigatrice deve essere sufficientemente leggero ed esteso; quindi è necessario evitare di premere l'utensile sulla superficie da levigare. Per levigare piccole parti di materiale è possibile fissare la levigatrice a nastro al banco di lavoro, per poi tenere l'oggetto a contatto con il nastro abrasivo in movimento.


Levigatrice a nastro: I prezzi

Levigatrice semi professionale Nei negozi di bricolage si trovano diversi modelli di levigatrice a nastro, alcuni anche di livello semi professionale. Le levigatrici più leggere, in materiale plastico e pensate per un uso sporadico costano anche meno di 50€; i modelli semi professionali, più robusti e durevoli possono arrivare a costare anche più di 100€. Oltre all'utensile conviene ricordare che è necessario sostituire periodicamente il nastro abrasivo. Questo accessorio ha un costo abbastanza basso, ma è importante verificare che la levigatrice che si sta acquistando monti del nastro di dimensioni standard. Questo avviene nella maggior parte dei casi, anche se può capitare di trovare modelli a prezzi stracciati, che montano un nastro abrasivo di dimensioni particolari. In questi casi il prezzo iniziale assai conveniente ci costringerà però a ritagliare il nastro abrasivo ogni volta che si intende utilizzare l'elettro utensile.



COMMENTI SULL' ARTICOLO