Spatola

La spatola: cos'è

Quando ci si accinge ad iniziare i lavori per una ristrutturazione o si vuole semplicemente dare una rinfrescata all'ambiente domestico, tra la moltitudine di utensili e attrezzi che non possono mancare per chi è appassionato di fai da te, la spatola è sicuramente un elemento essenziale. La spatola è un attrezzo che viene generalmente usato per la manipolazione di sostanze pastose ma, come scopriremo in quest'articolo, non è l'unico modo in cui si può adoperare quest'utensile. La spatola può avere varie forme e dimensioni, può essere fabbricata, nelle sue varie parti, con materiali diversi a seconda dell'utilizzo che se ne vorrà fare. Le diverse applicazioni pratiche che quest'attrezzo può avere, fanno sì che chiunque voglia anche solo semplicemente effettuare dei piccoli e semplici lavori di riparazione, non possa fare a meno di dotare la sua scatola degli attrezzi di una spatola.
Spatola con manico in legno

CON:P B27653 - Set spatole in acciaio INOX, 3 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,92€


Caratteristiche fisiche di una spatola

Vari tipi di spatola Come detto nel paragrafo precedente, la spatola può avere diverse forme e dimensioni, ma soprattutto può essere fabbricata con diversi materiali nelle sue varie parti, andiamo a scoprire le parti di cui è composta una spatola e il materiale con cui è costruita. La spatola è generalmente composta da due parti, il manico, o impugnatura, e la stecca. Il manico può essere in legno o in plastica, ma si può trovare anche con impugnatura metallica o, per alcuni tipi di applicazioni come ad esempio i lavori di stuccatura, può esserne totalmente sprovvisto. La stecca è la parte più importante della spatola e può avere forma e grandezza variabile a seconda dell'uso al quale è destinata, si possono trovare lamine flessibili per favorire la manipolazione di sostanze pastose o particolarmente rigide per, ad esempio, rimuovere sostanze da un muro per prepararlo alla lavorazione.

  • Le detrazioni per la ristrutturazione edilizia La legge di stabilità emanata a fine dicembre 2015 ha prorogato fino al 31 dicembre 2016 la detrazione del 50% sull'IRPEF per la ristrutturazione edilizia e quella del 65% per gli interventi di adegua...
  • Bagno da ristrutturare Ristrutturare il proprio bagno significa, in un certo senso, aumentare il valore della casa. In effetti è proprio il bagno la stanza più importante, che andrà rifinita e arredata nel migliore dei modi...
  • Le fasi di ristrutturazione di un appartamento I costi di ristrutturazione appartamento variano molto in base alla tipologia di lavori da sostenere. Ad esempio, se nella ristrutturazione è compreso il completo rifacimento sia dell'impianto elettri...
  • Un bagno ristrutturato Il preventivo di rifacimento del bagno ha una serie di vantaggi e per questo è un documento estremamente importante che ogni cliente non deve mai dimenticare di farsi consegnare - e sempre in forma sc...

Paderno 18504-15 Raschia, in Acciaio Inox, 15 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,44€


Varie tipologie di spatola

Operaio con spatola Ricapitolando, prevalentemente la spatola può avere il manico fabbricato nei materiali più disparati, come legno o plastica, o non averlo affatto. La stecca è sempre metallica, ma può essere di grandezza variabile e di svariate dimensioni. Analizziamo nel dettaglio le varie tipologie di spatola presenti sul mercato. In particolare per l'edilizia, ma anche per i più piccoli lavori di restauro, la scelta della spatola giusta è fondamentale. Come accennato in precedenza, ad esempio per lavori di stuccatura, sarà importante avere in dotazione una spatola con lamina sottile e flessibile in modo da poter meglio manipolare i materiali pastosi, al contrario, per lavori come la preparazione di un muro all'applicazione della carta da parati, sarà necessario ricorrere ad una spatola con stecca robusta e rigida in modo da poter meglio eliminare i residui di materiale dalla parete.


Le varie forme della lamina in metallo

Spatola rettangolare dentellata Fino ad ora abbiamo accennato alla flessibilità e alla durezza della stecca che costituisce il terminale della spatola, ma possono esistere spatole con lamine di metallo di diversa forma a seconda dell'utilizzo cui sono destinate. Restando nell'ambito dell'edilizia, le spatole per stuccare sono dotate di una lamina metallica in acciaio di forma triangolare molto flessibile e con i due angoli smussati. Per la posa dei pavimenti o per la piastrellatura, sarà comune trovare nella borsa degli attrezzi di chi si accinge a questi tipi di lavori, una spatola con lamina rettangolare molto robusta e con i bordi dentellati per poter meglio distribuire il materiale che farà da collante prima della posa, o ancora, per opere di restauro si possono trovare spatole con stecca triangolare ma dentellata per agevolare, ad esempio, le opere di foderatura.


Altre applicazioni della spatola

Oltre all'edilizia la spatola ha una miriade di applicazioni pratiche, non è inusuale infatti trovare diversi tipi di spatole tra gli attrezzi di un pittore o di uno scultore, ancora più comune è trovarne una tra gli utensili di una cucina. Nel campo artistico era un oggetto molto comune tra i pittori dell'ottocento che se ne servivano per impastare al meglio i colori sulla tavolozza o per applicare direttamente il colore su tela. Gli scultori utilizzano la spatola, ad esempio, per la lavorazione dell'argilla, in modo da poter rifinire al meglio le superfici sulle quali operano, affidandosi ad una lamina sottile e flessibile. In cucina sono pressoché infinite le applicazioni che la spatola può avere, nella preparazione di dolci per stendere e pareggiare creme con l'ausilio di una lamina lunga e flessibile, o può essere usata con una stecca corta e robusta per girare gli alimenti in cottura.


Spatola: I prezzi delle varie spatole

Una volta appurato che la spatola è un utensile indispensabile per chiunque e che la gamma di applicazioni che quest'attrezzo può avere è pressoché infinita, andiamo ad analizzare i prezzi di questo preziosissimo oggetto. In genere le spatole sono molto economiche, si possono trovare nei negozi di bricolage e fai da te a partire da circa 1€ per quelle più economiche fino ad arrivare intorno ai 10€ per quelle professionali. Ovviamente ogni spatola, a seconda delle caratteristiche, avrà un prezzo più o meno variabile. Si possono trovare set di spatole di grandezza diversa a prezzi che possono apparire molto convenienti, ma poiché questi utensili tendono ad usurarsi nel tempo per il mancato utilizzo, conviene acquistare una spatola solo quando effettivamente serve. Una spatola, ben tenuta e conservata con cura, può durare anche diversi anni.



COMMENTI SULL' ARTICOLO